NBA Recap Inside: notte da star per LaVine e Murray

NBA Recap Inside: notte da star per LaVine e Murray

Zach e Jamal, stelle rispettivamente dei Bulls e dei Nuggets, hanno infiammato la serata con i loro career high; scintille a Los Angeles in una partita tesa

di Raffaele Guerini

Una doppia-doppia da 25 punti e 24 rimbalzi non basta a Andre Drummond per portare i Pistons alla vittoria contro i Miami Heat: entrambe le squadre si trovano a 4 vittorie e 5 sconfitte in questo momento. Richardson è in serata e i suoi 27 punti sono fondamentali per la franchigia della Florida, nonostante Detroit trovi punti dai 24 in su con Griffin e Jackson oltre al suo centro titolare.

Cerca di rialzarsi dopo un avvio di stagione negativo Houston, che vince di misura contro gli Indiana Pacers di un Oladipo da 28 punti: merito principalmente del suo top-player James Harden, con una stat line da 28 punti, 6 assist e 3 palle rubate. 13 gli assist per Chris Paul.

Partita spettacolare a New York, dove Bulls e Knicks si danno battaglia per due tempi supplementari prima che la spunti un vincitore. Chicago deve gran parte del merito a Zach LaVine, che sta viaggiando a ritmi da star in questo inizio di stagione: 41 punti stanotte, career high, ma soprattutto 26.6 di media in queste prime partite. I Knicks non si danno comunque mai per vinti, tra i punti di Trier e soprattutto quelli di Enes Kanter, autore di una spettacolare doppia-doppia da 23 punti e 24 rimbalzi.

Career-high anche a Denver, dove i Nuggets conquistano la nona vittoria in stagione e si trovano al secondo posto ad Ovest, solo un gradino sotto i Golden State Warriors. Il merito è di Jamal Murray, che con 48 punti schianta i Boston Celtics di un Kyrie Irving infiammato (31 punti) ma non sufficiente per superare una squadra che, finora, si è dimostrata solida e audace.

I Raptors, ad Est, sono invece la nuova corazzata: 10 vittorie su 11 partite, Utah sconfitta in casa e consolidamento del potere sulla Conference. Ben 4 giocatori chiudono la partita con 17 punti segnati, in assenza della star Kahwi Leonard. Utah gioca bene nella prima metà di gara, ma crolla negli ultimi due quarti per non riprendersi più: la mancanza di Donovan Mitchell si fa sentire eccome, in quel di Salt Lake City.

Tesa la partita che si è giocata a Los Angeles, dove ci sono stati vari momenti di tensione in campo: svariati falli tecnici e qualche scintilla di troppo, in una partita che i Clippers alla fine riescono a vincere con grinta. Bene Gallinari, top scorer insieme a Tobias Harris per i suoi, insieme al solito Lou Williams che porta punti preziosi dalla panchina. Minnesota sembra comunque meno spaesata del solito, dato che i suoi titolari riescono ad andare tutti in doppia cifra, ma non basta. Rose, ciononostante, conferma il suo stato di forma segnando 21 punti e figurando come miglior marcatore dei suoi: da tifosi siamo sicuramente contenti di vedere un giocatore che è stato così sfortunato tornare a dei buoni livelli.

 

Miami Heat @ Detroit Pistons, 120 – 115 OT (Richardson 27, Dragic 21, Wade 18; Jackson, Drummond 25, Griffin 24)

Houston Rockets @ Indiana Pacers, 98 – 94 (Harden 28, Capela 18, Ennis III 13; Oladipo 28, Sabonis 17, Bogdanovic, Evans 11)

Cleveland Cavaliers @ Orlando Magic, 100 -102 (Hill 22, Thompson 19, Clarkson, Smith 14; Gordon 23, Fournier, Ross 15)

Chicago Bulls @ New York Knicks, 116 – 115 2OT (LaVine 41, Blakeney 17, Parker 15; Kanter 23, Trier 21, Dotson 18)

New Orleans Pelicans @ Oklahoma City Thunder, 116 – 122 (Randle 26, Holiday 22, Davis 20; George 23, Schroder 22, Adams 18)

Boston Celtics @ Denver Nuggets, 107 – 115 (Irving 31, Brown, Tatum 15; Murray 48, Lyles, Harris 13)

Toronto Raptors @ Utah Jazz, 124 – 111 (Anunoby, Ibaka, Lowry, VanVleet 17; Burks 22, Gobert 14, Crowder 12)

Memphis Grizzlies @ Golden State Warriors, 101 – 117 (Brooks 18, Jackson Jr, Mack 15; Thompson 27, Durant 22, Curry 19)

Minnesota Timberwolves @ Los Angeles Clippers, 109 – 120 (Rose 21, Butler, Towns 20; Gallinari, Harris 22, Williams 20)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy