NBA Recap Inside: vince Denver, volano i Celtics

NBA Recap Inside: vince Denver, volano i Celtics

I Nuggets, trascinati da un Gallinari da 19 punti, sbancano il Madison Square Garden e battono i Knicks. I Celtics, dopo la vittoria al cardiopalma contro i Cavaliers si ripetono in casa contro i Kings.

Commenta per primo!

 

Denver Nuggets @ New York Knicks 101-96 (31-20, 60-49, 77-79)

Vittoria convincente dei Nuggets in casa Knicks, con Gallinari che si conferma “bestia nera” per la sua ex squadra. I Nuggets partono forte sin dal primo quarto chiuso con una tripla da metà campo proprio di Gallinari. Ma New York rientra nel terzo quarto, grazie alle giocate di Porzingis autore di 21 punti e 11 rimbalzi. I Nuggets però nel quarto periodo danno la spallata decisiva alla partita grazie alle giocate d’energia di Mudiay e Barton, autori rispettivamente di 15 e 19 punti. Anthony a 11 secondi dalla fine sbaglia la tripla del pareggio, e Denver chiude i conti con i tiri liberi.

Nuggets(21-31): Gallinari 19, Barton 19(11 rimbalzi), Mudiay 15, Faried 14, Jokic 13, Lauvergne 12(10 rimbalzi), Harris 4, Nurkic 3, Foye 2, Miller.

Knicks(23-31): Porzingis 21(11 rimbalzi), Anthony 21, Afflalo 15, Calderon 11, Galloway 6, Williams 6, Lopez 5, Vujacic 3, Grant 2, Seraphin 2, Amundson 2, O’Quinn 2.

Key Stat: I 28 tiri liberi tentati  dai Nuggets con il 78 % dalla lunetta sono decisivi nell’economia di una partita equilibrata.

MVP: Danilo Gallinari, 19 punti di grande sostanza che aiutano i suoi Nuggets ad espugnare il Madison Square Garden

csnne.com

 

Sacramento Kings @ Boston Celtics 119-128 (37-46, 58-74, 87-95)

Vittoria importante dei Celtics che battono in casa i Sacramento Kings del grande ex Rajon Rondo. I Celtics provano a scappare già nel primo tempo, grazie al solito Isaiah Thomas autore di 22 punti. Nel terzo quarto i Kings provano a rimontare guidati da DeMarcus Cousins, autore di 31 punti,  che riavvicina i suoi con un paio di triple assistite dal solito Rondo che conclude la partita con 15 assist. Nel quarto periodo però i Celtics danno la spallata decisiva alla partita, grazie a Bradley, già giustiziere in settimana dei Cleveland Cavaliers. Vittoria importante per i Celtics che si confermano come terza forza nella Eastern Conference.

Kings(21-30):  Cousins 31, Belinelli 16, Collison 16, Cauley-Stein 15, Rondo 14(15 assist), Casspi 13, Koufos 9, Curry 3, Anderson 2, Acy.

Celtics(31-22): Bradley 25, Thomas 22, Sullinger 21, Zeller 17, Turner 11, Olynyk 10, Johnson 8, Smart 8, Crowder 6, Jerebko.

Key Stat: La superiorità al rimbalzo dei Celtics che catturano 49 rimbalzi contro i 32 dei Kings.

MVP: Bradley, 25 punti e altra prova da leader. I Celtics possono contare su una guardia affidabile in entrambi lati del campo e, se sono al terzo posto della Eastern Conference, lo devono anche a lui.

lequipe.fr

Le altre partite della notte:

Los Angeles Clippers @ Miami Heat 100-93 (15-19, 46-45, 73-65)

Clippers(34-17): Paul 22, Crawford 20, Redick 14, Johnson 10, Jordan 9(11 rimbalzi), Stephenson 9, Pierce 7, Aldrich 5, Prigioni 2, Mbah a Moute 2.

Heat(29-23): Wade 17, Dragic 17, Bosh 17, Deng 15, Whiteside 10(1o rimbalzi), Green 7, Udrih 6, Winslow 2, Stoudemire 2.

Atlanta Hawks @ Orlando Magic 94-96 (19-30, 41-48, 60-69)

Hawks(30-23): Teague 24, Bazemore 23, Millsap 14, Horford 11, Korver 10, Sefolosha 6, Schroder 6, Scott, Hardaway Jr, Muscala.

Magic(22-28): Vucevic 22, Fournier 21, Oladipo 19, Payton 12(12 assist), Gordon 11(13 rimbalzi), Smith 6, Frye 5, Napier, Hezonja.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy