NBA Recap Inside: molte sorprese, inutili quarantelli di Harden e Griffin

NBA Recap Inside: molte sorprese, inutili quarantelli di Harden e Griffin

Commenta per primo!
espn.go.com

Dallas Mavericks @ San Antonio Spurs 83-88 (18-24,39-46,60-63,83-88)
All’ AT&T Center si affrontano due delle squadre più in forma della Western Conference. Da una parte i Mavericks che possono contare su un ritrovato Deron Williams e su eterno Dirk Nowitzky, dall’altra gli Spurs di Leonard e Aldridge capaci fino ad ora di incassare solo 3 sconfitte.
Partono subito forte gli Spurs che guidati dal trio Aldridge ,Parker e Leonard prendono le distanze; per il primo una gara da 18 punti e 7 rimbalzi, per il francese si sfiora la tripla doppia con 16 punti,8 assist e 8 rimbalzi mentre per Leonard 26 punti e 8 rimbalzi.
Dallas però non si arrende e, grazie ai punti di Devin Harris dalla panchina(11 punti) e Nowitzky, che alla soglia delle 38 primavere, regala l’ennesima doppia-doppia stagionale con 13 punti e 14 rimbalzi, sembra riagguantare il match proprio prima della fine del terzo quarto; a rovinare tutto ci pensa la tripla di David West che manda i suoi all’ultima frazione con un vantaggio di 3 punti.
Nell’ultimo quarto la partita rimane in equilibrio, fin tanto che Leonard non decide di chiuderla con una tripla a 15 secondi dal termine quando il risultato era ancora in equilibrio.

Mavericks (9-6): Nowitzky 13 (14 rimbalzi),Pachulia 4,Felton 5, Matthews 15, Williams 8 (9 assist),Powell 4, McGee 9, D. Harris 11, Anderson 1, Barea 7, Villanueva 6
Spurs(11-3): Leonard 26, Aldridge 18, Duncan 2 (9 rimbalzi), Green 6, Parker 16(8 rimbalzi e 8 assist),Ginobili 9, Mills 3,West 8

Key Stats: le squadre si equivalgono durante tutto il match, a fare la differenza sono le panchine. Dallas manca di un giocatore capace di accelerare partendo dalla panca.

MVP: Leonard. Partita dopo partita, Kawhi dimostra d’essere migliorato sotto il profilo offensivo e d’essere in grado di farsi carico dei tiri che contano.

Cleveland Cavaliers @Toronto Raptors 99-103 (25-25,49-49,80-82,99-103)
In quel di Toronto, si svolge un’anticipazione delle possibili Eastern Finals di Giugno. Partono forte i Cavs con Lebron James che sorpassa Reggie Miller al diciottesimo posto nella classifica dei marcatori NBA; per lui una serata da 24 punti , 8 assist e 6 rimbalzi. Peccato che a rovinargli la serata ci abbiano pensato Lowry e DeRozan: per il primo 27 punti e 6 assist e per il secondo invece 20 punti. Da sottolineare la prova di Biyombo abile a non soccombere a rimbalzo contro Thompson e Love; per il congolese 11 punti e 12 rimbalzi.

Cavaliers (11-4): James 24 ( 8 assist e 6 rimbalzi), Love 21( 13 rimbalzi), Thompson 8 (11 rimbalzi), Smith 15, Cunningham 6, Williams 15, Jefferson 4, Jones 6
Raptors(10-6): Carroll 12, Scola 15, Biyombo 11 (12 rimbalzi), DeRozan 20, Lowry 27 ( 6 assist), Joseph 4, Patterson 8, Ross 6

Key Stats: nel complesso Toronto tira meglio ( 50 % contro il 44% dei cavs). A decidere la partita sono però i quintetti base. Lowry e in generale tutto il quintetto dei Raptors sembra in serata di grazia: per loro nessuno sotto la doppia cifra.

MVP: Lowry. Il playmaker dei Canadesi ripete quanto di buono dimostrato la scorsa stagione. Se continua così le finali non sono un’ utopia.

Sacramento kings @ Milwaukee Bucks 129-118 (40-33,69-66,96-92,129-118)
Quello tra Kings e Bucks è il classico match in cui a brillare non sono certamente le difese. Partita nel complesso molto equilibrata che vede Rudy Gay farsi carico dell’attacco californiano a causa della mancanza di Cousins. Per l’ex Raptors 36 punti. Da sottolineare inoltre l’ennesima tripla doppia sfiorata da Rondo, che a Sacramento sembra essere rinato; per lui 10 punti,13 assist e 9 rimbalzi. In casa Milwaukee invece ottima prova per Middleton che con 21 punti non sembra nemmeno un lontano parente di quello visto sin qui da inizio stagione. Brutto episodio nel finale di gara, quando, per un fallo non fischiato ai danni di Antetokounmpo, Jason Kidd perde le staffe e si scaglia contro il direttore di gara portandogli via il pallone. Il coach dei Bucks verrà quasi sicuramente multato per questa follia a partita ormai persa.

Kings(6-10): Gay 36, Rondo 10(13 assist e 9 rimbalzi), Cauley-Stein 7, Koufos 14 ( 9 rimbalzi), McLemore 8, Casspi 19, Belinelli 17, Collison 18
Bucks(6-9): Antetokounmpo 21, Parker 10, Monroe 11, Middleton 21, Carter-Williams 4, Henson 15 ( 11 rimbalzi), Mayo 12, Bayless 13, Vasquez 9, Copeland 2

Key Stats: entrambe le squadre tirano bene e non a caso fioccano i giocatori in doppia cifra; a vincerla è stata la difesa meno peggio.

MVP: Rudy Gay. È un giocatore altalenante, ma quando gioca in questo modo diventa inarrestabile. Per lui è sicuramente una serata da ricordare.

Atlanta Hawks @ Minnesota Timberwolves 95-99 (23-27,48-50, 74-70, 95-99)
Hawks(10-7): Sefolosha 15, Millsap 22 (10 rimbalzi), Horford 12 (12 rimbalzi), Korver 11, Teague 22,Patterson 3, Muscala 8 , Schroder 2, Hardaway Jr. 2, Scott 3
Wolves(7-8): Wiggins 15, Garnett 4, Towns 6, Martin 11, Rubio 5, Payne 8, Dieng 10 (11 rimbalzi), LaVine 18, Muhammad 5, Prince 4, Rudez 13

Brooklin Nets @ Oklahoma City Thunder 99-110 (26-25,52-56,76-83,99-110)
Thunder(10-6): Durant 30, Ibaka 12, Adams 4,Roberson 4, Westbrook 27 ( 13 assist),Waiters 16, Kanter 6,Collison 2, Morrow 6, Augustin 3
Nets(3-12): Johnson 5, Young 18,Lopez 26, Hollis-Jefferson 11 (11 rimbalzi),Jack 9, Bargnani 13, Larkin 10, Ellington 1, Robinson 2, Bogdanovic 4

Miami Heat @ Detroit Pistons 81-104 (19-25,43-60,62-83,81-104)
Heat(9-5): Green 16, Bosh 9, Whiteside 15 (13 rimbalzi), Wade 2, Dragic 13, Winslow 3, Johnson 8, McRoberts 3, Udrih 2, Haslem 7, Andersen 3
Pistons(8-7): Morris 14, Ilyasova 13, Drummond 18 (20 rimbalzi), Caldwell-Pope 6, Jackson 18, S. Johnson 7, Blake 3, Tolliver 12, Baynes 6, Hilliard 5, Anthony 2.

Memphis Grizzlies @ Houston Rockets 102-93 (28-24,56-53,82-77,102-93)
Grizzlies(9-7): Barnes 13, Green 20, Gasol 11, Allen 10, Conley 19, Chalmers 6, Green 6, Lee 17
Rockets(5-10): Ariza 8 (12 rimbalzi), Jones 3, Howard 12, Harden 40, Terry 13, Beverly 4, Capela 6, Brewer 5, Thornton 2

Washington Wizards @ Charlotte Hornets 87-101 (24-28,54-58,81-74,87-101)
Wizards(6-6): Porter Jr. 3, Humphries 5, Gortat 17(12 rimbalzi), Beal 17, Wall 14, Dudley 7, Nene 6, Neal 18
Hornets(9-6): Hairston 5,M. Williams 14 (11 rimbalzi), Jefferson 14 (11 rimbalzi), Batum 16(11 assist e 7 rimbalzi), Walker 16, Zeller 11, Kaminsky 2, Lamb 18, Lin 5

New York Knicks @ Orlando Magic 91-100 (17-20,35-46,63-72,91-100)
Knicks(8-8): Anthony 28 ( 13 rimbalzi), Porzingis 10, Lopez 8 (12 rimbalzi), Afflalo 10, Calderon 23, Thomas 6, O’Quinn 4, Vujacic 2
Magic(7-8): Harris 17(10 rimbalzi), Frye 3, Vucevic 22(12 rimbalzi), Fournier 3, Payton 12(11 assist), Oladipo 24, Nicholson 7, Napier 2, Gordon 2, Smith 8,

Utah Jazz @ Los Angeles Clippers 102-91 (21-23,45-45,73-68,102-91)
Jazz (7-7): Hayward 33, Favors 22, Gobert 10 (11 rimbalzi), Hood 13, Neto 10, Burks 8, Booker 2, Lyles 4
Clippers (7-8): Griffin 40 (12 rimbalzi), Jordan 8 (11 rimbalzi), Redick 3, Paul 24, Crawford 3, Rivers 3, Smith 10

New Orleans Pelicans @ Phoenix Suns 120-114 (25-39; 58-60; 88-85)
Pelicans (4-11): Davis 26 (17 rimbalzi), Gordon 23, Anderson 20, Smith 20 (11 assist), Holiday 19, Douglas 7, Cunningham 5, Asik, Gee, Babbitt
Suns (7-8): Knight 29 (10 assist), Leuer 20 (12 rimbalzi), Warren&Bledsoe 18, Morris 8, Teletovic 7, Booker 5, Tucker 4, Price 3, Len 2

Philadelphia 76ers @ Boston Celtics 80-84 (24-26; 47-40; 62-57)
Sixers (0-16): Okafor 19, Thompson 15, Canaan 12, Covington 11 (14 rimbalzi), McConnell&Grant&Pressey 6, Noel 3, Sampson 2
Celtics (8-7): Thomas 30, Turner 16, Bradley 10, Sullinger 9 (15 rimbalzi), Crowder 8, Johnson 6, Olynyk 3, Zeller 2, Hunter, Jerebko, Lee, Rozier

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy