NBA Recap Inside: Kobe e Cousins decisivi per la vittoria, bene Cavs e Nuggets

NBA Recap Inside: Kobe e Cousins decisivi per la vittoria, bene Cavs e Nuggets

Commenta per primo!

http://media.nbclosangeles.com
Milwaukee Bucks @ Los Angeles Lakers 95-113 (25-30, 21-25, 20-31, 29-27) I Milwaukee Bucks si sono specializzati nel chiudere le serie avversarie: dopo aver sconfitto i Warriors per la prima volta dopo 24 vittorie in fila, stanotte hanno lasciato la prima W nelle ultime 7 uscite dei Lakers. Con Greg Monroe fuori dai giochi per un infortunio patito in allenamento, i Bucks tengono nel primo periodo e riescono persino a portarsi in testa a metà del secondo, ma a cavallo dell’intervallo i padroni di casa trovano il parziale giusto che regala loro la doppia cifra di vantaggio. Un paio di giocate di Kobe mandano i giallo-viola sul +22 già nel terzo quarto, chiudendo di fatto la gara prima del previsto. Bucks (10-16): Antetokounmpo 15, Parker 12, Henson 6, Middleton 16, Mayo 9, O’Bryant III 6, Carter-Williams 19, Plumlee 10, Vaughn, Copeland, Ennis 2, Inglis. Lakers (4-21): Bryant 22, Nance Jr. 4, Hibbert 12 (11 rimbalzi), Williams 16, Clarkson 12, Russell 19 (7 assist), Sacre 4, Randle 14 (14 rimbalzi), Young 10, Bass, Huertas. Key stats: Record stagionale con 26 assist per i Lakers, che aggiunti ai 18 rimbalzi offensivi hanno permesso loro di dominare la gara; l’11/20 ai liberi degli avversari ha facilitato ancora di più le cose ai losangelini, che hanno mandato ben 7 uomini in doppia cifra. MVP: I cori dei tifosi Lakers parlano chiaro: “MVP! MVP!” può essere riferito solo a Kobe Bryant. 22 punti con 7/15 al tiro e 6 assist per lui nella sera, oltre al meritato riposo nell’ultimo quarto.   Houston Rockets @ Sacramento Kings 97-107 (31-31, 19-26, 24-25, 23-25) Anche senza Rajon Rondo (sospeso per ingiurie omofobe verso un arbitro), i Kings continuano il loro ottimo momento e infilano la terza vittoria consecutiva, stanotte ai danni di una spenta Houston. Dopo i primi 12 minuti di sostanziale equilibrio, Sacramento va in vantaggio intorno alla metà del secondo periodo, e non lo mollerà più. Con una serie di contopiedi da palla persa dei Rockets, Cousins & co. chiudono il primo tempo sul +7, dopo essere stati sopra anche in doppia cifra; nel secondo tempo Harden prova a prendersi i compagni sulle spalle e punta alla rimonta, ma non c’è nulla da fare e l’inchiodata di Gay a 2 minuti dalla fine è il punto esclamativo sulla W dei Kings. Parentesi tragicomica nel terzo periodo, quando il manager di Cousins è stato espulso (ebbene sì, non solo il suo assistito deve avere un bel carattere) per aver strattonato Jason Terry da bordocampo. Rockets (12-14): Ariza 10, Motiejunas 4, Howard 4, Harden 33, Beverley 14, Capela 4, Terry 14, Jones 1, Brewer 10, Lawson, Thornton, Harrell, McDaniels 3. Kings (10-15): Casspi 19, Gay 17 (13 rimbalzi, 6 recuperi), Cousins 26 (12 rimbalzi), McLemore 8, Collison 14 (13 assist), Koufos 8, Belinelli 9, Curry 6, Anderson, Acy. Key stats: Gara non certo spettacolare tenendo conto delle 49 palle perse totali… La difesa dei Rockets ha lasciato tirare gli avversari col 50.7% dal campo, rendendo vane le 17 palle rubate dei texani. Semi-disastroso anche il 12/39 da 3 di Houston. MVP: DeMarcus Cousins sta diventando sempre più leader di questi Kings, e stella di primo piano NBA. 26 punti con 17 tiri presi dal campo per lui, compreso un ottimo 2/4 da 3.   Altre gare della notte:
http://c.o0bg.com
  Cleveland Cavaliers @ Boston Celtics 89-77 (23-25, 17-21, 29-15, 20-16) Cavs (16-7): James 24, Love 20, Mozgov 9 (10 rimbalzi), Smith 9, Dellavedova 2, Shumpert 6, Thompson, Jefferson 5, Williams 10, Varejao 4, Cunningham. Celtics (14-11): Crowder 14, Johnson 5, Sullinger 5, Bradley 17, Thomas 12, Jerebko 5, Turner 6, Olynyk 5, Lee 8, Young, Zeller, Hunter, Rozier. Denver Nuggets @ Minnesota Timberwolves 112-100 (27-24, 36-25, 29-31, 20-20) Nuggets (11-14): Gallinari 15, Faried 19 (10 rimbalzi), Lauvergne 11, Harris 4, Nelson 10, Arthur 6, Foye 19, Barton 14, Jokic 6, Papanikolau 8, Miller. T’Wolves (9-15): Wiggins 23, Garnett 6, Towns 18, Martin 2, Rubio 13 (9 assist), Bjelica 2, Dieng 4, LaVine 20, Prince 2, Muhammad 3, Rudez, Payne 5, Miller 2.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy