NBA Recap Inside: Gallo strepitoso, Drummond domina e Curry fa Steph

NBA Recap Inside: Gallo strepitoso, Drummond domina e Curry fa Steph

Commenta per primo!

https://cdn3.vox-cdn.com/
Cleveland Cavaliers @ Detroit Pistons 99-104 (27-31, 56-55, 81-75) Un finale da incubo per i Cleveland Cavaliers, alla seconda sconfitta consecutiva: Detroit passa al Palace 104-99. La squadra di Van Gundy parte bene, ma non tiene con la panchina: due parziali importanti dei Cavs nel secondo quarto e nell’ultimo. James e compagni arrivano anche sul +10 (85-75), ma non basta. Jackson e Drummond (bravo anche a punire il fallo sistematico) firmano la rimonta dei Pistons, mentre i Cavs sbagliano troppi tiri col cosiddetto “supporting cast”: Love, Williams, nel finale anche due tiri troppo affrettati e sbagliati da Mozgov e Smith. La mano dei Pistons, specie di Jackson, dalla lunetta non trema, è vittoria Detroit. Cavs (8-3) – Williams 15, JR Smith 15, James 30, Love 19 (9 rimbalzi), Mozgov 10; Thompson 4 (9 rimbalzi), Dellavedova 2, Jones 4, Jefferson, Cunningham. Pistons (6-5) – Jackson 23 (12 assist), Caldwell-Pope 13, Morris 14, Ilyasova 20, Drummond 25 (18 rimbalzi); Johnson 4, Tolliver, Dinwiddie 3, Baynes 2, Bullock. Key Stat: Spesso, si sa, partite del genere le decidono i liberi. I Pistons tirano un solido 25/31 (quattro errori sono di Drummond, che comunque chiude con un 5/9, nemmeno un dramma), Jackson col suo 8/8 è chirurgico nel finale. I Cavs invece non vanno oltre un 12/20, appena il 60%. MVP: Numericamente, e non solo, stiamo con Andre Drummond, giornata in ufficio con 25 punti e 18 rimbalzi. E personalità nel mettere i liberi per impattare e sorpassare. Ah, se imparasse anche ad aiutare in difesa… Charlotte Hornets @ New York Knicks 94-102 (21-26, 48-46, 72-80) New York, è nata una stella? Forse è presto per dirlo ma Kristaps Porzingis fa sul serio. Il lettone è l’eroe della serata per i Knicks che vincono la sesta stagionale contro gli Hornets. In una partita tutt’altro che scontata: Charlotte dà fastidio soprattutto con Kemba Walker, che al MSG come al solito s’esalta (ricordate il Torneo NCAA 2010, vero?), ma paga i 34 punti presi nel terzo periodo che fanno iniziare l’ultimo quarto di rincorsa. New York va sul +9 con le triple di Afflalo e Calderòn, poi chiude sempre con l’ex Magic e con le prodezze del lettone. Charlotte (5-6) – Walker 31, Batum 4, Zeller 6, Williams 2, Jefferson 10; Hawes 14, Lamb 12, Lin 13, Kaminsky 2. Knicks (6-6) – Calderòn 8, Afflalo 16, Anthony 18 (11 rimbalzo), Porzingis 29 (11 rimbalzi), Lopez 4; Galloway 9, Seraphin 10, Grant 4, Williams 4, Thomas, Amundson, Vujacic. Key Stat: I 34 punti presi nel terzo quarto dalla difesa di Charlotte, in un momento importante del match, forse sono decisivi. Se non bastasse 25% da tre per gli Hornets sommato a un non proprio tonitruante 68% dai liberi. MVP: Parafrasando un video dei Knicks diventato virale nei giorni scorsi: serve un lungo che ne faccia 29? Porzingis! Che prenda 11 rimbalzi? Porzingis! Che tiri 10/17 dal campo e 2/2 da tre? Porzingis! Che faccia 7/7 dai liberi, di cui quattro nel finale per tenere lontani gli Hornets? E che problema c’è, Porzingis!
https://cdn0.vox-cdn.com/
Denver Nuggets @ New Orleans Pelicans 115-98 (31-21, 51-53, 83-75) Denver roboanti grazie ad una grandissima gara di Gallinari e l’infortunio di Anthony Davis, uscito per un colpo alla spalla sinistra nel primo quarto. Dopo aver ottenuto un buon vantaggio con i 29 punti in 3 quarti dell’italiano Denver trova nelle mani di Jameer Nelson la sicurezza per mantenere a distanza i Pelicans: tutti i suoi 16 punti arrivano infatti negli ultimi 14 minuti di gioco impedendo dunque ai Pelicans di vincere la seconda gara della stagione. Record che pochi,ad inizio stagione avrebbero potuto immaginare. Nuggets(6-5): Gallinari 32pts+8reb+8ast; Faried 11pts; Hickson 2; Harris 16; Mudiay 12; Foye 5; Barton 17; Papanikolau 4; Nelson 16; Miller 0; Jokic 0. Pelicans(1-10): Gee 0; Davis 0; Cunningham 11; Gordon 19; Holiday 10; Smith 13; Anderson 24; Babbitt 11; Douglas 6; Ajinca 4; Fredette 0. Key Stat: Nuggets molto prolifici dalla linea dei tre punti segnano 15 triple di 30 tentate, i Pelicans si fermeranno a 7. MVP: Danilo Gallinari sforna la migliore gara della stagione mettendo a referto 32pts+8reb+8ast con una prestazione ottima sia dal perimetro che in post: 12-19 dal campo con 5-8 da 3.
http://i.cdn.turner.com/
Milwaukee Bucks @ Washington Wizards 86-115 (29-27, 46-64, 66-85) Bucks (5-6) – Carter-Williams 12, Bayless 13, Middleton 14, Antetokounmpo 9, Monroe 4; Vasquez 12, Henson 10, Vaughn 5, Copeland 2, Ennis 3, Plumlee 2, O’Bryant, Inglis. Wizards (5-4) – Wall 19 (9 assist), Temple 10, Porter 19, Humphries 9, Gortat 12; Neal 10, Dudley 13, Sessions 7, Nenè 8, Oubre Jr. 7, Blair 1, Gooden. Atlanta Hawks @ Brooklyn Nets 88-90 (19-17, 46-45, 68-72) Hawks(8-5): Millsap 17; Horford 18; Splitter 2; Korver 13; Schroeder 8pts+10ast; Sefolosha 8; Mack 8; Holiday 3; Muscala 5; Scott 6. Nets(2-9): Johnson 13pts+9ast; Young 16pts+11reb; Lopez 24pts+10reb; Hollis’Jefferson 7; Jack 14; Bogdanovic 0; Ellington 2; Robinson 0; Bargnani 0; Larkin 14. Minnesota Timberwolves @ Miami Heat 103-91 (20-25, 45-50, 62-69) T-Wolves (5-6) – Rubio 7, Wiggins 24, Towns 14 (14 rimbalzi), Prince, Garnett; LaVine 17, Martin 8, Dieng 5, Muhammad 16, Payne 8, Bjelica. Heat (6-4) – Wade 10, Dragic 16 (9 assist), Bosh 10, Deng 20, Whiteside 22 (14 rimbalzi, 10 stoppate); Winslow 8 (11 rimbalzi), Johnson 3, Green 2, McRoberts, Udrih. Toronto Raptors @ Golden State Warriors 110-115 (25-29, 47-63, 83-90) Raptors(7-5): Carroll 17; Scola 6; Valanciunas 9pts+11reb; DeRozan 28; Lowry 28; Patterson 3; Biyombo 0; Joseph 13; Johnson 6. Warriros(12-0): Barnes 7; Green 9; Bogut 13; Thompson 19; Curry 37; Ezeli 8; Iguodala 7; Barbosa 6; Clark 4; Speights 5.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy