Rubio in tripla doppia, primo quarto da record: Lakers ancora KO

Rubio in tripla doppia, primo quarto da record: Lakers ancora KO

Commenta per primo!

I Minnesota Timberwolves battono i Los Angeles Lakers col punteggio di 90-113. Oggi Kevin Love e compagni hanno così interrotto la striscia perdente dei T’Wolves contro i Lakers, che durava da 22 partite. La più lunga striscia tra due squadre NBA ancora attiva. Il match è stato condizionato dagli straordinari inizi dei due Kevin: Martin e Love. Per il lungo di Minnesota 18 punti e 8 rimbalzi in un primo periodo da record, che si è chiuso col parziale di 47-23 (record della franchigia) a favore degli ospiti. L’ultima volta in cui una squadra della lega ha segnato 47 o più punti nel quarto iniziale risale al 16 marzo 2008, quando Denver ne mise a referto 48 contro i Seattle SuperSonics. MVP del match un Ricky Rubio che firma la sua seconda tripla doppia in NBA: 12 punti, 14 assists e 10 rimbalzi. La partita ha svoltato subito a favore dei Wolves: Love e Martin hanno segnato 9 punti ciascuno piazzando un’iniziale 20-14, e una tripla del nativo di Santa Monica ha sancito il primo vantaggio in doppia cifra per gli ospiti. Dopo tutto ciò, è arrivato un ulteriore break di 18-0: il tabellone dello Staples Center segnava un clamoroso 44-16. I Lakers riusciranno a rientrare fino al -14 nel terzo periodo, ma non c’è mai stata una concreta possibilità di rimonta. Impressionante il confronto tra i due quintetti: 95-48. Tale dato conferma tutti i limiti del quintetto gialloviola, che pochi giorni fa stabilì un record negativo, non mandando nemmeno un giocatore in doppia cifra. Si attende impazientemente il ritorno di Kobe Bryant, che potrebbe avvenire tra 4 giorni contro i Memphis Grizzlies. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy