NBA Recap Inside: Pacers e Nuggets sulla sirena, bene i Celtics

NBA Recap Inside: Pacers e Nuggets sulla sirena, bene i Celtics

Recap delle partite della notte NBA

di Filippo Miosi

Importante vittoria per gli Indiana Pacers che, in casa, battono gli Oklahoma City Thunder. Protagonista della serata in maglia Pacers è certamente Domantas Sabonis: il cestista lituano, uscendo dalla panchina, sfodera una solida prestazione da 26 punti, 7 rimbalzi e 4 assist. Il canestro della vittoria però è opera di Wesley Matthews che, ad un secondo dalla fine, è abile a convertire in canestro un tiro sbagliato di Bogdanovic. Ai Thunder non bastano la ventisettesima tripla-doppia stagionale di Westbrook autore di 19 punti, 14 rimbalzi ed 11 assist e l’ennesima superba prestazione di Paul George, autore di 36 punti, 6 rimbalzi e 5 assist ad evitare la ventisettesima sconfitta stagionale.

Tutto facile per i Magic che, in casa, battono i Cleveland Cavaliers reduci da un buon momento di forma. La vittoria dei Magic prende forma già a partire dal primo quarto chiuso dalla franchigia della Florida sul + 16. Ottima prova di Aaron Gordon, autore di 21 punti, 6 rimbalzi e 4 assist e del solito Nikola Vucevic autore di una doppia-doppia da 19 punti e 11 rimbalzi. Nei Cavs da segnalare la prestazione del rookie Sexton, autore di 23 punti.

Quarta vittoria nelle ultime cinque partite per i Boston Celtics che, di ritorno dal giro di trasferte ad Ovest, battono in casa i Sacramento Kings. I Celtics, sotto anche in doppia cifra abbondante nel corso della gara, hanno saputo rimontare e vincere guidati da un Kyrie Irving in grande spolvero: l’ex playmaker dei Cavs sigla la sua seconda tripla-doppia della carriera con 31 punti, 10 rimbalzi e 12 assist. Solida prestazione anche per Brown, autore di 22 punti uscendo dalla panchina. Ai Kings non bastano i 34 punti, con 6 su 10 da 3, per Buddy Hield.

Ottava sconfitta nelle ultime dieci partite per i Lakers che perdono contro i Toronto Raptors, guidati dal solito Kawhi Leonard, autore di 25 punti, 8 rimbalzi e 6 assist. Ottima prestazione anche per Norman Powell in uscita dalla panchina: per lui 20 punti con 8 rimbalzi. I Raptors adesso si trovano a due partite e mezzo di distanza dal primo posto nella Eastern Conference, occupato dai Milwaukee Bucks. Nei Lakers LeBron James prova a tirare la carretta da solo: alla fine sono 29 i punti per il “Re” con 4 rimbalzi e 6 assist che non bastano per evitare la trentasettesima sconfitta stagionale.

Tutto facile per i Jazz che, in casa, battono i Minnesota Timberwolves. Buona prestazione di Donovan Mitchell, autore di 24 punti, 3 rimbalzi e 6 assist. In maglia Jazz si distinguono anche Favors, autore di 17 punti e 11 rimbalzi e Jae Crowder che piazza 18 punti in uscita dalla panchina. I Jazz si trovano adesso a 2 partite e mezzo di distanza dal quinto posto della Western Conference, occupato dai Thunder. Ai Timberwolves non basta l’ennesima ottima prestazione di Towns: il centro ex-Kentucky segna 26 punti con 12 rimbalzi e 4 assist.

Vittoria al cardiopalma per i Denver Nuggets contro i Dallas Mavericks: le “pepite” vincono con un buzzer-beater di Nikola Jokic che segna nel traffico il canestro della vittoria numero quarantaquattro per i suoi. Decisivo l’errore ai liberi di Doncic di qualche secondo prima che poteva dare il vantaggio di due punti ai Mavs. La stellina dei Mavericks sfodera comunque un’ottima prestazione da 24 punti, 11 rimbalzi e 9 assist. Nei Nuggets da segnalare la parestazione di Millsap autore di 33 punti e 8 rimbalzi.

I risultati:

Oklahoma City Thunder @ Indiana Pacers 106-108

Cleveland Cavaliers @ Orlando Magic 91-120

Sacramento Kings @ Boston Celtics 120-126

Los Angeles Lakers @ Toronto Raptors 98-111

Minnesota Timberwolves @ Utah Jazz 100-120

Dallas Mavericks @ Denver Nuggets 99-100

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy