NBA Recap Inside: Irving trascina i Cavs, vincono i 76ers

NBA Recap Inside: Irving trascina i Cavs, vincono i 76ers

Commenta per primo!

thesixersense.com
Toronto Raptors @ Cleveland Cavaliers 100-122 (29-33, 56-58, 78-90) Dopo lo smacco casalingo di ieri sera (causa Jimmy Butler) i Raptors tornano in campo alla Quicken Loans Arena contro i Cavs. Assente DeMarre Carroll, è uno scatenato Kyle Lowry a tenere i suoi in partita per almeno due quarti, poi arriva l’allungo dei Cavaliers a fine terzo/inizio quarto quarto, trascinati da un ritrovatissimo Kyrie Irving. Padroni di casa sempre in totale controllo della gara, approfittando anche della stanchezza ospite. Key Stat: Dominio Cavaliers a rimbalzo: 40 a 26. MVP: Kyrie Irving, 10/16 dal campo per 25 punti, 6 rimbalzi e 8 assist a fronte di un solo pallone perso da parte del #2. Raptors (21-15): Johnson 5, Scola 6, Valanciunas 9, Derozan 19, Lowry 23 (10 assist), Patterson 15, Ross 6, Biyombo 10, Joseph 3, Nogueira 2, Powell, Wright 2. Cavaliers (23-9): James 26, Love 14 (9 rimbalzi), Thompson 14 (11 rimbalzi), JR Smith 24, Irving 25, Dellavedova 11, Jones 5, Jefferson, Shumpert 5, Mozgov 4, Cunningham. Minnesota Timberwolves @ Philadelphia 76ers 99-109 (25-29, 50-47, 79-80) Partita tra l’ultimissima della classe ed una squadra che non se la passa molto meglio, con divertenti premesse. Il match è assolutamente godibile, tra due squadre molto acerbe ma con voglia di emergere. A prevalere è la voglia dei Sixers, che nell’ultimo quarto sulle ali di Ish Smith, Richaun Holmes (straordinaria partita del rookie che dimostra di essere un atleta molto interessante) e Carl Landry firmano l’allungo decisivo, portando al proprio straordinario pubblico la terza vittoria in 10 giorni. Key Stat: ben 11 stoppate contro le sole 4 dei T’wolves, sotto al tabellone dei Sixers era complicato prendere tiri puliti. MVP: Ish Smith, dal suo arrivo i Sixers sono 3-3. 21 punti, 11 assist e 3 recuperi per l’ex Pelicans. T’Wolves (12-23): Prince 8, Garnett 5, Towns 8, Wiggins 16, Rubio 7 (10 assist), Dieng 14, Muhammad 20, LaVine 5, Payne, Jones 2, Miller 9, Bjelica 5. 76ers (4-33): Grant 2, Noel 10, Okafor 10, Stauskas 5, Smith 21 (11 assist), Sampson 4, Thompson 9, Holmes 17, McConnel 9, Landry 16, Covington, Canaan 6.
nbafeeds.com
Houston Rockets @ Utah Jazz 93-91 (28-21, 48-58, 69-77,93-91) Houston e Utah sono due squadre con ambizioni da playoff, ma per svariati motivi(scelte sbagliate in FA, infortuni), faticano a trovare continuità e di conseguenza vittorie. I Rockets arrivano al 28-21 di colpo nel primo quarto , salvo poi vedere i Jazz infilare 7 triple nel secondo. Utah chiude il primo tempo con un parziale di 19-5 guidati dai canestri di Hayward e torna negli spogliatoi con un vantaggio di 58-48 alla pausa lunga. Harden nella prima metà di gara viene tenuto a soli 8 punti, poi sul +15 Jazz a metà del terzo quarto il #13 ha cominciato a scaldarsi con sette punti consecutivi per portare lo svantaggio in cifra singola. Il canestro del definitivo sorpasso arriverà a 2 minuti dalla fine ancora una volta con Harden. Key Stat: Dominio dei razzi nel pitturato, 36-22, merito di Howard e delle penetrazioni di Harden. MVP: James Harden, dopo un primo tempo sotto le aspettative, segna 22 punti nei 24 minuti finali, compreso il canestro del sorpasso. Rockets(17-19): Ariza 13, Capela 2, Howard 16 (13 rimbalzi), Harden 30, Beverley 10, Jones 2, Terry 9, Brewer 9, Harrell 2 Jazz(15-18): Hayward 20, Lyles 13, Withey 8 (11 rimbalzi), Hood 23, Neto 4, Booker 5, Burke 10, Johnson 3, Pleiss 2, Ingles 3 Indiana Pacers @Miami Heat 100 – 103 d.t.s (29-19, 47-44, 74-66,95-95) La partita è iniziata in ritardo di quasi mezz’ora a causa di un malfunzionamento all’impianto d’illuminazione. La gara è stata molto intensa, le due squadre non si sono risparmiate (Justise Winslow è stato tra coloro che hanno avuto bisogno di liquidi per via endovenosa dopo la partita per crampi ai polpacci, ma è rimasto in campo fino alla fine): si respirava un clima da playoff. Indiana conduceva di 18 nel terzo quarto prima che gli Heat piazzassero un parziale di 18-3, raggiungendo il primo vantaggio con 3:11 sul cronometro grazie ad un tiro libero da Bosh, dopo il tecnico chiamato a Vogel. Più tardi Stuckey segna uno dei due tiri liberi con 2.7 secondi dalla fine per il +2, gli Heat vanno da Wade che batte la sirena con un layup portando la gara agli overtime. Nel supplementare la sostanza non cambia, la partita resta in bilico ed i ragazzi di Spoelstra riescono a creare un mini-vantaggio di +3 grazie ai tiri dalla lunetta. Possesso finale nelle mani di Paul George che tenta la tripla del pareggio ma senza fortuna. Key Stat: In un match equilibrato trionfano gli Heat grazie ai tiri dalla linea della carità (30/39 contro il 18/25 dei Pacers). MVP: Dwyane Wade, 27 punti, 8 rimbalzi, 3 assist ed il canestro che regala ai suoi l’overtime. Miami (21-13): Bosh 31 (11 rimbalzi), Wade 27, Dragic 13, Deng 8, Johnson 8, Winslow 7, Green 5, Stoudemire 2, Anderson 2. Indiana (19-15): George 32 (7 rimbalzi), Ellis 17 (9 assist), Mahinmi 13, Stuckey 13, Hill J. 10 (12 rimbalzi), Miles 7, Hill S. 4, Young 3, Allen 2
abc7news.com
Boston Celtics @ Brooklyn Nets 103-94 (37-22, 54-42, 79-66) Celtics (18-16): Crowder 25, Johnson 12, Olynyk 9, Turner 12 (11 rimbalzi), Thomas 19 (7 assist), Smart 7, Sullinger 12 (11 assist), Young, Zeller 4, Jerebko 3. Nets (10-24): Johnson 21, Young 23 (15 rimbalzi), Lopez 19, Bogdanovic 12 (12 rimbalzi), Larkin 4, Sloan 5, Ellington 8, Reed, Bargnani, Robinson 2. Orlando Magic @ Detroit Pistons 89-115 (23-31, 47-57, 74-88) Magic (19-15): Harris 11, Frye 2, Vucevic 16, Fournier, Oladipo 18, Napier 10, Nicholson 14, Smith 12, Gordon 2, Hezonja 4, Dedmon. Pistons (18-16): Morris 13, Ilyasova 10, Drummond 17 (12 rimbalzi), Caldwell-Pope 21, Jackson 14, Johnson 6, Jennings 17, Baynes 7 (10 rimbalzi), Tolliver 10, Hillard, Blake, Bullock, Anthony.

Memphis Grizzlies @ Portland Trail Blazers 91-78 (17-15, 38-34, 70-52)
Grizzlies (19-17): Barnes 3, Gasol 7, Green 6, Lee 16, Conley 9, Randolph 26 (18 rimbalzi), Allen 8, Chalmers 10, Hollins, Ja. Green 6
Blazers(15-22): Vonleh 2, Aminu 15, Plumlee 3, McCollum 16, Lillard 17, Crabbe 9, Leonard 5, Henderson 7, Davis 2, Harkless 2, Connaughton, Frazier
Charlotte Hornets @ Golden State Warriors 101-111 (24-32, 54-62, 77-95)
Hornets(17-17): Hairston 7, Williams 8, Zeller 8 (10 rimbalzi), Lin 13, Walker 22, Kaminsky 6, Lamb 22, Hawes 6, Roberts 9
Warriors(32-2): Rush 10, Green 13 (15 rimbalzi + 10 assist), Bogut 2, Thompson 30, Curry 30, Speights 15, Barnes 8, Clark 3, Iguodala, Livingston
San Antonio Spurs @ Milwaukee Bucks 123-98 (29-30; 60-49; 90-75)
Spurs (30-6): Leonard 24, Simmons 18, Aldridge 16 (11 rimbalzi), Duncan 14 (10 rimbalzi), Diaw 14, Mills 10, West 10, Ginobili 8, Green 3, McCallum 2, Anderson 2, Marjanovic 2, Bonner
Bucks (14-22): Middleton 19, Carter-Williams 16, Monroe 15, Antetokounmpo 11, Henson 8, O’Bryant 5, Bayless 3, Copeland 3, Plumlee 2, Vaughn 2, Mayo, Ennis
 Sacramento Kings @ Oklahoma City Thunder 116-104 (31-33; 68-66; 90-82)
Kings (14-20): Cousins 33 (19 rimbalzi), Belinelli 21, Gay 16, D.Collison 14, Rondo 13 (9 rimbalzi e 19 assist), Koufos&Cauley-Stein 8, McLemore 3, Acy, Anderson
Thunder (24-11): Ibaka 25, Morrow 20, Westbrook 17 (8 rimbalzi e 15 assist), Adams 15 (10 rimbalzi), Payne 11, Singler 6, Waiters 5, Kanter 3, Roberson 2, N.Collison, McGary
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy