NBA Recap Inside: Klay Thompson allunga la striscia, Durant si riscatta

NBA Recap Inside: Klay Thompson allunga la striscia, Durant si riscatta

Commenta per primo!

 

yahoosports
Golden State Warriors @ Indiana Pacers 131-123 (44-28; 35-32; 32; 23; 20-40) I Golden state migliorano ancora il record ed allungano a ventitre la striscia positiva di vittorie. Questa volta è Thompson a trascinare i suoi con 39 punti, Curry ne fa “solo” 29. Gli Indiana non ci stanno, non mollano un colpo e tentano il tutto per tutto nell’ultima frazione, da -28 si ritrovano a -6 quando mancano 37” alla fine. Provano a fare quello che possono, ma la resistenza degli Warriors respinge ogni loro tentativo di attacco e la rimonta rimane incompiuta. I Pacers di difendono con i 33 punti di George, autore anche di 8 rimbalzi e 6 assist. Golden State Warriors (23-0): Rush 13, Green 8, Iguodala 6, Ezeli 12, Livingston 8, Clark 2, Speights 0, Curry 29 (7 rimbalzi e 10 assist), Thompson 39 (10 rimbalzi), Bogut 14 (8 rimbalzi) Indiana Pacers (12-8) : George 33 (8 rimbalzi e 6 assist), Mahinmi 8 (7 rimbalzi e tre assist), Ellis 9 (5 assist), G. Hill 12, J.Hill 10, Stuckey 5, S. Hill 6, Budinger 12 (7 rimbalzi), Allen 4 Miles 24, Budinger 12 (7 rimbalzi) Key Stat: Fondamentale il quarto periodo, non tanto perché fosse l’ultimo ma perché Thompson & Co sono stati bravi a bloccare la furia dei Pacers. MVP: Thompson monumentale con 39 punti, 34 minuti in campo.      
yahoosports.com
OKC Thunder@ Memphis Grizzlies 125-88 (28-25, 59-47, 98-63) Finisce in blowout quella che doveva essere una delle sfide più accattivanti della scorsa nottata NBA. L’equilibrio dura un solo quarto, con le squadre che arrivano al 12’ sul 28-25 a favore degli ospiti. Durant è ai limiti della realtà (11-14 dal campo alla fine) e quando OKC va con il quintetto piccolo a fine 2° periodo, arriva il parziale di 13-4.  Si va alla pausa con un KD da 19 punti e Westbrook da ben 12 assist. Il terzo quarto non sarà differente, con KD e Westbrook a spartirsi i possessi offensivi e la difesa di Memphis insolitamente inerte di fronte ad un attacco inarrestabile. Ultima frazione dove gli starters di OKC, graziw al 98-63 di vantaggio, possono stare a guardare. Thunder (13-8): Durant 32 + 10 rimbalzi, Ibaka 17, Westbrook 13 + 16 assist, Roberson 10, Adams 4, Augustin 13, Waiters 12, Morrow 8, Kanter 6, Payne 5, Novak 3, Singler 2, Collison 0. Grizzlies (12-10): Gasol 11, Green 9, Randolph 9 + 10 assist, Allen 4, Conley 0, Chalmers 19, Ja. Green 11, Lee 9, Carter 7, Barnes 5, Smith 4. MVP: Kevin Durant, protagonista di una doppia-doppia da 32 e 10 con dei livelli di efficienza impensabili (11/14 dal campo (4/5 da 3, 6/6 dalla lunetta) all’indomani di una sconfitta in cui aveva commesso 10 turnover. Con lui che segna e Westbrook che dirige i Thunder sono una forza della natura, difficilmente arrestabili. Key Stat: il terzo periodo, quello in cui Memphis avrebbe dovuto provare a rimontare, è dominato da OKC; 29 punti combinati di Westbrook-Roberson-Durant (12/14 FG)permette ad OKC di dare lo strappo decisivo e vincere la partita nella terza frazione.
sacbee.com
Utah Jazz@ Sacramento Kings 106-114 (22-33, 48-54, 80-86) I Kings di Rajon Rondo e DeMarcus Cousins riescono a fermare la striscia di 3 sconfitte consecutive grazie alla vittoria interna contro gli Utah Jazz. Partita messa subito sui giusti binari dagli uomini di Coach Karl, che partono con Casspi in quintetto al posto dell’infortunato Cauley-Stein. Rondo mantiene la forma stagionale e mette in ritmo i suoi compagni; Cousins torna ad essere il centro che tutti si aspettano come dominatore della lega, mentre gli ospiti si affidano a Gordon Hayward e Derrick Favors, costretto dall’infortunio di Gobert a giocare da 5. Utah prova a rientrare in partita nel terzo periodo, ma Sacramento riesce sempre a rispondere nella metà campo offensiva, trovando canestri da tutti i propri titolari (Casspi oltre a Gay e Cousins). Nel quarto periodo nonostante gli sforzi degli uomini di Snyder, Sacramento riesce a tenere con lucidità e conquistare l’ottava vittoria della stagione. Sacramento riesce così a invertire il trend di 5 sconfitte nelle 6 ultime gare contro i Jazz, i quali scendono sotto il 50% di vittorie (9-10). Jazz (9-10): Hayward 18, Hood 17, Favors 14 + 10 rimbalzi, Lyles 7, Neto 5, Burks 18, Booker 12 + 10 rimbalzi, Burke 12, Ingles 3, Withey 0. Kings (8-15): Gay 23, Cousins 23 + 12 rimbalzi, Casspi 19 + 10 rimbalzi, Rondo 17 + 13 assist, McLemore 10, Belinelli 10, Collison 6, Koufos 6. Key Stat: primo quarto formidabile per I Kings che tirano col 66%, a differenza degli avversari che fanno fatica ad andare a canestro (8/22 FG). Partenza che permette ai padroni di casa di portare a casa la partita. MVP: DeMarcus Cousins, dopo due partite giocate al di sotto delle sue possibilità, torna a spadroneggiare in pitturato, portando a casa 23 punti, conditi da 6 assist e 12 rimbalzi. Nonostante la stagione travagliata per Cousins e i suoi Kings, il lungo da Kentucky è sempre capace di indirizzare una partita NBA in maniera molto pesante.   Portland Trail Blazers @Celveland Cavaliers 100-125 (25-17; 31-30; 19-30; 25-28) Portland Trail Blazers (9-14): McCollum 24 (5 assist), Liliard 33 (6 rimbalzi e 6 assist), Crabbe 14, Aminu 4 (5 rimbalzi), Vonleh 2, Plumlee 10, Leonard 7, Davis 6, Harkless 0, Frazier 0, Celveland Cavaliers (14-7): James 33 (10 rimbalzi), Love 18 (4 rimbalzi), Thompson 2 (6 rimbalzi), Dellavedova 17, Mozgov 0, Smith 8, Varejao 0, Williams 13, Jefferson 7, Cunningham 7   Orlando Magic@ Denver Nuggets 85-74 (26-26, 40-47, 62-63) Magic (12-9): Vucevic 18 + 13 rimbalzi, Payton 18, Harris 17, Fournier 3, Frye 0, Oladipo 11, Nicholson 8 + 14 rimbalzi, Napier 6, Hezonja 2, Smith 2. Nuggets (8-14): Gallinari 13, Hickson 10 + 11 rimbalzi, Faried 7 + 11 rimbalzi, Mudiay 6, Foye 5, Barton 23, Nelson 6, Jokic 4, Arthur 0, Miller 0.ù   Houston Rockets @ Brooklyn Nets 105-110 (24-31; 22-26; 26-33; 33-30)

Houston Rockets (10-12): Thornton 32 (6 rimbalzi), Brewer 22, Beverley 10, Harden 10 (9 assist), Howard 10 (9 rimbalzi), Ariza 2, Capela 6, Harden 10, Motiejunas 0, , Lawson 0, Jones 5, terry 8, Brooklyn Nets (6-15): Lopez 24 (8 rimbalzi), Johnson 22 (8 assist), Young 20 (12 rimbalzi), Jack 10 (9 assist), Bogdanovic 19, Robinson 3, Larkin 2, Ellington 7, Brown 3
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy