NBA Recap Inside: Thomas stende i Bulls, Celtics avanti 3-2 nella serie

NBA Recap Inside: Thomas stende i Bulls, Celtics avanti 3-2 nella serie

I Celtics trovano una vittoria importantissima in casa: Thomas ne segna 24(di cui 11 nel quarto periodo) e porta avanti i suoi nella serie. Per i Bulls inutili i 26 punti di Wade. Adesso i Celtics hanno la possibilità di chiudere la serie in Gara 6 che è in programma nella notte tra Venerdì e Sabato.

di Filippo Miosi

Gara 5 (Serie 2-3)

Chicago Bulls @ Boston Celtics 97-108 (20-23, 50-52, 81-79)

Importantissima vittoria dei Celtics in casa contro i Bulls: dopo le due sconfitte patite in casa all’inizio della serie i Celtics fanno valere il fattore campo. La franchigia della Windy City parte forte nella partita: Wade guida i suoi ad un discreto vantaggio nella prima metà del primo quarto, con i Celtics che stentano e che non riescono a macinare gioco. Sul finale di quarto però i biancoverdi, guidati da Bradley, piazzano un parziale di 13-4 che gli permette di chiudere la prima frazione con un vantaggio di 3 punti sugli avversari. Nel secondo quarto le squadre battagliano sotto canestro: la partita è in equilibro, ai canestri di Butler risponde Isaiah Thomas che, con una tripla, sigla il + 2 di vantaggio per i Celtics che vanno al riposo in vantaggio 52-50 sugli avversari. Nella ripresa i Bulls salgono di colpi e rimontano il mini-vantaggio dei padroni di casa, guidati da un Wade in grande spolvero(chiuderà con 26 punti) e da Jimmy Butler che, sulla sirena del terzo quarto, segna la tripla del + 2 per i suoi. Nel quarto periodo però salgono di colpi i Celtics: Isaiah Thomas dall’arco ed Al Horford da dentro l’area fanno saltare il banco. Per il piccolo-grande uomo in maglia numero 4 sono 11 i punti nell’ultimo quarto, Horford fa la voce grossa sotto canestro ed i Celtics scappano definitivamente vincendo una partita fondamentale.

MVP: Isaiah Thomas, autore di 24 punti, 5 rimbalzi, 4 assist ed 1 recupero. Il playmaker in maglia Celtics ha giocato da vero leader trascinando i suoi fuori da una situazione che sembrava pericolosa: 11 punti nel quarto periodo e tante giocate di “effort” che hanno permesso ai suoi di segnare canestri importanti.

Bulls: Butler 14, Canaan 13, Mirotic 6, Wade 26(11 rimbalzi), Lopez 14, Zipser 5, Morrow 8, Felicio 6, Portis 3, Carter-Williams 2, Valentine.

Celtics: Bradley 24, Thomas 24, Crowder 8, Horford 21, Green 2, Smart 8, Olynyk 14, Rozier 5, Jerebko 2.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy