NBA Recap Inside: Knicks e Mavs all’overtime, i Warriors rullano Chicago, Drummond sbaglia 23 liberi

NBA Recap Inside: Knicks e Mavs all’overtime, i Warriors rullano Chicago, Drummond sbaglia 23 liberi

Commenta per primo!
www.myinforms.com
Utah Jazz @ New York Knicks 111-118 OT (22-17, 48-37, 76-68, 99-99) I Knicks vincono in rimonta e battono i Jazz in overtime, escludendo Utah dalle prime 8 ad ovest e portando se stessi ad un record positivo. Sempre sotto nel punteggio, anche di 12 nella ripresa e di 8 entrando nell’ultimo quarto, i Knicks sono rientrati con una buona difesa. A 10″ dal termine, Porzingis mette i liberi del 99-96, ma il lettone spende il suo sesto fallo su un tentativo da 3 di Hayward a 2″ dalla fine: il #20 di Utah non sbaglia e si va in overtime. Apre Gobert, ma poi i padroni di casa rifilano un 9-2 che indirizza la contesa. Hayward segna la bomba del -4 ma, dopo una persa di Galloway, Hood non prende il bersaglio grosso: i liberi chiudono il match in favore di New York. Jazz (18-24): Hood 29, Hayward 27, Lyles 13, Burke 12, Gobert 11, Withey 6, Neto 5, Booker 3, Johnson 3, Ingles 2. Knicks (22-22): Anthony 30, Lopez 22 (12 rimbalzi), Williams 18, Porzingis 16, Afflalo 14, Calderon 9, Galloway 9, Grant, O’Quinn, Vujacic. Key Stat: 52% al tiro per i Knicks, mentre Utah non va oltre il 43%. MVP: Carmelo Anthony. 30 punti, 7 rimbalzi e 9 assist, tirando 13/19 da 2. Con questa prestazione, ‘Melo supera Larry Bird al 31esimo posto nella classifica marcatori all-time.

   

Boston Celtics @ Toronto Raptors 109-115 (27-35, 62-56, 90-96) 18 punti di DeRozan nel terzo quarto riaprono la gara, che sarà punto a punto fino al termine. A 2′ dal termine le bombe di Ross e Lowry mandano i Raptors avanti di 4, poi Toronto riesce a difendere il vantaggio e chiude i conti. Decisivi i 75 punti subìti da Boston nei quarti dispari. Celtics (22-21): Thomas 21 (10 assist), Bradley 19, Olynyk 18, Crowder 17, Turner 11, Jerebko 8, Smart 6, Zeller 4, Sullinger 3, A. Johnson 2. Raptors (27-15): DeRozan 34, Valanciunas 19 (12 rimbalzi), Scola 18, Lowry 14, Ross 14, Patterson 6, J.Johnson 5, Biyombo 3, Joseph 2. Key Stat: dopo aver tirato 11/19 da 3 nei primi 36′, Boston chiude l’ultimo periodo con un misero 1/7. MVP: DeMar DeRozan. Seconda gara di fila con almeno 30 punti: chiude con 34, a cui aggiunge 2 rimbalzi, una rubata e 6 assist. 13/24 da 2.

 

www.zimbio.com
  Minnesota Timberwolves @ Dallas Mavericks 94-106 OT (33-23, 49-49, 67-64, 89-89) Quarta gara casalinga consecutiva per i Mavs (record di franchigia pareggiato in questa speciale categoria), vinta a fatica contro dei mai domi T’Wolves, anche senza la stella Nowitzki. Minnesota parte subito forte e si porta in doppia cifra di vantaggio nel primo periodo, ma all’intervallo i padroni di casa hanno già ricucito perfettamente il divario. Dopo essere stati dietro per la maggior parte del secondo tempo, i Mavs hanno agguantato i supplementari grazie a un Parsons in stato di grazia e nell’overtime non hanno mai lasciato il comando della gara, sempre guidati dal numero 25. Timberwolves (13-31): Prince, Towns 27 (17 rimbalzi), Pekovic 4, Wiggins 23, Rubio 2 (11 assist), Bjelica 5, Muhammad 14, Dieng 6, LaVine 4, Martin 9, Rudez. Mavericks (25-19): Parsons 30 (8 rimbalzi), Villanueva 14, Pachulia 12, Matthews 15, Williams 12, Harris 15, Powell, Barea, McGee 6 (8 rimbalzi), Anderson 2. Key stat: In una gara equilibratissima anche dal punto di vista statistico, a fare la differenza sono state le palle perse (17 per Minnie, contro le 11 dei Mavs) e i punti nel pitturato (58-46 per i padroni di casa). MVP: Chandler Parsons. Con Nowitzki fuori per un problema al ginocchio, è stato Parsons a prendere in mano la squadra, segnando 16 dei suoi 30 (season high) tra ultimo quarto e supplementare.     Atlanta Hawks @ Portland Trail Blazers 104-98 (29-18, 48-42, 74-72) La tattica degli Hawks era di non lasciare comodi tiri da 3 agli avversari, e ha funzionato. Atlanta prova a spaccare la gara già sul finire del primo quarto, quando segna un 8-0 che fa chiudere loro la prima frazione sul +11. Ma Portland non ci sta e rientra a contatto, rimanendo in scia fino al -2 raggiunto a fine del terzo periodo; gli ultimi 12 minuti sono punto a punto, ma a un paio di giri di lancette dal termine i padroni di casa subiscono un altro parziale dal quale non riescono più ad alzarsi. Hawks (26-17): Bazemore 23, Millsap 23 (9 rimbalzi), Horford 16, Korver 6, Teague 14, Sefolosha 4, Splitter 6, Schroeder 8, Scott 4, Muscala, Hardaway Jr. Blazers (19-26): Aminu 12, Vonleh 7, Plumlee 6 (9 rimbalzi), McCollum 28, Lillard 18, Leonard 10 (10 rimbalzi), Davis 6, Crabbe 6, Harkless 1, Henderson 4. Key stat: Come detto, gli Hawks sono riusciti a tenere basse le percentuali dall’arco degli avversari, costringendoli a un 9/31 da tre (29%). MVP: Bazemore-Millsap. Come spesso accade per gli Hawks, l’MVP non è un solo giocatore; stavolta sono Bazemore  Millsap, con 23 punti a testa e un 15-25 totale dal campo, ad aver fatto pendere la bilancia a favore di Atlanta.   Le altre gare della notte:  
www.sportspyder.com
 

Philadelphia 76ers @ Orlando Magic 96-87 (23-21, 47-46, 81-71) Sixers (6-38): Okafor 20, Thompson 17 (11 rimbalzi), Canaan 15, Smith 13 (11 assist), Grant 12, Covington 8 (11 rimbalzi), Holmes&Noel 4, McConnell 3, Sampson. Magic (20-21): Payton 21 (10 assist), Harris 15 (10 rimbalzi), Vucevic 15 (11 rimbalzi), Hezonja&Fournier 9, Gordon 7, Smith&Appling 4, Frye 3, Dedmon, Napier, Marble.  
Miami Heat @ Washington Wizards 87-106 (22-26, 37-51, 64-81) Heat (23-20): Bosh 18, Deng 16, Johnson 14, Stoudemire 11, Winslow 9, Richardson 6, Green 4, Stokes 4, Haslem 3, Whiteside 2. Wizards (20-21): Wall 18 (10 assist), Beal 18, Nene 16, Gortat 15 (12 rimbalzi), Temple 11, Dudley 10, Neal 7, Sessions 6, Eddie 3, Blair 2, Oubre.

 

www.daytondailynews.com
 

Cleveland Cavaliers @ Brooklyn Nets 91-78 (23-17, 51-38, 73-55) Cavaliers (29-11): James 17, Love 17 (18 rimbalzi), Thompson 14 (10 rimbalzi), Mozgov 11, Irving 9, Dellavedova 8, Shumpert 6, Smith 4, Jefferson 3, Williams 2, Jones, Cunningham. Nets (11-32): Lopez 16 (10 rimbalzi) Young 14, Sloan 12, Bogdanovic 7, Larkin 7, Robinson 6, Reed 6, Bargnani 4, Johnson 3, Ellington 3, Brown, Karasev.

 

Sacramento Kings @ Los Angeles Lakers 112-93 (28-19, 57-56, 86-80) Kings (18-23): Cousins 36 (16 rimbalzi), Gay 16, Cauley-Stein 12 (10 rimbalzi), Rondo 11 (17 assist), Collison 10, Casspi 9, Belinelli 6, McLemore 6, Koufos 4, Acy 2, Curry, Anderson. Lakers (9-35): Bass 18, Bryant 15, Williams 15, Russell 14, Clarkson 14, Hibbert 6, Randle 6 (12 rimbalzi), Brown 3, Kelly 2, Huertas, Sacre.

 

www.wacotrib.com
 

Detroit Pistons @ Houston Rockets 123-114 (33-23, 56-47, 85-79) Pistons (23-19): Caldwell-Pope 22, Morris 22, Ilyasova 18, Jackson 17, Drummond 17 (11 rimbalzi, 13/36 ai liberi), Baynes 8, Tolliver 7, Johnson 7, Jennings 5. Rockets (22-22): Harden 33 (17 rimbalzi e 14 assist), Lawson 18, Jones 18, Brewer 11, Terry 10, Capela 10 (13 rimbalzi), Thornton 8, Ariza 3, Harrell 3, McDaniels, Howard.

 

Charlotte Hornets @ Oklahoma City Thunder 95-109 (22-30, 45-52, 70-88) Hornets (19-23): Walker 21, Lin 16, Kaminsky 15, Hairston&Daniels 11, Roberts 9, Hawes 6, Zeller 3, Williams 3, Batum, Hansbrough, Harrison. Thunder (32-12): Durant 26, Westbrook 16 (8 rimbalzi e 15 assist), Kanter 12, Ibaka 11, Singler 11, Adams 10 (10 rimbalzi), Roberson 7, Payne 7, Waiters 5, McGary 4.

 

Golden State Warriors @ Chicago Bulls 125-94 (34-18, 66-44, 90-63) Warriors (39-4): Curry 25 (11 assist), K.Thompson 20, Barnes 19, Barbosa 12, Livingston 12, Bogut 6 (12 rimbalzi), Green 6 (10 rimbalzi e 9 assist), Speights 5, Clark 4, Ezeli 3, Rush 2, J.Thompson 1. Bulls (24-17): Rose 29, Butler 23, Portis 16, Moore 13, Gibson 4, Brooks 3, McDermott 3, Snell 2, Gasol 1, Mirotic, Bairstow, Felicio.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy