Vince Belinelli, perde Bagnani

Vince Belinelli, perde Bagnani

Commenta per primo!

 

Nella serata Nba scendono in campo gli azzurri Andrea Bargnani e Marco Belinelli , il primo protagonista di una buona partita nonostante la sconfitta, il secondo autore di una prova opaca nella vittoria dei suoi Hornets. Il resto della serata ha visto le vittorie delle squadre dell’ Ovest nei big match con le squadre dell’Est.

Detroit Pistons – Toronto Raptsors 107-93

 Continua il momento negativo dei Toronto Raptors (18W-48L) che subiscono l’ennesima sconfitta stagionale in quel di Detroit (24W-44L). Partita che viene decisa, praticamente, già nel primo quarto (24-38 al 12’), nel quale i Raptors vanno sotto la doppia cifra si svantaggio e non riusciranno più a ricucire lo strappo. Buona prova per il nostro Andrea Bargnani (20 punti) e per Leandro Barbosa (18p) tra le fila Raptors, tra i Pistons il migliore è R. Hamilton (24p +8r) ben supportato da T. Prince (22p) e Monroe (21+10r).

New Orleans Hornets – Phoenix Suns 100-95  

 Gli Hornets (40W-30L) superano i Phoenix (33W-33L) e si avvicinano a grandi passi ai play-off. L’incontro ha visto gli Hornets sempre condurre nel punteggio (56-46 all’intervallo lungo) e resistere ai tentativi di rimonta dei Suns nel finale di partita. Miglior uomo in campo C. Paul (29p +9 assist) per New Orleans, per il nostro Belinelli solo 3 punti (1/2 da3), tra le fila Suns ci sono 25 punti per J. Dudley e 21 punti con 10 assist per Nash

Miami Heat- Oklahoma City Thunder 85-96

 In uno degli incontri più interessanti della serata Oklahoma (44W-23L) espugna l’American Airlines Arena al cospetto dei Miami Heat (46W-22L) sempre più in difficoltà nell’ultimo periodo. Dopo una prima parte di gara equilibrata (25-46 al 24’), i Thunder hanno preso decisamente il soppravvento nella seconda parte. Uomo partita per Oklahoma il solito Kevin Durant (29 punti) ben supportato da R. Westbrook (18p), ber i big three di Miami ci sono 21 punti a testa per Bosh e Wade e 19 punti per Lebron James.

Atlanta Hawks – Denver Nuggets 87-102

Nell’altro incontro di cartello, altra vittoria esterna di Denver (41W-27L) in quel di Atlanta contro gli Hawks (39W-29L). Dopo un inizio di gara equilibrato (20-17 per Atlanta al 12’), i Nuggets hanno incominciato lentamente a prendere nelle proprie mani il controllo della partita (42-46 all’intervallo e 63-72 al 36’). Migliori tra le fila dei Nuggets Nene (20p), J. Smith e A. Afflalo con 15 punti a testa, tra le fila degli Hawks svetta su tutti un buon Pachulia da 19 punti e 10 rimbalzi catturati.

Boston Celtics – Indiana Pacers 92-80

Rivincita al Garden di Boston per i Celtics (48W-18W) sui Pacers (29W-39L). Partita che aveva visto un buon inizio da parte dei Pacers (15-20 al 12’), ma Boston con un ottimo secondo quarto ha girato la partita in proprio favore (47-40 all’intervallo). Per i Celtics ci sono 20 punti per Paul Pierce e 19 punti per J. Green , tra i Pacers 15 punti a testa per Danny Granger e P. George.

Milwaukee Bucks – Orlando Magic 89-93 d.t.s.   

 Vincono dopo un supplementare gli Orlando Magic (43W-26L) in quel di Milwaukee (26W-41L). Dopo una buona partenza i Magic (14-23 al 12’) si sono trovati a rincorrere i Bucks (64-61 al 36’), prima ci acciuffare il successo nel supplementare. Tra gli Orlando prova super per Howard 31 punti con ben 22 rimbalzi catturati ben supportato dal turco Turkoglu (19p), per i Bucks ci sono 23 punti dell’ex Roma Jennings.

Golden State Warriors – Dallas Mavericks  106-112 

 Continua l’ottima marcia dei Dallas (48W-20L) che espugnano il campo di Golden State (30W-38L), al termine di un match molto sofferto.  Incontro che ha visto una super partenza da parte dei Warriors (34-25 al 12’) , ma i Dallas dopo una lenta rimonta (81-81 al 36’) hanno fatto loro la contesa. Migliore in campo per Dallas Wunder Dirk Nowitzki con 34 punti + 13 rimbalzi catturati ben coadiuvato dall’eterno Jason Kidd 18 punti + 11 assist, tra le fila Warriors i migliori son M.Ellis (26p) e D.Lee (22p).

Los Angeles Clippers –Philadelphia Sixers 94-104

 Vittoria esterna per i Philadelphia(35W-33 L) in quel di Los Angeles contro i Clippers (26W-43L) che li avvicina ai play-off. I migliori per i Sixers sono J. Meeks (22p), J. Holyday (20p) ed Elton Brand (19p + 12r), tra le fila Clippers ci son 20 punti per M. Foye e 16 punti per D. Jordan.

Houston Rockets – Charlotte Bobcats 94-78

    I Rockets (35W-34L) vincono in un incontro dominato dall’inizio alla fine (29-22 al 12’ , 49-39 all’intervallo) la partita casalinga contro i Bobcats (2W-39L). I migliori in casa Houston sono K. Martin (21p) e C .Budinger (19p), l’unico a salvarsi in casa Hornets è D. Augustin con 22 punti messi a referto.

Utah Jazz – Minnesota Timberwolves  119-104

Largo successo per i Jazz (36W-33L) sui derelitti Minnesota (17W-52l) , al termine di un incontro che è stato in equilibrio solo nel primo quarto (35-32 al 12’), prima del nettissimo dominio dei Jazz (61-40 all’intervallo). Per i Jazz super C. Miles con 40 punti realizzati e A. Jefferson (26p), per i Minnesota ci sono 22 punti di K .Love.

Sacramento Kings – Cleveland Cavaliers 93-97  

 Chiude la serata il confronto tra le cenerentole Kings(16 W-50L) e Cavaliers (13W-53L) , con la vittoria in trasferta di Cleveland. Per i Cavaliers i migliori realizzatori sono  R. Sessions (20p) e J.Kickon (17p) , per i Sacramento  si salvano M. Thornton (22p) e S. Dalembert (16p +10r)

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy