NBA Recap Inside: i Clippers sfruttano l’assenza di Gobert e pareggiano la serie

NBA Recap Inside: i Clippers sfruttano l’assenza di Gobert e pareggiano la serie

Paul, Jordan e Griffin guidano i losangelini al successo casalingo.

Gara 2 (serie 1-1)

Utah Jazz @ Los Angeles Clippers 91-99 (18-28, 42-50, 70-78)

 

Dopo la sconfitta di Gara 1 i Clippers partono fortissimo, tentando di dare un segnale ai Jazz e a se stessi. Parte molto aggressivo Paul fin dal primo possesso, con LA che cerca di correre di più per trovare canestri facili. Per i Jazz, privi di Gobert, Derrick Favors parte in quintetto (segnerà 13 punti). Il primo quarto termina 29-18 per i padroni di casa, spinti dal trio Paul-Griffin-Jordan. Nel secondo quarto la musica non cambia di troppo; i Jazz non riescono a contenere l’attacco dei californiani (che chiuderanno la partita tirando col 52% dal campo) e non si avvicinano mai oltre il -4. Hayward (di nuovo) e Joe Johnson hanno le polveri bagnate (11/30 al tiro complessivamente) e i Clippers vanno all’intervallo lungo sul 51-42. All’inizio del terzo parziale Utah costruisce un piccolo parziale di rimonta, portandosi ad un solo possesso di svantaggio (55-52); i ragazzi di Rivers rispondono con un 7-0 che riporta in doppia cifra il divario tra le squadre, che si rispondono colpo su colpo, canestro su canestro, fino alla fine del quarto (79-70). Negli ultimi 12 minuti difese e paura dominano; saranno 0 i punti segnati in contropiede da entrambe le squadre nel quarto. I Jazz sanno che vincere gara 2 sarebbe una serie ipoteca sul passaggio del turno, ma i Clippers sono in modalità “desperation basketball”. CP3 (dominatore degli ultimi 5 minuti) e compagni non permettono mai a Utah di rientrare davvero in partita e vincono la partita in difesa. La serie sembra apertissima. La prossima chiave, a nostro avviso, sarà JJ Redick, autore di appena 11 punti totali nei primi due episodi della serie.

MVP: Chris Paul, 21 punti, 10 assist e 3 recuperi, tirando 9/15 dal campo e 3/4 da tre. Non bastano 5 palle perse a macchiare la sua prestazione.

Jazz (1-1): Hayward 20, Diaw 7, Favors 13, Hill 12, Ingles 9, Johnson 13, Hood 10, Mack 5, Withey 2.

Clippers (1-1): Griffin 24, Mbah a Moute 4, Jordan 18 (15 rimbalzi), Paul 21 (10 assist), Redick 4, Crawford 10, Felton 5, Speights 7, Pierce 6.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy