NBA Recap Inside: Horford e Curry a valanga, bene anche Pistons e Jazz

NBA Recap Inside: Horford e Curry a valanga, bene anche Pistons e Jazz

Commenta per primo!

nba.com
  Golden State Warriors @ Sacramento Kings 128-116 (26-27, 34-31, 36-26, 32-32) Bella partita a Sacramento, dove i Warriors si impongono sui Kings, conquistando la trentacinquesima vittoria stagionale. Il match è stato molto equilibrato fino al quinto fallo di Cousins (arrivato dopo 3′ dall’inizio del terzo quarto), quando i ragazzi di Karl inseguivano a sole tre lunghezze di distanza. Da lì in poi Curry (38 punti) e compagni hanno costruito un solido vantaggio in doppia cifra e non si sono più guardati indietro, costringendo i Kings al 22° K.O. su 37 incontri disputati. Warriors (35-2): Curry 38 (11 assists), Green 25, Thompson 15, Iguodala 13, Rush 11, Barnes 10, Ezeli 8, Livingston 6, Bogut 2 (11 rimbalzi), Clark. Kings (15-22): Cousins 33 (10 rimbalzi), Gay 23, Collison 16, Belinelli 13, Cauley-Stein 10, Acy 9, McLemore 6, Rondo 4 (12 assists), Koufos 2, Curry. Key Stats: 51,6% (19/37) è la percentuale dei Warriors al tiro da tre punti, 56,3% quella dal campo. Con queste cifre Golden State non può perdere. MVP: Stephen Curry, con 38 punti (8/14 da 3), 11 assists e 6 rimbalzi, trascina i suoi alla vittoria, firmando 14 punti nell’ultimo periodo per gelare la rimonta Kings.     Washington Wizards @ Orlando Magic 105-99 (27-17, 33-32, 25-21, 20-29) Washington interrompe la striscia di 3 sconfitte consecutive in quel di Orlando, alzando i ritmi della gara grazie a un John Wall scatenato. Primo tempo dominato infatti dal numero 2 degli ospiti, che arriva all’intervallo lungo con 12 punti e 5 assist, portando i suoi sopra di 11 lunghezze. Terzo quarto in cui i Magic rimangono quasi sempre in doppia cifra di svantaggio, e che si chiude con un’incredibile runner mancino da 6 metri del solito Wall a battere il cronometro per il +15 Wizards. Ma Orlando non ci sta e si rifà sotto (13/17 dal campo nell’ultimo periodo per loro), la gara è spigolosa, Gortat prende una gomitata che gli fa sanguinare l’orecchio e lo costringerà a stare seduto negli ultimi 4 minuti abbondanti; ammirerà dalla panchina le due triple di Wall che chiudono definitivamente i conti. Wizards (16-19): Porter 16, Dudley 16, Gortat 12 (10 rimbalzi), Temple 11, Wall 24 (10 assist), Oubre Jr., Sessions 5, Neal 16, Gooden 5. Magic (20-18): Harris 11, Frye 12, Vucevic 23 (9 rimbalzi), Fournier 11, Oladipo 17, Gordon 10 (10 rimbalzi), Hezonja 7, Napier, Smith 8, Nicholson, Dedmon. Key stats: I punti in contropiede sono 20-9 in favore dei Wizards, che hanno tirato con un incredibile 55.3% dal campo, compreso l’ottimo 13/23 da oltre l’arco. MVP: Non può che essere John Wall, ancora più trascinatore di questi Wizards orfani Beal. 24 punti, 10 assist, 5 rimbalzi e 4 rubate per Wall, con l’unica pecca della terza gara consecutiva a quota 7 palle perse.     Altre gare della notte:
nba.com
  Brooklyn Nets @ Detroit Pistons 89-103 (23-33, 23-23, 20-16, 23-31) Nets (10-27): Johnson 14, Young 12 (9 rimbalzi), Lopez 19, Brown 2, Larkin 8, Sloan 15 (10 assist), Bogdanovic, Ellington 3, Reed 6, Karasev, Robinson 8, Bargnani 2. Pistons (21-16): Johnson 8, Ilyasova 19 (13 rimbalzi), Drummond 23 (11 rimbalzi), Caldwell-Pope 5, Jackson 23 (8 assist), Hilliard 8, Jennings, Tolliver 10, Baynes 7.   Toronto Raptors @ Philadelphia 76ers 108-95 (25-26, 32-18, 18-25, 33-26) Raptors (24-15): Johnson 5, Scola 2, Valanciunas 17 (9 rimbalzi), DeRozan 19, Lowry 25, Ross 16, Patterson 11, Joseph 9, Biyombo 2, Powell 2, Wright. Sixers (4-35): Grant 3, Noel 4, Okafor 19, Stauskas 3, Smith 28, Thompson 8, Sampson 2, Convington 6, McConnell 5, Canaan 6, Landry 11.
mysaltlakesports.com
  Miami Heat @ Utah Jazz 83-98 (29-19, 20-26, 19-27, 15-26) Heat (22-15): Bosh 24, Dragic 16, Green 13, Whiteside 10 (11 rimbalzi), Wade 8, Deng 5, Udrih 5, Stoudemire 2, Winslow. Jazz (16-20): Hayward 34, Johnson 14, Neto 13, Burke 11, Gobert 9, Withey 8, Ingles 6, Lyles 3 (10 rimbalzi), Booker.   Charlotte Hornets @ Los Angeles Clippers 83-97 (18-27, 28-16, 18-27, 19-27) Hornets (17-19): Lin 26, Lamb 18 (13 rimbalzi), Walker 11, Williams7, Hawes 7, Zeller 6 (13 rimbalzi), Kaminsky 4, Hairston 2, Roberts 2. Clippers (24-13): Paul 25, Crawford 19, Redick 17, Jordan 11 (19 rimbalzi), Aldrich 8, Rivers 6, Mbah a Moute 4, Pierce 4, Johnson 3, Prigioni.   Chicago Bulls @ Atlanta Hawks 105-120 (19-30, 32-34, 32-25, 22-31) Bulls (22-12): Butler 27, Mirotic 24 (10 rimbalzi), Rose 17, Gasol 10, Gibson 10, Snell 7, McDermott 6, Moore 2, Bairstow 2, Portis, Brooks. Hawks (22-15): Horford 33 (10 rimbalzi), Millsap 18, Scott 14, Korver13, Schröder 13, Teague 12, Bazemore 9, Splitter 4, Muscala 2, Hardaway Jr. 2, Mack, Holiday.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy