NBA Recap Inside: Gordon è un cecchino e Houston vola

NBA Recap Inside: Gordon è un cecchino e Houston vola

Il riassunto della notte NBA con le migliori statistiche.

di La Redazione
  • 7

Le triple di Eric Gordon (su 11 tentativi) contro Boston, per un totale di 29 punti. Solo Curry (8) ha segnato più triple quest’anno contro la squadra di Stevens. Gordon ha sbagliato un tiro libero fondamentale a 3″ dal termine, ma poi Smart non è riuscito a segnare la tripla del pareggio. Sono 15 vittorie in fila per Houston.

Boston Celtics @ Houston Rockets 120-123

  • 19

Le bombe di Denver contro Cleveland, su 35 tentativi. Decisive le 3 consecutive infilate negli ultimi 150″ che dal 115-114 hanno portato i Nuggets sul rassicurante +12. 32 di Gary Harris con 6 triple mentre inutile la 13esima tripla doppia stagionale di LeBron James.

Denver Nuggets @ Cleveland Cavaliers 126-117

  • 4

Il massimo vantaggio dei Lakers su San Antonio, che corrisponde anche con il distacco finale. Grande rimonta gialloviola nell’ultimo quarto (Spurs avanti 91-80 a fine terzo periodo), poi Lonzo Ball ha messo tre triple negli ultimi 3′ cambiando l’inerzia del match: per lui 18 punti, 7 rimbalzi e 11 assist, con 6/10 da dietro l’arco.

Los Angeles Lakers @ San Antonio Spurs 116-112

  • 11

Gli errori da 3 punti per la coppia Westbrook-George (1/12 totale). Sesta vittoria in fila ed ora Portland è terza ad ovest. Career high a quota 12 punti (e 5 rimbalzi) per il rookie Zach Collins, autore anche di un’ottima difesa e la tripla del +9 a due minuti dal termine. Per tutto il resto c’è CJ McCollum, con 28 punti.

Oklahoma City Thunder @ Portland Trail Blazers 100-108

 

Le altre partite: 

Memphis Grizzlies @ Orlando Magic 107-100

Detroit Pistons @ Miami Heat 96-105

Utah Jazz @ Sacramento Kings 98-91

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy