NBA Recap Inside: Jazz vincenti all’Overtime, Washington continua a rincorrere

NBA Recap Inside: Jazz vincenti all’Overtime, Washington continua a rincorrere

La nona partita da più di 40 di Harden non è abbastanza per regalare la vittoria a Houston, Lillard continua la sua personale vendetta contro l’NBA e Wall mette a referto la seconda tripla doppia stagionale.

Commenta per primo!

gordon-hayward-2215-getty-ftrjpg_qi5kutculohb1gfedbwqpge30

Houston Rockets@ Utah Jazz 114-117 OT (23-34, 51-56, 83-79, 106-106)

Non basta a Houston il nono 40ello stagionale di James Harden per evitare la sconfitta a Utah, che si porta avanti 0.5 gare sugli stessi Rockets e in vantaggio 2-1 nel tie-breaker. Partita aperta e che cambia padrone svariate volte dopo l’ottimo inizio Jazz che partono andando in vantaggio in doppia cifra (23-34) al 12′. Ma Houston, affidandosi a Harden e Ariza, si fa sotto e per fine terzo periodo ha ribaltato la situazione con la tripla di Trevor Ariza (18 punti)che regala il vantaggio ai Rockets.

Hayward tira 6/7 dal campo e vede la linea della carità ben 15 volte, ma nel quarto periodo ci pensano Hood e Favors a riportare i Mormoni in gara, impattando la partita a quota 106 e raggiungendo l’Overtime per l’ottava volta in stagione.

Supplementare che si decide con una tripla di Rodney Hood a 1′ dalla fine alla quale Harden risponde con i punti 41 e 42 della sua serata; il canestro in putback di Favors è sufficiente per ottenere il possesso pieno di vantaggio e regalare il 50% di vittorie a Utah.

Rockets (28-29): Harden 42, Ariza 18, Beverley 14, Howard 13 (16 rimbalzi), Smith 8, Terry 8, Lawson 4, Jones 3, Brewer 2, Capela 2.
Jazz (38-38): Hayward 28, Favors 19 (12 rimbalzi), Hood 18, Mack 17, Gobert 2, Burke 16, Lyles 8, Booker 6, Johnson 4, Ingles 0, Neto 0.

MVP: Gordon Hayward  con una partita stranissima da 28 punti in 7 tiri. 13/15 dalla linea della carità, il solito contributo in termini di rebounding e playmaking (5 assist, 7 rimbalzi) risultano decisivi in una partita di grande importanza per la franchigia di Salt-Lake City.

Flipboard.com

 

New Orleans Pelicans@ Washington Wizards 89-109 (19-24, 51-54, 65-85)

Continua la rincorsa ai Playoff che è iniziata post All-Star weekend per i Washington Wizards, ancora 3 vittorie sotto il 50% e 6 dietro ai Chicago Bulls, detentori dell’ottava piazza.

Washington si affida come al solito a John Wall, autore di una prova al tiro alquanto rivedibile (5/12) compensata dalla seconda tripla-doppia della stagione con 12 rimbalzi e 11 assist a referto. Quello che stupisce è il netto miglioramento difensivo della squadra della capitale, capace di tenere Davis a solo 9 punti segnati nel match successivo alla prova da 59 punti.

Grazie a Holiday e Anderson, però, i Pelicans sono rimasti in partita per un tempo, prima del 14-0 con 6 punti di Gortat che ha portato al 51-68, indirizzando la contesa in direzione Washington. Vittoria importante per Washington che ha trovato un grande Gortat per il finale di stagione e, nell’attesa dell’adattamento di Markieff Morris, cercano di farsi sotto per rimediare ad una stagione deludente.

Pelicans (22-34), Cole 9, Davis 9 (20 rimbalzi), Ajinca 7, Cunningham 7, Dejean-Jones 0, Holiday 20, Anderson 16, Douglas 22, Gee 5, Babbitt 3, Perkins 2.
Washington (26-29): Gortat 21 (11 rimbalzi), Dudley 18, Wall 16 (11 assist, 12 rimbalzi), Temple 7, Porter 6, Sessions 10, Beal 9, Nene 8, Oubre 8, Morris 6, Eddie 0, Gooden 0.

MVP: John Wall tira fuori dal cappello una tripla doppia, coinvolgendo i compagni e scrivendo 16 al suo tabellino nell terza vittoria in 4 partite giocate dopo l’All-Star Game. Sarà difficile agganciare i Playoff, ma Wall non lascerà nulla di intentato.

 

Le altre gare della notte:

Orlando Magic@ Philadelphia 76ers 124-115 (33-31, 67-62, 97-93)

Magic (25-30): Vucevic 35, Oladipo 22, Fournier 21, Gordon 11 (11 rimbalzi), Payton 3, Ilyasova 10, Smith 8, Jennings 6, Hezonja 5, Watson 3.
76ers (8-48): Smith 22, Okafor 17, Noel 166 (11 rimbalzi), Covington 12, Stauskas 5, Thompson 14, Canaan 12, McConnell 8, Grant 7, Holmes 2, Marshall 0.

Sacramento Kings@ Denver Nuggets 114-110 (28-25, 61-50, 91-77)

Kings (24-31): Cousins 39, Gay 19 (10 rimbalzi) McOemire 7, Rondo 4 (12 assist), Acy 0, Xasspi 14, Cauley-Stein 10, Belinelli 9, Collison 9, Koufos 6.
Nuggets (22-35): Gallinari 17, Faried 13, mbalzi), MudiayJokic 13 (13 ri 11, Harris 4, Barton 18, Arthur 14, Augustin 10, Lauvergne 10, Sampson 0.

http://www.straitstimes.com/

Brooklyn Nets@ Portland Trail-Blazers 104-112 (21-24, 49-63, 82-85)

Nets (15-42): Lopez 36 (10 rimbalzi), Johnson 19, Sloan 14, Young 8, ellington 4, Brown 7, Larkin 8, Bogdanovic 5, Reed 4, Robinson 0.
Blazers (30-27): Lillard 34, McCollum 34, Aminu 10, Plumlee 4 (13 rimbalzi), Vonleh 4, Henderson 10, Crabbe 5, Davis 4, Harkless 4, Leonard 3.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy