NBA Recap Inside: Golden State inarrestabile in casa, così come gli Spurs

NBA Recap Inside: Golden State inarrestabile in casa, così come gli Spurs

Cinquantunesima vittoria consecutiva davanti al proprio pubblico di Curry e compagni. Bene gli Spurs con un grande Leonard. Vincono i Cavs, con la coppia James-Love sugli scudi; cadono i Raptors.

A cura di Nicolò Marchese, Davide Barbieri e Nicola Malcontenti.

Los Angeles Clippers @ Golden State Warriors 98-114 (28-23, 49-51, 72-81).

51, cinquanta e una vittoria consecutiva in casa per Golden State. Serata tutta per gli Splash Brothers che li vede impegnati anche nel pre partita regalare scarpe, dopo in campo invece senza pietà: 32 per Thompson, 33 per Curry che assieme a Green dopo una vittoria di 16 punti definiranno il match come “weird”-“strano” per l’intensità mostrata dai Clippers. Lato Clippers spicca la partita di DeAndre Jordan con 19 punti e 20 rimbalzi, notevole anche quella di Paul per incisività, dopo aver segnato il buzzer beater a fine 2nd quarto strappa di mano la palla sullo stesso rimbalzo quasi a dire “Ora me la gioco io.”.

Clippers(43-27): Pierce 3, Mbah a Moute 2, Jordan 19 (20 rimbalzi), Redick 9, Paul 13, Green 13, Johnson 4, Crawford 12, Rivers 16, Aldrich 2, Prigioni 3, Ayres 2.

Warriors(64-7): Barnes 11, Green 12 (12 rimbalzi), Bogut 4 (10 rimbalzi), Thompson 32, Curry 33, Speights 4, Barbosa 7, Livingston 11, Rush, McAdoo.

Key Stat: 44% al tiro da 3 per i padroni di casa statistica dove Los Angeles non tocca quota 30.

MVP: Steph Curry con 33 punti, 5 assist e 4 rimbalzi in 37 minuti decide la gara accanto al fratellino.

bleacherreport.com
bleacherreport.com

New York Knicks @ Chicago Bulls 115-107 (23-30, 57-55, 92-73)

Porzingis, Porzingis, Porzingis. Serata memorabile per il Rookie che finisce ad un passo dal battere il record di Ewing di 30 punti e 10 rimbalzi alla prima stagione NBA coi Knicks, Kristaps commenterà con “Nel quarto quarto ho guardato il tabellone, non pensavo di aver fatto così tanti punti e non sapevo del record, in ogni caso non avrei forzato un tiro solo per poterlo battere.”. La grande gara al tiro per il lettone (3-6) ha permesso a NY di aprire il campo agli altri tra i quali spicca la prova di Melo con 24 punti. Delusione in casa Bulls per aver mancato la quarta vittoria consecutiva ain casa, la brutta gara di Butler ha tagliato le già corte gambe offensive della franchigia in rosso. Mirotic in career-high da 35, con 9-13 da 3, e 21 per Rose non sono bastati.

Knicks (29-43): Anthony 24, Porzingis 29 (10 rimbalzi), Lopez 11 (13 rimbalzi), Vujacic 6, Calderon 11, Afflalo 12, Seraphin 2, Williams 10, Grant 8, Galloway 2.

Bulls (36-34): Dunleavy 7, Gibson 10, Gasol 4, Butler 7, Rose 21, Mirotic 35, Brooks 10, McDermott 7, Portis 6, Holiday.

Key Stat: Strepitosa serata al tiro per NYK che chiude con rispettivamente 51,7% e 56% dal campo e da 3, stesso valsi al rimbalzo con ben 53 a 34 per gli ospiti.

MVP: Kristaps Porzingis decide la partita grazie ai 29 punti, 10 rimbalzi e quasi il 70% al tiro. Monstre.

bleacherreport.com
bleacherreport.com

Toronto Raptors @ Boston Celtics 79-91 (25-25, 46-46, 62-69)

Importante successo per la truppa di Brad Stevens che batte i Raptors e continua a rimanere in scia per il terzo posto finale in ottica playoff. Toronto è orfana di Lowry, che coach Dwayne Casey preferisce non far giocare, e si affida al talento offensivo di DeRozan, autore, in totale, di 21 punti. Boston, però, sembra aver passato definitivamente il momento negativo vissuto fino alla settimana scorsa e, grazie alle scorribande in area del “piccolo grande uomo” Isaiah Thomas, tiene testa alla seconda forza ad Est. Partita in equilibrio fino agli ultimi due periodi, quando i Celtics piazzano un parziale complessivo di 45-33, grazie ad un’ottima prestazione difensiva. Protagonista nel terzo quarto è Evan Turner che con una serie di jumper a segno e di assist spezza l’equilibrio dando l’accelerata decisiva ai suoi.

Raptors (48-22): Powell 2, Scola 9, Valanciunas 10, DeRozan 21, Joseph 9, Biyombo (13 rimbalzi), Ross 13, Thompson 6 (10 rimbalzi), Wright 6, Johnson 3.

Celtics (42-30): Turner 17, Johnson 11 (14 rimbalzi), Sullinger 9 (11 rimbalzi), Bradley 16, Thomas 23, Smart 2, Olynyk 3, Rozier 5, Zeller 2, Jerebko 3.

Key Stat: I punti in contropiede fanno il gioco dei Celtics (8-16) così come i punti nel pitturato (36-48). Emblematica, inoltre, la percentuale del tiro da tre con i Raptors che toccano solamente il 27% e Boston che, dal canto proprio, tira con un positivo 40%.

MVP: Isaiah Thomas. 23 punti con un solido 8/17 dal campo ed un discreto 3/8 da tre punti. Thomas è sempre più il leader offensivo della squadra, i compagni lo sanno e nei momenti più delicati gli affidano le chiavi del gioco.

bleachereport.com
bleachereport.com

Dallas Mavericks @ Portland Trail Blazers 103-109 (26-28, 53-57, 73-83)

I Portland Trail Blazers si prendono la rivincita sui Dallas Mavericks dopo che quest’ultimi li avevano battuti all’Overtime domenica scorsa. La partita, in generale, è molto equilibrata, lo dimostrano le percentuali al tiro molto simili delle due squadre. A differenza dell’ultimo confronto, però, i Mavs non possono contare su un Nowitzki monstre, ma di un tedesco “normale”, che chiude con 21 punti. I ragazzi di Stotts si affidano, come sempre accade, allo spasmodico talento offensivo di Damian Lillard che con 27 punti a referto spinge i suoi ad una vittoria sudata ma dall’importanza capitale. Ottimo il contributo di squadra dei Blazers, che mandano sette giocatori in doppia cifra per punti segnati. La partita, di fatto, prende la piega giusta per Portland nel terzo periodo, grazie alla produzione del solito numero 0 insieme con Crabbe e Plumlee. Dallas proverà a rientrare nell’ultimo quarto ma sarà ormai troppo tardi.

Mavericks(35-36): Matthews 22, Nowitzki 21, Mejri 14 (12 rimbalzi), Williams 12 (11 assist), Felton 2, Villanueva 3, Lee 4, Harris 11, Barea 14, Anderson.

Trail Blazers(37-35): Aminu 10 (10 rimbalzi), Harkless 14, Plumlee 10, McCollum 14, Lillard 27, Vonleh , Crabbe 6, Davis 16, Henderson 10, Roberts 2.

Key Stat: I punti in contropiede mostrano la maggiore reattività dei Blazers. 19-6 il conto totale che ha dato la possibilità a Portland di andare facilmente a segno e di mantenere il prezioso vantaggio sino alla sirena finale.

MVP: Damian Lillard. Leader assoluto ed incontrastato dei suoi. I 27 punti, accompagnati da 6 rimbalzi e 6 assist, sono solo una piccola goccia del suo straordinario potenziale.

bleacherreport.com
bleacherreport.com

Utah Jazz @ Houston Rockets 89-87 (21-25, 34-49, 60-66)

Fondamentale vittoria dei Jazz che da loro la momentanea ottava posizione a Ovest, ultima valida per i Playoff. Partita molto equilibrata, che però ha sempre visto condurre Houston complici una difesa vista poche volte in stagione regolare (carrer high di 8 palle rubate per Harden e season-high di 6 stoppate per Howard). Nell’ultimo quarto però, grazie alle triple di Mack, Utah riesce a portarsi avanti e a decidere la partita grazie alla schiacciata con 1.7 da giocare di Favors e al successivo errore di Harden da 3.

Jazz (35-36): Hayward 22, Favors 17 (15 rimbalzi), Gobert 2, Hood 7, Mack 16, Booker 10, Ingles 6, Neto 9, Leyles, Johnson.

Rockets (35-37): Ariza 12, Motiejunas 9, Howard 5, Harden 26 (10 assist), Beverly 5, Beasley 10, Capela 10, Brewer 10 , Terry, McDaniels.

Key stat: il parziale di 6-0 del quarto quarto di Utah col quale si sono portati avanti per la prima volta nel match.

MVP: Derrick Favors. Autore di una doppia doppia, 17 punti e 15 rimbalzi, e la schiacciata della vittoria.

bleachereport.com
bleachereport.com

Le altre partite della notte:

Milwaukee Bucks @ Cleveland Cavaliers 104-113 (25-35, 61-63, 87-91)

Bucks (30-42): Antetokounmpo 24, Parker 12, Monroe 14, Middleton 9 (11 assist), Bayless 15, Cunningham 7, Inglis 2, Ennis 5, O’Bryant, Plumlee 4, Henson 12

Cavs (51-20): James 26, Love 24 (10 rimbalzi), Mozgov 10, Smith 13, Irving 16, Dellavedova 6, Thompson 13 (10 rimbalzi), Frye, Shumpert 5, McRae.

Atlanta Hawks @ Washington Wizards 121-101 (22-25, 52-56, 81-75)

Hawks (42-30): Bazemore 2, Millsap 17, Horford 13, Korver 15, Teague 9, Humphries 9, Sefolosha 8, Schroder 23, Hardaway Jr. 14, Scott 10, Muscala 2, Hinrich.

Wizards (35-36): Porter Jr. 11, Morris 19, Gortat 14 (14 rimbalzi), Beal 7, Wall 13 (10 assist), Dudley 7, Temple, Nene 2, Sessions 2, Thornton 23, Hickson, Oubre Jr. 3.

Orlando Magic @ Detroit Pistons 102-118 (21-32, 57-66, 87-96)

Magic (29-42): Fournier 14, Gordon 15 (11 rimbalzi), Dedmon 2, Oladipo 14, Jennings 6, Payton 20 (10 rimbalzi, 10 assist), Smith 12, Hezonja 8, Ilyasova 8, Nicholson 3, Napier, Marble.

Pistons (38-34): Harris 18, Morris 15, Drummond 30 (14 rimbalzi), Hillard 11, Jackson 16, Johnson 13, Blake 2, Baynes 13, Tolliver.

Miami Heat @ San Antonio Spurs 88-112 (21-26, 47-56, 63-88)

Heat (41-30): Johnson 5, McRoberts 9, Stoudemire 2, Wade 16, Dragic 4,Richardson 17, Winslow10, Whiteside12 (14 rimbalzi), Green 13.

Spurs (60-11): Leonard 32, Aldridge 8, Duncan 4, Green 9, Parker 5, Mills 9, Ginobili 2, Diaw 8, Anderson 2, West 2, Martin 12, Marjanovic 19, Miller.

Sacramento Kings @ Minnesota Timberwolves 104-113 (29-28, 48-50, 72-84)

Kings (27-44): Gay 11, Acy 9, Koufos 15 (15 rimbalzi), Anderson 4, Rondo 25 (12 assist), Cauley-Stein 2, Casspi 12, Belinelli 14, Collison 12.

Timberwolves (23-48): Wiggins 23, Dieng 16 (12 rimbalzi), Towns 26(11 rimbalzi), LaVine 23, Rubio 7 (12 Assist), Smith 7, Prince, Jones 3, Muhammad 4, Bjelica 4.

Philadelphia 76ers @ Denver Nuggets 103-104 (35-24, 45-53, 73-75)

76ers(9-63): Thompson 14, Grant 7, Landry 16, Canaan 11, Smith 5, Holmes 6, Covington 16, Stauskas 5, McConnell 5, Weems 17.

Nuggets(30-42): Sampson 9, Arthur 11, Jokic 18, Harris 18, Mudiay 27 (11 rimbalzi), Barton 2, Toupane 3, Augustin 9, Lauvergne 2, Faried 5.

Los Angeles Lakers @ Phoenix Suns 107-119 (22-16, 47-47, 74-83)

Lakers(15-56): Bryant 17, Randle 19 (15 rimbalzi), Hibbert 3, Carlkson 13, Russel 14, Williams 11, Nance Jr 4, Huertaas 8, Bass 10, World Peace 8.

Suns(20-51): Tucker 6 (13 rimbalzi), Leuer 22 (14 rimbalzi), len 10, Booker 28, Knight 25, Teletovic 17, Price 6, Budinger, Jenkins.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy