NBA Recap Inside: solo Cleveland e Miami vincono in casa, Anthony Davis esiziale

NBA Recap Inside: solo Cleveland e Miami vincono in casa, Anthony Davis esiziale

Commenta per primo!

https://cdn1.vox-cdn.com
  Portland Trail Blazers @ Miami Heat 109-116 (32-23, 62-52, 86-82) I Miami Heat si riscattano dopo la sconfitta interna contro i Toronto Raptors vincendo una gara in salita contro Portland. Il primo tempo è all’insegna dei Blazers che chiudono sul +10 grazie ai 16 punti di Aminu, poi rispondono i padroni di casa con Bosh e Whiteside che firmano il -3. Ci pensa Deng con una tripla a raggiungere il pareggio e poco dopo Wade ci mette il suo firmando il vantaggio Heat. Lillard però non ci sta e riporta davanti i suoi che chiudono il terzo periodo sul +4. Nell’ultimo quarto Bosh dimostra tutto il suo carattere firmando un 9-2 che ribalta nuovamente la situazione, Lillard e compagni provano a rispondere ma le due triple di Green e gli 8 punti consecutivi di Whiteside chiudono la pratica regalando la vittoria a coach Spoelstra. Whiteside raggiunge la centesima stoppata stagionale e Miami migliora il suo record in vista dell’incontro con Detroit. Portland, invece, farà visita ad Atlanta. Blazers (11-18): Aminu 16, Vonleh 2, Plumlee 11, McCollum 20, Lillard 32, Leonard 8, Crabbe 8, Davis 6, Henderson 4, Harkless 2, Frazier. Heat (16-10): Deng 17, Bosh 29, Whiteside 22 (11 rimbalzi), Wade 18, Dragic 8, Winslow 3, Green 17, Udrih 2, Haslem. Key Stat: Miami tira con il 52% dall’arco contro il 38% dei Blazers e mette a referto un bel 7-0 alla voce stoppate. MVP: Hassan Whiteside. Difficile scegliere il miglior giocatore della partita, soprattutto con un Bosh in grande forma. L’MVP però se lo merita il centro che chiude con 22 punti, 11 rimbalzi, 5 stoppate e 2 recuperi in 37′ di gioco, tirando con un ottimo 10/13 dal campo.   Atlanta Hawks @ Orlando Magic 103-100 (25-29, 52-42, 77-78) Terza vittoria di fila per i ragazzi di Budenholzer che fermano i Magic dopo altrettante vittorie consecutive. Il match sembra sorridere agli ospiti che nel secondo quarto fanno registrare un pesante 27-13 grazie ad uno straordinario Horford da 14 punti nel primo tempo, i Magic però non mollano e nel terzo periodo rispondono con un 36-25 che riporta la gara in bilico. Nell’ultima frazione di gioco l’equilibrio non si rompe e Bazemore dalla lunetta sigla il 100 pari a 90″ dalla sirena finale. Korver piazza la tripla del +3, Oladipo perde palla nell’azione successiva ed i Magic non riescono più a pareggiarla. Gli Hawks ora affronteranno tre sfide casalinghe contro Blazers, Pistons e Knicks, Orlando invece farà visita ad Anthony e Porzingis prima di affrontare quattro gare tra le mura amiche. Hawks (16-12): Bazemore 13, Millsap 13 (13 rimbalzi), Horford 14, Korver 19, Teague 14, Splitter 6, Sefolosha 6, Schroder 3, Scott 15, Patterson. Magic (15-11): Harris 4, Frye 13, Vucevic 20 (11 rimbalzi), Fournier 17, Payton 14, Gordon 2, Nicholson 12, Oladipo 4, Smith 10, Hezonja 4. Key Stat: Atlanta conclude con un ottimo 50% dall’arco contro il 33% dei padroni di casa e vince la sfida a rimbalzo 41-36. MVP: Kyle Korver. Difficile lasciar fuori Horford e Millsap ma la guardia degli Hawks mette a segno ben 6 triple su 8 tentativi chiudendo con 19 punti complessivi. A condire il tutto ci sono 5 assist, 2 rimbalzi ed un recupero.  
http://images.syndctn.com.s3-ap-southeast-2.amazonaws.com
  New Orleans Pelicans @ Denver Nuggets 130-125 (36-31, 67-74, 99-96) Prima della gara la presenza di Anthony Davis era in forte dubbio a causa di un malessere; alla fine Davis è sceso in campo, eccome. Il suo ottimo primo quarto aiuta i Pelicans a portarsi già in doppia cifra di vantaggio nei primi minuti, ma una ricaduta lo costringe a uscire quando ancora deve arrivare il primo intervallo, e i Nuggets ne approfittano per riportarsi a contatto; Denver prende quindi la testa della gara, ma nel terzo periodo è Gallinari a dover prendere la via degli spogliatoi a causa di una scavigliata sul piede di Ryan Anderson (nel dopo-gara dichiarerà che non è nulla di grave), e così stavolta sono gli ospiti a tornare sotto. Il rientro di Davis nell’ultimo periodo chiude di fatto i giochi, regalando a New Orleans la terza vittoria fuoricasa in stagione su 16 giocate. Pelicans (8-19): Gee 4, Asik 5, Davis 27, Gordon 20, Evans 21 (10 assist), Cunningham 3, Anderson 16, Holiday 21, Cole 10, Perkins, Smith, Babbitt 3. Nuggets (11-16): Gallinari 18, Faried 21 (13 rimbalzi), Lauvergne 5, Harris 2, Nelson 15, Arthur 2, Jokic 13, Barton 32 (10 rimbalzi), Foye 17, Papanikolau, Miller. Key stat: le statistiche defensive dei Nuggets sono da brividi, ne prendiamo a esempio il 56.4% dal campo concesso agli avversari. MVP: Anthony Davis eccezionale, soprattutto tenuto conto del malessere che lo ha colpito prima della palla a due. 27 punti (di cui 19 nel solo primo periodo, career high di punti in un quarto per lui) e 6 rimbalzi in meno di 20 minuti di gioco, oltre alle 4 intravenose che ha dovuto subire (2 prima della partita e altre 2 durante): irreale.   Le altre partite:   Philadelphia 76ers @ Cleveland Cavaliers 86-108 (25-21, 38-55 60-88) 76ers (1-28): Covington 5, Noel 15 (12 rimbalzi), Okafor 9, Canaan 6, Marshall 8, Thompson 6, Wroten 6, Grant 6, Sampson 10, Holmes 5, McConnell 10, Stauskas. Cavaliers (18-7): James 23, Love 10, Mozgov 8, Smith 8, Irving 12, Dellavedova 20, Shumpert 3, Thompson 6, Jones 2, Jefferson 9, Varejao, Cunningham 3, Kaun 4.   Milwaukee Bucks @ Phoenix Suns 101-95 (27-26, 45-53, 70-71) Bucks (11-18): Middleton 26, Parker 7, Monroe 13, Mayo 12, Carter-Williams 20, Copeland, Vaughn 6, Henson 8, O’Bryant III 6, Ennis 3. Suns (12-17): Tucker 12, Leuer 9, Chandler 4, Knight 9, Bledsoe 18, Morris 8, Booker 7, Len 2, Warren 18, Price 5, Teletovic 3.  
http://p2.trrsf.com
Minnesota Timberwolves @ Brooklyn Nets 100-85 (26-16, 52-43, 75-65) Timberwolves (11-16): Prince 4, Garnett, Towns 24 (10 rimbalzi), Wiggins 16, Rubio 8 (15 assist). Dieng 20 (10 rimbalzi), Payne, LaVine 10, Muhammad, Martin 16, Bjelica, Miller 2, Rudez. Nets (7-20): Johnson 6, Young 12, Lopez 20 (12 rimbalzi), Bogdanovic 13, Jack 4, Ellington 10, Bargnani 11, Sloan 6, Reed 2, Brown 1.   Sacramento Kings @ Toronto Raptors 104-94 (37-18, 55-48, 78-70) Kings (10-16): Casspi 15 (11 rimbalzi), Gay 19, Cousins 15, McLemore 12, Rondo 19 (13 assist), Belinelli 6, Collison 11, Koufos 7. Raptors (17-11): Johnson 14, Scola 2, Biyombo 2 (13 rimbalzi), DeRozan 28, Lowry 13, Ross 13, Joseph 4, Patterson 18.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy