Rose ne mette 44 e porta i Bulls sul 2-1!

Rose ne mette 44 e porta i Bulls sul 2-1!

 

Partita: Solito quintetto per i Bulls: Rose-Bogans-Deng-Boozer-Noah. Gli Hawks, privi dell’ex Hinrich, rispondono con: Teague-Johnson-Williams-Smith-Horford. Il canestro di Deng apre il match, poi Rose inizia la sua prestazione super con 4 punti di fila. Dopo il parziale 0-6, Atlanta si scuote con Williams ma Bogans da 3 non perdona (3-9 al 3’). Teague sale in cattedra con 9 punti consecutivi distribuiti tra tiri liberi, layup e jump shot, ma Rose e Boozer permettono a Chicago di rimanere in vantaggio (12-15 al 5’). Le accelerazioni di Rose (17 punti solo nel primo quarto) sono immarcabili per i giocatori di Atlanta e Derrick punisce con una tripla, un jump shot, un layup e una schiacciata in serie. Boozer segna il sesto (e ultimo) punto della sua partita, costringendo Atlanta a dover rispondere subito con Johnson, Smith e Crawford per rimanere in vita (22-26 al 10’). A chiudere il primo quarto ci pensano l’1/2 di Gibson e Pachulia dai liberi e un canestro di Rose (23-29 al 12’).

A inizio secondo periodo è Watson, il cambio di Rose, a metterne 6 in fila e regalare il primo vantaggio in doppia cifra a Chicago, poi Williams,Crawford e Johnson provano a riavvicinare Atlanta (29-35 al 15’). Korver da 3 è una sentenza, poi Gibson con due ganci regala ai Bulls il +13 (29-42 al 18’). Johnson si sblocca dall’arco e, dopo i canestri di Brewer e Rose, segna anche dalla lunetta (1/2) e da 2. Poi, però, i Bulls cercano di ammazzare la partita con 2 bombe consecutive (Korver e Deng) e col jump shot di Rose (35-54 al 22’). Teague e Horford piazzano un parziale 6-0 e a chiudere il primo tempo ci pensano Korver (8 punti nel secondo periodo) e Crawford (43-56 al 24’).

Il terzo periodo si apre con un tecnico a Crawford (libero realizzato da Rose) e con le bombe di Rose e Bogans. Gli Hawks iniziano anche loro la ripresa con la mano calda e realizzano con Williams, Teague, Horford e Smith (51-63 al 27’). Noah segna gli unici due punti della sua partita, poi inizia un botta e risposta targato tutto Rose-Smith (7-5 per Rose e 56-72 al 32’). Deng porta i Bulls a +18, poi Gibson risponde a Teague e Smith (61-78 al 34’). A chiudere il terzo periodo ci pensano Rose con un jump shot e Teague con un 2/2 dalla lunetta (63-80 al 36’).

Smith, Crawford, Wilkins, Teague e Horford provano a riaprire la partita (75-86 al 40’), ma l’MVP Derrick Rose prima da due poi con due triple consecutive la chiude definitivamente (75-94 al 42’). Korver da 3 porta Chicago anche sul +22,  poi nel Garbage Time finale con in campo le seconde linee delle due squadre il punteggio viene fissato sull’82-99. I Bulls festeggiano così il primo vantaggio nella serie (2-1) e riguadagnano il fattore campo dopo la sconfitta casalinga in Gara 1. Gara 4 Domenica ad Atlanta sarà molto importante per capire quale strada prenderà questa serie.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy