NBA Recap Inside: la notte di Conley, Boston scintilla

NBA Recap Inside: la notte di Conley, Boston scintilla

Una serata difficile da dimenticare per il play di Memphis; Boston si prende la vittoria sui Warriors alla Oracle Arena e molto altro nella notte NBA

di Raffaele Guerini

In una notte da incorniciare, Mike Conley guida i suoi Grizzlies alla vittoria sui Blazers grazie al suo career high: 40 punti, mai così in alto il play di Memphis fino ad ora. Prestazione importante quella della squadra di casa, grazie anche al contributo dalla panchina: fondamentali i 25 punti di Delon Wright, in doppia cifra come CJ Miles, che sopperiscono alla sottoproduzione di un paio di titolari (Holiday e Caboclo, non proprio in forma smagliante). Bene anche Joakim Noah, con 10 rimbalzi e 7 assist per dimostrare ancora come possa dire la sua in NBA. Leggermente inferiore la partita di Portland, che vede bene i soliti McCollum e Lillard oltre ad un Maurice Harkless da 20 punti. Nurkic 10 rimbalzi e 9 assist ma 3 su 8 dal campo.

39 vittorie per i Blazers come per i Thunder, che cadono a Minnesota. Sconfitta che porta la firma di Karl-Anthony Towns 41 punti e 14 rimbalzi per il centro dei Wolves, che è sceso in campo con l’atteggiamento decisamente giusto. Un ottimo Teague da 16 punti e 12 assist e il sempre presente Derrick Rose dalla panchina (19 punti) permettono a Minnesota di spedire a casa i Thunder con le pive nel sacco. Buona partita comunque per Oklahoma City, sebbene non ci sia la tripla doppia per Westbrook e Paul George produca “solo” 25 punti e 1 palla rubata, decisamente meno rispetto a quanto siamo abituati a vedere. Meno bene la panchina, da dove Schroder porta 14 punti mentre gli altri 4 giocatori ne fanno 15 totali.

Due notizie importanti per Boston: non solo rifila 33 punti ai Golden State Warriors (privi di Klay Thompson, notiamo bene), ma di questi 30 arrivano dalle mani di Gordon Hayward. Il ragazzo proveniente dall’Indiana, che sta vivendo una stagione a dir poco complicata, si prende le luci della ribalta e trascina i suoi oltre l’ostacolo: i Celtics avranno bisogno di un Hayward così nei prossimi mesi. Bene anche Brown (18 in uscita dalla panca) e Irving+Tatum. Golden State invece prova ad affidarsi a Curry e Durant ma non c’è nulla da fare, nessuno quasi sembra trovare il canestro: Curry tira con il 50%, mentre Durant e Cousins sparacchiano non oltre il 33%.

Houston doma i Raptors grazie al solito super Harden, 35 punti. 15 rimbalzi per Capela, 10 assist per Paul ma i punti arrivano dalla panca, con i 18 di Gerald Green e i 13 di Eric Gordon. Oltre a un buon quintetto, invece, poco o nulla per i Raptors, dove Leonard (26), Siakam (17+10 rimbalzi) e Ibaka (10+15 rimbalzi) provano a tenere la barca a galla senza riuscirci.

Philadelphia non subisce invece i Magic, che tornano a casa con una sconfitta in più. Continua l’assenza di Joel Embiid, che però non frena i 76ers: ennesima ottima prova di Tobias Harris, con 21 punti e 12 rimbalzi, come di Ben Simmons (16, 13 e 8 assist). Top scorer della serata resta però JJ Redick con 26 punti a referto. Ai Magic non bastano Fournier e Gordon da 25 e 24 punti rispettivamente.

Bulls che invece non riescono a superare degli agguerriti Indiana Pacers: oltre a Lopez e LaVine (20 e 27 punti) c’è il solo Markkanen con 14+13 rimbalzi; il resto della squadra non gira troppo bene e lascia il campo ai Pacers. Questi, seppur orfani ancora di Sabonis e Oladipo, trovano linfa vitale in Darren Collison e Bogdan Bogdanovic: 22 punti il primo e 27 il secondo, con anche il resto del quintetto titolare in doppia cifra.

 

Chicago Bulls @ Indiana Pacers, 96-105 (LaVine 27, Lopez 20, Markkanen 14; Bogdanovic 27, Collison 22, Young 11)

Orlando Magic @ Philadelphia 76ers, 106-114 (Fournier 25, Gordon 24, Isaac 16; Redick 26, Harris 21, Simmons 16)

Houston Rockets @ Toronto Raptors, 107-95 (Harden 35, Green 18, Gordon, Rivers 13; Leonard 26, Siakam 17, Green 14)

Portland Trail Blazers @ Memphis Grizzlies, 111-120 (McCollum 27, Lillard 24, Harkless 20; Conley 40, Wright 25, Valanciunas 17)

Oklahoma City Thunder @ Minnesota Timberwolves, 120-131 (Westbrook 38, George 25, Schroder 14; Towns 41, Rose 19, Wiggins 18)

Boston Celtics @ Golden State Warriors, 128-95 (Hayward 30, Irving 19, Brown 18; Curry 23, Durant 18, Cousins 10)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy