NBA Recap Point: I Pacers vincono ancora, career high per Jeff Teague

NBA Recap Point: I Pacers vincono ancora, career high per Jeff Teague

Commenta per primo!

 

Indiana Pacers – Milwaukee Bucks 104-77 E sono 9, i Pacers battono anche Milwaukee, una delle franchigie che si candidano ad avere il peggior record dell’Eastern Conference ed anche dell’intera lega. A decidere il match la doppia doppia da 24 punti e 10 rimbalzi d’Hibbert e i 22 punti di Paul George, nei Bucks il migliore è OJ Majo che chiude con 20 punti (7/10 al tiro).

Toronto Raptors – Chicago Bulls 80-96 Due stereotipi di pallacanestro diversi, chi passa la palla (Bulls) e chi vive d’isolamenti (Raptors), la vittoria è ovviamente scontata, con i Bulls che portano tutto il quintetto in doppia cifra. Nei Bulls i migliori sono Deng (19 punti e 9 rimbalzi) e Noah (18 punti e 9 rimbalzi). Nei Raptors hanno giocato solo Gay (20 punti e 9 rimbalzi) e DeRozan (37 punti) il resto della squadra ha totalizzato solo 23 punti.

Atlanta Hawks – Philadelphia 76ers 113-103 Jeff Teague fa registrare il suo career-high è trascina gli Hawks alla vittoria sui 76ers. Teague ha chiuso con 33 punti e 10 assist, buona prova delle due ali con Carroll che chiude con 21 punti e 6 rimbalzi ed Horford con 20 punti e 8 rimbalzi. Nei 76ers 27 punti per Turner, 22 per Wroten e doppia doppia per Hawes con 14 punti e 12 rimbalzi.

Boston Celtics – Portland Trail Blazers 96-109 Dal lontano 2004 che i Blazers non vincono al TD Garden, sono cambiate molte cose in questi anni, soprattutto in questa stagione, con i Blazers che sono di molto avanti ai Celtics e il punteggio finale alla fine lo testimonia. Lamarcus Aldrige eroe di giornata con 27 punti e 12 rimbalzi, buona prova di Lillard (17 punti e 4 assist) e Mo Williams (18 punti e 8 assist). Nei Celtics bene Sullinger dalla panchina con 26 punti.

Cleveland Cavaliers – Charlotte Bobcats 80-86 Bobcats vittoriosi al Quicken Loans Arena, trascinati da una grande prova di Kidd-Gilchrist autore di 16 punti e 8 rimbalzi, Biyombo continua a dimostrarsi una macchina a rimbalzo raccogliendo ben 12, Walker miglior assistman della squadra con 7 assist. Nei Cavs solita gran prestazione d’Irving che chiude con 18 punti e 10 rimbalzi, doppia doppia anche per Tristan Thompson autore di 15 punti e 10 rimbalzi.

Miami Heat – Dallas Mavericks 110-104 Lebron James fa 39 punti, Bosh chiude con 14 e Wade con 17 punti, 8 rimbalzi e 8 palle recuperate (career high) lanciano gli Heat alla vittoria contro i Mavericks. Nella squadra ospite Nowitzki chiude con 28 punti.

Denver Nuggets – Minnesota Timberwolves 117-113 I Nuggets hanno la meglio contro dei Minnesota ridotti a delle rotazioni ridotte all’osso, solo tre giocatori sono entrati dalla panchina. Nei padroni di casa a farla da padrone è Ty Lawson autore di 14 punti e 11 assist, in doppia doppia anche Faried (16 punti e 10 rimbalzi) e Hickson (12 punti e 11 rimbalzi). Nei Wolves buona prova di Love con 28 punti e 10 rimbalzi, Martin che ha chiuso con 27 punti, e JJ Barea che dalla panchina ne ha messi ha referto 21.

Phoenix Suns – Brooklyn Nets 98-100 OT Partita decisa all’overtime da un contropiede di Joe Johnson sulla sirena, anche se negli ultimi secondi dell’ultimo quarto incredibile la non chiamata su fallo su Paul Pierce perché i liberi erano netti. Comunque i Nets senza Deron Williams uscito dopo quasi 5 minuti per infortunio, trovano in Brook Lopez il trascinatore del match chiudendo con 27 punti e 7 rimbalzi, Joe Johnson chiude con 13 punti, mentre dalla panchina Livingston chiude con 18 punti (7/12 al tiro) e 6 assist. Nei Sun doppia doppia per Dragic autore di 19 punti e 10 assist.

Utah Jazz – San Antonio Spurs 82-91 Tutto semplice per gli Spurs contro una delle franchigie più disastrose di questo inizio di stagione. Decisivo Parker autore di 22 punti e 6 assist, in doppia cifra anche Duncan con 14 punti e 9 rimbalzi e Boris Diaw autore di 17 punti. Nei Jazz predica nel deserto Favors autore di 20 punti e 18 rimbalzi.

Los Angeles Lakers – Memphis Grizzlies 86-89 I Lakers non sono più come gli anni scorso, ma vincere contro di loro è sempre durante e i Grizzlies hanno tremato quando a 11 secondi dalla fine Blake è andato vicinissimo a pareggiare la partita con tripla stile Houston Rockets. Memphis trascinata da un’immensa prova di Zach Randolph autore di 28 punti e 11 rimbalzi. Nei Lakers gran gara di Meeks che chiude con 25 punti.

Sacramento Kings – Detroit Pistons 90-97 Vittoria convincente dei Detroit Pistons al Sleep Train Arena, decisivo per la vittoria il solito Josh Smith autore di 21 punti, 8 rimbalzi, 7 assist e 4 stoppate, buona prova anche di Drummond autore di 15 punti e 18 rimbalzi. Nei Kings non basta DeMarcus Cousins autore di 26 punti con 13 rimbalzi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy