NBA Recap Inside: LeBron a fil di sirena, chi fermerà i Warriors?

NBA Recap Inside: LeBron a fil di sirena, chi fermerà i Warriors?

TSN

Toronto Raptors @ Washington Wizards 84-82 (16-23, 39-45, 62-68)

Dudley in quintetto al posto di Humpries (Nenè è infortunato): è questa la prima mossa di Coach Wittman per cercare di evitare la quarta sconfitta consecutiva. Sono Gortat e Beal a crivellare la retina ospite in apertura, mentre polveri bagnatissime per John Wall (inizialmente 0/8). Lowry trascina i suoi sino alla parità all’inizio del quarto quarto, dopodichè i Maghi riescono sempre a mantenere un minimo vantaggio. Con Washington sul +1 a 3 secondi dal termine, Wall viene mandato in lunetta e sbaglia entrambi i liberi; per l’ultimo possesso ospite Derozan riesce a ricevere, correre verso il canestro e scaricare per Joseph completamente libero, che segna la tripla che consegna ai Raptors la vittoria.

Raptors (11-6): Carroll 4, Scola 6, Biyombo 0 (16 rimbalzi, 4 stoppate), Derozan 23, Lowry 27 (7 rimbalzi), Ross 4, Joseph 9, Patterson 7, Johnson 4.

Wizards (6-8): Porter 13, Dudley 7, Gortat 16 (10 rimbalzi), Beal 20, Wall 18, Sessions 3, Temple 1, Humpries 4, Oubre.

Key Stat: quasi 50% da tre punti per gli ospiti (11 su 24 tentativi).

MVP: Kyle Lowry, 27 punti (6/11 da tre punti) per il playmaker ospite.

Brooklyn Nets @ Cleveland Cavaliers 88-90 (24-17, 50-44, 68-69)

Alla Quicken Loans Arena i Nets imbrigliano inizialmente i Cavs con le sortite di Larkin e Jack e la solita solida presenza sotto canestro di Brook Lopez, con i padroni di casa che si affidano perlopiù alla vena offensiva di Mo Williams. Nel terzo quarto due triple consecutive di Love permettono ai padroni di casa di portarsi per la prima volta avanti, sebbene i Nets non si arrendano assolutamente. Dopo un tentativo di fuga bianconero, i Cavs riescono a tornare avanti su un tap-in di Thompson con 2’40 sul cronometro del quarto quarto. Negli ultimi secondi, sotto di 3, Joe Johnson riesce a far commettere un fallo a J.R Smith su un suo tiro da 3 punti, converte tutti i tiri liberi e pareggia con 14 secondi da giocare. A vincere la partita ci pensa però Lebron James, con un gancio in corsa che scavalca Brook Lopez.

Nets (3-13): Johnson 17, Young 16 (12 rimbalzi), Lopez 22 (9 rimbalzi), Hollis-Jefferson 6 (10 rimbalzi), Jack 12 (14 assist), Bargnani 6, Bogdanovic 2, Larkin 7, Karasaev, Robinson, Ellington.

Cavaliers (13-4): James 26 (9 rimbalzi), Love 26, Mozgov 2, Smith 6, Williams 14, Thompson 10 (11 rimbalzi), Jones 3, Dellavedova 3, Jefferson, Varejao, Cunningham.

Key Stat: nessuna relativa, le squadre si sono equivalse.

MVP: Lebron James, partita in chiaroscuro che lo ha visto a tratti assente, ma che riscatta col tiro vincente.

Atlanta Hawks @ San Antonio Spurs 88-108 (25-23, 37-54, 59-80)

All’At&t Center va in scena la sfida clou della notte, tra Spurs di Coach Popovich e gli Hawks di Coach Boudenholzer (ex assistente di lunga data del primo). Dopo un quarto che vede gli Hawks prevalere, un pazzesco parziale da parte degli Spurs (31-12) chiude di fatto la partita, mettendo gli ospiti a distanza di sicurezza e consegnando un quarto quarto di quasi totale garbage time.

Hawks (11-8): Sefolosha 8, Millsap 8, Horford 10, Korver 6, Teague 6, Muscala 6, Bazemore 11, Schroder 9, Patterson 3, Scott 12, Hardaway Jr. 2, Holiday 5, Mack 2.

Spurs (14-3): Leonard 22, Aldridge 13, Duncan 10 (18 rimbalzi), Green 5, Parker 11, Ginobili 12, Mills 13, Diaw 9, Anderson 5, West 2, Simmons 5, Butler, Marjanovic 1.

Key Stat: oltre il 50% da 3 punti per gli Spurs (9 su 17)

MVP: Nonostante un Leonard da 22 punti e +32 di Plus/Minus, scegliamo Tim Duncan: 10 punti (5/9 dal campo) ma ben 18 rimbalzi (5 offensivi) e 2 stoppate.

Denver Nuggets @ Dallas Mavericks 81-92 (25-22, 52-48 57-73)

Nuggets (6-11): Gallinari 12 (9 rimbalzi), Arthur 16, Jokic 8, Foye 5, Mudiay 12, Lauvergne, Barton 14, Nelson 2, Faried 10, Miller, Papanikolau 2.

Mavericks (10-7): Parsons 4, Nowitzki 13, Pachulia 16 (12 rimbalzi), Matthews 7, Williams 22, Powell 6, Felton 12, Harris 6, Anderson, Mcgee 3, Villanueva, Evans 2, Jenkins 1.

New Orleans Pelicans @ Utah Jazz 87-101 (16-23; 39-48; 60-76)

Pelicans (4-13): Gee 8, Davis 36 (11 rimbalzi), Asik 0, Gordon 4, Holiday 2, Anderson 9, Smith 13, Cunningham 5, Douglas 8, Ajinca 2;
Jazz (8-7): Hayward 17, Booker 13, Gobert 9, Hood 16, Neto 4, Burks 21, Ingles 9, Burke 8, Lyles 4.

 

Los Angeles Lakers @ Portland Trail Blazers 96-108 (21-34; 46-60;76-84)

Lakers (2-13): Bryant 21, Randle 16, Hibbert 6, Clarkson 19, Russell 16, Nance 3, Bass 5, World Peace 4, Young 6;
Blazers (7-10): Aminu 5, Vonleh 4, Plumlee 6, McCollum 28, Lillard 29, Harkless 7, Leonard 7, Crabbe 9, Davis 4, Henderson 9;

 

Sacramento Kings @ Golden State Warriors 101-120 (29-30; 46-56; 71-92)

Kings (6-12): Gay 20, Casspi 11, Koufos 14, McLemore 10, Rondo 7, Belinelli 5, Collison 11, Acy 9, Cauley Stein 3, Se. Curry 9;

Warriors (18-0): Rush 16, Green 13, Bogut 4, Thompson 15, Curry 19, Iguodala 9, Livingston 7, Ezeli 11, Barbosa 5, Speights 13, Clark 8;

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy