NBA Recap Inside: Leonard regola Utah, volano i Bucks

NBA Recap Inside: Leonard regola Utah, volano i Bucks

Spettacolo ed emozioni nella notte NBA: career-high per l’ex Spurs. Jokic domina contro i Knicks, bene Blazers e Sixers

di Antonio Santarsiero

Procede senza intoppi il cammino dei Toronto Raptors. I canadesi si sbarazzano senza eccessive difficoltà degli Utah Jazz, centrando la quarta vittoria casalinga consecutiva. Con Lowry ancora ai box per un problema alla schiena, il successo dei Raptors ha un nome e un cognome: Kawhi Leonard. Per l’ex Spurs 45 punti (career-high) con un abbagliante 16/22 dal campo. Da segnalare anche la doppia-doppia con annesso season-high da 28-10 per Pascal Siakam (most improved?), mentre ai Jazz non bastano il ritorno in quintetto di Rubio e la miglior prestazione stagionale di Crowder in uscita dalla panchina (30 punti, 9/15 dal campo).

Vittoria ampia per i Milwaukee Bucks contro i Detroit Pistons: mai realmente in partita la squadra di coach Casey, e match indirizzato fin dal secondo quarto. La capolista a Est domina nonostante una partita abbastanza anonima di Antetokounmpo (per il Greek Freak solo 15 punti  in 11 tentativi dal campo), ma può godersi un Brook Lopez in serata di gala: per l’ex Lakers 25 punti e un eccellente 7/12 dall’arco. In generale, Milwaukee realizza un’ottima percentuale dal campo (59%), con un picco del 71% nei tiri da 2 punti.

Tutto come da copione sul parquet di Denver, dove i Nuggets hanno la meglio sui disastrati New York Knicks (all’ottava sconfitta in sequenza). Qualche patema di troppo per la franchigia del Colorado, che tra secondo e terzo quarto si trova anche a dover inseguire, ma la pratica viene sbrigata grazie a un ultimo parziale da 33-24. Da registrare un’altra esibizione di dominio tecnico da parte di Nikola Jokic: mostruosa tripla-doppia da 19-14-15 (19 triple-doppie nelle ultime 4 stagioni: nessun altro centro ha fatto meglio del serbo). Rientra in campo dopo un lungo stop Gary Harris: poco meno di 20 minuti in campo per il prodotto di Michigan State, e 6 punti a referto. Nei Knicks, ancora un’esclusione dal quintetto base per Kanter: nello starting five c’è nuovamente Luke Kornet.

Ai Blazers serve un overtime per avere la meglio sui Sacramento Kings. La squadra di coach Joerger dilapida un vantaggio di 9 punti nell’ultimo quarto: Nurkic e il solito Lillard guidano la rimonta degli ospiti, che poi chiudono la questione con un parziale di 10-5 nel supplementare. Partita storica per Jusuf Nurkic: mai nessuno aveva fatto registrare una doppia-doppia da almeno 20 punti, 20 rimbalzi, 5 assists, 5 rubate e 5 stoppate da quando vengono raccolti i dati su rubate e stoppate. Nei Kings, doppia-doppia per Bjelica (14-16).

Infine, dominio Sixers allo Staples Center: Philadelphia tocca un vantaggio massimo di 24 punti, e a nulla vale il tentativo di rimonta dei Clippers (alla seconda sconfitta interna consecutiva dopo quella con gli Spurs del 30/12). Storie tese in campo, come testimoniano i numerosi scontri (verbali e non): nel corso dell’ultimo quarto vengono anche espulsi Butler e Bradley. Si rivede in campo Embiid dopo una gara di stop: per il camerunense 28 punti e 19 rimbalzi in poco più di 35 minuti. Tra le file dei Clippers, riguadagna un posto in quintetto Gortat; buona prestazione per Gallinari, autore di 21 punti con 7/15 dal campo.

Ecco i risultati nel dettaglio:

Utah Jazz @ Toronto Raptors 116-122 (TOR: Leonard 45, Siakam 28, Powell 14; UTA: Crowder 30, Favors 21, Mitchell 19)

Detroit Pistons @ Milwaukee Bucks 98-121 (MWB: Lopez 25, Middleton 22, Bledsoe 18; DET: Griffin 29, Jackson 19, Drummond 15)

New York Knicks @ Denver Nuggets 108-115 (DEN: Beasley 23, Jokic 19+14+15, Millsap 16; NYK: Kornet 19, Knox 18, Kanter 17+12)

Portland Trail Blazers @ Sacramento Kings 113-108 OT (SAC: Hield 27, Bogdanovic 19, Bjelica 14+16; POR: Lillard 25, Nurkic 24+23, Curry 18)

Philadelphia 76ers @ Los Angeles Clippers 119-113 (LAC: Williams 22, Gallinari 21, Harris 21, Harrell 20+10; PHI: Embiid 28+19, Redick 18, Butler 16)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy