NBA Recap Inside: Warriors con fatica, ma Spurs e OKC non perdono il passo

NBA Recap Inside: Warriors con fatica, ma Spurs e OKC non perdono il passo

Consueto riassunto giornaliero delle gare disputate in NBA: stasera ben 10…

Commenta per primo!

Golden State Warriors @ Miami Heat 118 – 112 (21-30, 51-55, 80-83)
I lanciatissimi Warriors proseguono il loro tour della costa Est fronteggiando i rimaneggiati Miami Heat (persi Udrih, Johnson e quasi sicuramente Bosh per tutto il resto della stagione). I primi 3 punti ospiti sono opera di Stephen Curry, che raggiunge così il record di Kyle Korver: 127 partite consecutive con almeno una tripla a bersaglio. Nonostante giocare con gli Warriors ultimamente sia piuttosto complicato, gli Heat non si fanno affatto scoraggiare e conducono la gara per tre quarti, trascinati da un ottimo Whiteside in uscita dalla panchina. Nel finale, il solito Steph Curry piazza la tripla del sorpasso con 38 secondi ancora da giocare, proprio sulla faccia di Whiteside, che prova invano a stopparlo. Gli Heat non riescono a tornare avanti, e Golden State scrive 51 nella casella delle vittorie.

Warriors (51-5): Barnes 11, Green 10 (11 rimbalzi), Bogut 2, Thompson 33, Curry 42, Iguodala 7, Varejao 1, Barbosa 6, Livingston 4, Rush 2.
Heat (32-25): Winslow 8, Deng 16, Stoudemire, Wade 32, Dragic 13, Whiteside 21 (13 rimbalzi), Green, Richardson 15, McRoberts 7.

Key Stat: nonostante un’ottima partita dei padroni di casa, solo 6 triple a bersaglio contro le 13 ospiti.

MVP: il solito Steph Curry, 42 punti (14 su 29 dal campo, 6 su 12da tre punti) 7 assist e 7 rimbalzi.

sportsnet.ca

Minnesota Timberwolwes @ Toronto Raptors 105-114 (28-37; 58-61; 86-87)
Lowry e DeRozan guidano Toronto alla vittoria, segnano 20 dei 27 punti di squadra nell’ultimo periodo. A poco più di 3 minuti dalla fine, prima Lowry, poi DeRozan mettono a segno una tripla a testa dando ai Raptors un vantaggio di sei punti. Minnesota prova a farsi sentire con un canestro di Dieng, su assist di LaVine, ma Lowry risponde con altri tre punti dalla lunga distanza. A 53 secondi dal termine dell’incontro è di nuovo Lowry a firmare un’altra bomba da tre che regala la vittoria ai Raptors. Fondamentale è stato l’irrigidimento della difesa da parte di Toronto nell’ultima frazione, fino a quel momento i Timberwolves avevano tirato con un 55% dal campo. I Raptors ottengono la nona vittoria consecutiva casalinga e la numero 12, sempre di fila, contro Minnesota. Dal 6 gennaio, i Raptors in venti incontri disputati ne hanno vinti 17. Si tratta di un record storico per la squadra.

Timberwolwes (18-40): Prince 5, Dieng 21, Towns 16, Wiggins 26, Rubio 12 (12 assist), LaVine 7, Muhammad 10, Payne 2, Martin 2, Jones 4, Bjelica, Miller, Rudez
Raptors (38-18): Johnson 2, Scola 6, Valanciunas 14, DeRozan 31, Lowry 21, Ross 9, Patterson 7, Blyombo 6 (11 rimbalzi), Joseph 18, Powell, Wright, Bennett, Nogueira

Key Stat: I raptors perdono di gran lunga nei tiri da tre (38.5%, Minnesota 60%), ma dominano nei tiri liberi: 84.6% contro 75.8% dei Timberwolves.
MVP: Kyle Lowry. In campo per tutta la partita, sono stati suoi i punti decisivi per chiudere i conti.

dailyreadlist.com

Denver Nuggets @ Los Angeles Clippers 87-81 (23-19, 53-39, 71-62)
Un finale di primo tempo molto deciso spinge i Nuggets avanti di 14 all’intervallo (parziale di 14-0 per il 53-39 di metà gara) prima che i Clippers riescano a rientrare nella ripresa. Grazie ad un gancio del neo arrivato Jeff Green, i padroni di casa sono tornati anche a -2, ma subito dopo la bomba di Gary Harris – chiuderà a quota 17 – spezza loro le gambe. Negli ultimi 3 minuti, Redick ha sbagliato una tripla, perso un pallone e Green ha commesso fallo in attacco: ossigeno puro per Denver, che infatti è riuscita a controllare il vantaggio fino alla sirena finale.

Nuggets (23-35): Gallinari 16, Faried 21 (11 rimbalzi), Jokic 7 (11 rimbalzi), Harris 17, Mudiay 4, Barton 4, Lauvergne 12, Augustin 3, Arthur, Sampson 3
Clippers (37-20): Pierce 4, Mbah a Moute, Jordan 7 (12 rimbalzi), Redick 20, Paul 17 (10 assist), Crawford 20, Johnson 5, Green 6, Prigioni, Aldrich 2, Wilcox

Key Stat: i Nuggets hanno concesso molte triple (46, record di franchigia) ai Clippers, ma i losangelini ne hanno segnate solo 13. Inoltre Denver ha controllato ben 10 rimbalzi in più (57-47) dei padroni di casa.

MVP: Kenneth Faried. 21 punti, 11 rimbalzi (6 offensivi), 1 assist e una rubata, con 10/15 da 2 e 1/1 in lunetta. Il tutto in soli 23′

scoopnest.com

Washington Wizards @ Chicago Bulls 104-109 (31-28; 55-56; 79-88)
I Wizards partono bene, condotti da Beal, 19 punti, e Temple, 18, si aggiudicano la prima frazione di gioco. I Bulls rientrano in partita guidati da Gibson, 17 punti. Washington tenta di riportarsi sotto nell’ultimo periodo e nonostante abbia segnato più punti (25-20) non gli riesce la rimonta fino in fondo. Sempre in svantaggio i Wizards hanno comunque giocato all’altezza degli avversari. Come ha detto Wall a fine partita: “Abbiamo mollato in difesa permettendo così a Chicago di far muovere la palla come volevano”.

Wizards (26-30): Porter Jr 2, Dudley 5, Gortat 8, Temple 18, Wall 16, Beal 19, Sessions 16, Morris 5 (10 rimbalzi), Nene 6, Anderson 9, Eddie, Gooden, Oubre Jr
Bulls (30-26): Dunleavy 14, Gibson 17, Gasol 10 (15 rimbalzi), Snell 16, Moore 17, McDermott 14, Brooks 11, Portis 5, Holiday 3, Felicio 2, Bairstrow, Butler, Rose

Key Stat: i Wizards sono stati più bravi nel “rubare” palloni, 11 a 6, ma i Bulls sono stati superiori nella lotta ai rimbalzi, 58 contro 48 di Washington.

MVP: Pau Gasol. Le statistiche personali parlano chiaro, si avvicina ad un tripla doppia: 10 punti, 15 rimbalzi e 9 assist.

espn.go.com

Le altre gare:

Charlotte Hornets @ Cleveland Cavaliers 103 – 114 (24-23, 52-63, 76-88)
Hornets(29-27): Lee 8, Williams 9 (10 rimbalzi), Zeller 7, Batum 9, Walker 20, Kaminsky 16, Lin 10, Jefferson 12, Lamb 1, Hansbrough 2, Daniels 5, Harrison, Gutierrez 4.
Cavaliers (41-15): James 23, Love 8, Thompson 6 (10 rimbalzi), Smith 16, Irving 23, Dellavedova 10, Jefferson 7, Mozgov 6, Frye 15, Williams, Jones, Kaun.

New York Knicks @ Indiana Pacers 105 – 108 (26-28, 54-52, 80-80)
Knicks(24-35): Anthony 14, Porzingis 22, Lopez 4, Afflalo 4, Calderon 20,Galloway 17, Thomas 5, O’Quinn 19, Vujacic.
Pacers(31-26): George 27, Turner 24, Mahinmi 8, Ellis 8, G.Hill 10, Allen 6, Young 8, J.Hill 6, S.Hill 7, Budinger 4.

Philadelphia 76ers @ Detroit Pistons 91 – 111 (20-33, 42-65, 61-85)
Sixers(8-49): Covington 8, Okafor 13, Noel 3, Stauskas 3, Smith 4, Grant 9, Marshall 12, Canaan 6, Holmes 4, Landry 10.
Pistons(29-29): Harris 22, Morris 13, Drummond 12 (18 rimbalzi), Caldwell Pope 11, Jackson 17, Bullock 16, Blake 4, Hilliard 6, Baynes 9, Harper 1, Anthony.

expressnews.com

San Antonio Spurs @ Sacramento Kings 108-92 (25-24, 49-38, 76-70)
Spurs (48-9): Duncan, Aldridge 7, Leonard 18, Parker 23, Green 16, Butler, K.Anderson 14, Diaw 8, Mills 7, West 10, Simmons 5, McCallum, Marjanovic
Kings (24-32): Gay 11, Acy 15, Cousins 22 (10 rimbalzi), Rondo 7 (8 rimbalzi e 18 assist), McLemore 5, Collison 15, Cauley-Stein 12, Belinelli, Koufos, Casspi 3, Curry 2, J.Anderson

Oklahoma City Thunder @ Dallas Mavericks 116-103 (33-24, 58-51, 87-81)
Thunder (41-16): Durant 24, Ibaka 13, Adams 15, Westbrook 24 (7 rimbalzi e 13 assist), Roberson 4, Waiters 14, Kanter 14, Collison 2, Foye 6, Payne, Singler, McGary
Mavericks (30-28): Nowitzki 33, Parsons, Pachulia 7 (10 rimbalzi), Williams 14, Matthews 15, Felton 10, Lee 4, Mejri 2, Harris 6, Barea 4, Villanueva, Anderson 2, Powell

Los Angeles Lakers @ Memphis Grizzlies 119-128 (26-36; 58-67; 81-97)
Lakers(11-48): Bryant 13, Randle 11 (14 rimbalzi), Hibbert 1, Clarkson 28, Russell 22, Williams 22, Bass 11, Young 8, Nance Jr 3, Black, Brown, Huertas, Kelly
Grizzlies(33-23): Barnes 25, Green 12, Randolph 14, Hairston 17, Conley 24, Chalmers 4, Stephenson 8, Wright 15, Carter 9, Martin, Anderson, Ennis, Allen

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy