NBA Recap Inside: trionfano Spurs ed Hornets, cade Miami

NBA Recap Inside: trionfano Spurs ed Hornets, cade Miami

wagesofwins.com
Washington Wizards @ Miami Heat 114-103 (29-19, 31-36, 27-29, 27-19) Vittoria inaspettata quella di Washington sul campo dei Miami Heat. I Wizards erano in back-to-back e privi del loro centro titolare, Marcin Gortat, nonché di Nene e Gooden. Wall, in dubbio per un problema al ginocchio, prende parte alla contesa, risultando anche il migliore dei suoi. La squadra di Wittman esce dagli spogliatoi con più energia degli avversari e si porta sul +10 già nel primo quarto. Porter (13 punti, 14 rimbalzi e 4 assists) e Beal (21 punti) dominano inizialmente su entrambi i lati del campo. Nei due quarti centrali (e nella prima metà dell’ultimo periodo), però, Miami tira fuori l’orgoglio e sfrutta i vantaggi tattici; Wade (26 punti, 9 assists e 7 rimbalzi, con 12-15 al tiro) e Dragic (20 punti e 9 assists) arrivano spesso al ferro e trovano le misure anche da fuori. Si arriva in parità a 90 secondi dalla fine, quando due perse consecutive di Miami e un enorme errore arbitrale consentono a Washington di portare a casa una pesantissima vittoria. Wizards (9-10): Wall 26, Beal 21, Neal 21, Porter 13 (14 rimbalzi), Dudley 12, Sessions 12, Hollins 4, Temple 3, Humphries 2, Blair. Heat (12-7): Wade 26, Dragic 20, Bosh 18, Whiteside 14, Green 9, McRoberts 9, Johnson 5, Winslow 2, Richardson. Key Stats: Washington tira con il 50%, sia dal campo che da tre punti (918) contro la seconda miglior difesa NBA. I Wizards, inoltre, tentano 92 tiri dal campo, contro gli appena 69 degli Heat. MVP: John Wall, 26 punti, 7 assists, 913 dal campo e 77 in lunetta. Chirurgico. Dallas Mavericks @ New York Knicks 104-97 (34-28, 29-22, 25-22, 16-25) Dallas di scena al Madison Square Garden di New York per continuare la corsa alla post-season. Per la prima volta Nowitzki affronta Porzingis, considerato come il suo erede. I Mavericks partono forte (soprattutto con il tedesco, 11 per lui nel primo quarto) e tengono a distanza la squadra di Anthony, che entra nell’ultima frazione di gara con un deficit di -16 (88-72). Nonostante i successivi vantaggi a +20 e +23 I Mavericks subiscono una rapida rimonta, merito di un Porzingis in eccellente forma (segna la tripla del -6 fissando 104-97 il punteggio e poi stoppa Deron Williams). Sul più bello Anthony commette fallo in attacco e permette ai Mavericks di chiudere la partita con i liberi di Nowitzki, prima, e di Williams, poi. Mavericks (12-9): Nowitzki 25, Williams 20, Felton 14, Matthews 10, Parsons 9, Powell 8, Jenkins 7, Villanueva 3 Knicks (10-12): Porzingis 28, Anthony 17, Calderon 14, Thomas 11, Lopez 6, Afflalo 6, Seraphin 6, Williams 4, Galloway 3, Grant 2 Key Stat: Ben 21 falli di New York (a differenza dei 14 di Dallas) che generano 20 liberi ai Mavericks (realizzati 17, 88%), mentre New York ne ottiene solamente 9 (8 realizzati, 88%). MVP: Dirk Nowitzki trascina alla vittoria Dallas chiudendo con 25 punti (50% al tiro), 6 rimbalzi, 2 assist e +21 di plus/minus alla sua 1286esima partita in carriera (raggiunto Sam Perkins, la prossima lo supererà e raggiungerà Derek Fisher).
fansides.com
Chicago Bulls @ Phoenix Suns 101 – 103 (30-27, 21-24, 26-10, 24-42) Partita favolosa allo United Center di Chicago. La squadra di casa parte benissimo, i Bulls, infatti, riescono a mantenere il vantaggio dall’inizio del match fino alla fine del primo tempo, dove il punteggio si congela : 51 – 51. Nella ripresa, i protagonisti assoluti sono Pau Gasol e Jimmy Butler. Il primo firma 18 punti all’inizio del terzo quarto (saranno 22 al termine) e un + 10 dei Bulls sui Suns con una sensazionale reverse sotto canestro, assist di Derrick Rose. Il secondo, prima va in contropiede a schiacciare dopo un banale errore difensivo dei Suns, assist di Nikola Miroti? e sono altri due punti facili; poi, circolazione di palla sul perimetro, Miroti? finta di tiro e scarico al liberissimo Butler che insacca da tre e mette a referto 19 punti totali. Ultimo quarto decisivo dove Brandon Knight e Bledsoe prendono completamente in mano la partita. A due minuti dal termine i Suns sono appena sotto di due punti, Bledsoe ruba palla a Gasol e vola in contropiede per il 101 pari. Passa un intero minuto e il punteggio è ancora pari, dopo errori sia da un lato che dall’altro, Teletovic va a rimbalzo per l’ultimo possesso Suns che si spingono in attacco. Finale clamoroso: scarico per Leuer da tre, sbagliato, manca un solo secondo, Teletovic prende il rimbalzo, tira ostacolato dalle quattro di Gasol e Miroti?, primo ferro, secondo ferro e la palla va dentro. I Phoenix Suns vincono 103-101, settima sconfitta per i Bulls. Chicago (11-7): Gasol 22 + 10 rimbalzi + 6 ast, Butler 19 + 4 rimbalzi + 3 ast, Rose 14, Mitori? 13, Snell 10, Gibson 8, McDermott 8,, Moore 4, Noah 3. Suns (9-13): Knight 21 (7/14, 1-4 da tre, 6,7 tl) + 3 ast, Teletovic 20 + 4 rimbalzi + 2 ast, Bledsoe 16 + 9 rimbalzi + 3 ast, Len 15 + 6 rimbalzi, Booker 14, Leuer 12 + 8 rimbalzi, Warren 5. Key Stat: I Suns tirano con l’82% ai liberi contro il 72% dei Bulls, grazie a Knight conquistano anche la percentuale dall’arco: 41% contro il 28% di Chicago. MVP: Brandon Knight. Il giovane di Fort Lauderdale firma 21 punti in 36 minuti di gioco. Lucido nel finale, riesce a prendere in mano la partita anche grazie all’aiuto del compagno Bledsoe. Le altre gare: Detroit Pistons @ Charlotte Hornets 84-104 (20-28, 31-34, 19-26, 14-16) Pistons (12-10): Caldwell-Pope 16, Ilyasova 15 (13 rimbalzi), Morris 11, Drummond 9, Blake 9, Baynes 8, Tolliver 6, Jackson 4, Johnson 4, Hilliard 2, Anthony, Dinwiddie, Bullock. Hornets (12-8): Zeller 20, Williams 14 (12 rimbalzi), Walker 14, Lin 13, Batum 13, Hawes 8, Kaminsky 7, Lamb 6, Hairston 6, Hansbrough 3, Roberts, Harrison, Daniels.   San Antonio Spurs @ Philadelphia 76ers 119-68 (33-17, 32-12, 31-23, 23-16) Spurs (18-4): Aldridge 26, Marjanovic 18, Simmons 14, Parker 12, Bonner 9, Diaw 7,Anderson 7, Bulter 7, McCallum 6, West 6, Mills 4, Green 3. Sixers (1-21): Covington 13, Noel 13, Stauskas 13, Okafor 10, Grant 5, Sampson 5, Thompson 3, McConnel 2, Wroten 2, Holmes 2, Canaan,   Portland Trail Blazers @ Milwaukee Bucks 88-90 (16-25, 17-17, 29-18, 26-30) Blazers (9-13): Lillard 23, McCollum 17, Crabbe 12, Davis 10 (13 rimbalzi), Aminu 9, Vonleh 6, Leonard 6, Plumlee 3, Henderson 2 Bucks (9-13): Antetokounmpo 17 (9 rimbalzi), Monroe 16 (12 rimbalzi), Mayo 15, Middleton 14, Parker 12, Henson 8, Carter-Williams 8   Boston Celtics @ New Orleans Pelicans 111-93 (25-25, 28-19, 29-23, 30-26) Celtics (12-9): Thomas 22, Olynyk 21, Crowder 17, Bradley 11, Sullinger 11 (20 rimbalzi), Johnson 9, Turner 8, Zeller 4, Young 4, Rozier 2 Pelicans (5-16): Anderson 18 (9 rimbalzi), Davis 16, Holiday 14, Ajinca 12, Cole 8, Gee 8, Smith 7, Cunningham 7, Asik 3   Los Angeles Lakers @ Toronto Raptors 93-102 (22-25, 20-27, 29-19, 22-31) Toronto (13-9): Lowry 27 (9/19, 5/11 da tre, 4/4 tl) + 6 ast + 7 rimbalzi, Ross 22 + 6 rimbalzi, DeRozan 16 + 6 ast + 5 rimbalzi, Byiombo 15 + 13 rimbalzi + 2 stp, Joseph 14 + 2 ast + 2 rimbalzi, Johnson 4, Patterson 2, Scola 2. Los Angeles (3-18): Bryant 21 + 4 ast + 8 rimbalzi, Randle 15 + 11 rimbalzi, Williams 15, Clarkson 13, Russell 9 + 2 ast + 3 rimbalzi, Hibbert 6 + 4 ast, Nance 6 + 6 rimbalzi + 3 stp, Sacre 3 + 2 ast, World Peace 3 + 3 rimbalzi, Huertas 2 + 1 ast + 2 rimbalzi.   Los Angeles Clippers @ Minnesota Timberwolves 106-110 ( 25-29, 27-21, 25-21,29-39) Minnesota (8-12): LaVine 21 + 2 ast + 3 rimbalzi, Towns 18 + 2 ast + 5 rimbalzi + 2 stp, Rubio 16 + 7 ast + 5 rimbalzi, Dieng 14 + 5 rimbalzi, Muhammad 13 + 9 rimbalzi, Bjelica 9, Wiggins 8 + 7 rimbalzi, Garnett 5 + 2 ast, Prince 2 + 2 ast. Los Angeles (12-9): Jordan 20 (8/9, 0/0 da tre 4/6 tl) + 12 rimbalzi, Crawford 18 + 7 ast, Griffin 16 + 5 ast + 11 rimbalzi, Paul 14 + 5 ast, Redick 13, Johnson 10 + 2 stp, Smith 8, Rivers 7 + 3 ast + 4 rimbalzi, Stephenson 3 + 1 ast, Mbah a Moute 1 + 3 rimbalzi.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy