Cento di queste stagioni – Kenneth Faried

Cento di queste stagioni – Kenneth Faried

In occasione del suo 27esimo compleanno, ripercorriamo insieme la miglior stagione NBA di Kenneth Faried.

Commenta per primo!

 

Kenneth Faried nasce a Newark, New Jersey nel 1989. Dopo aver frequentato una scuola superiore locale, diviene oggetto d’interesse di molte università nello stato di New York. Kenneth, però, preferisce allontanarsi dalla zona e accetta di andare alla Morehead State University in Kentucky. Dopo una prima stagione sottotono, Faried si guadagna un posto da titolare e mantiene la media di 13,9 punti e 13 rimbalzi a partita. Le sue prestazioni non fanno che migliorare negli anni a seguire e lo spingono a dichiararsi al Draft NBA del 2011. Nel corso dei 4 anni a Morehead State, Faried cattura 1673 rimbalzi, superando il record di 1570 precedentemente stabilito da Tim Duncan. Kenneth, nel frattempo, si guadagna il soprannome di Manimal, gioco di parole che rende perfettamente l’idea del suo stile di gioco aggressivo, basato sulla fisicità.

Al Draft, Faried viene selezionato dai Denver Nuggets con la 22esima scelta, ma durante la sua stagione da rookie è costretto a giocare come riserva di Nenè. Ma adesso andiamo a ripercorrere la sua migliore annata in NBA, ovvero la stagione 2013/14.

La stagione 2013/14 di Kenneth Faried inizia con una serie di prestazioni deludenti. Nellle prime 5 partite, infatti, mantiene una media di appena 7,6 punti a partita e i Denver Nuggets inaugurano la stagione con un record di 1-4. Nelle settimane a seguire, tuttavia, Faried ritrova l’ispirazione e Denver riesce a trovare continuità. A metà della regular season, i Nuggets hanno un record di 21-21, che gli permette di poter ancora sperare in un approdo ai Playoff.

Dopo l’All-Star Weekend di New Orleans, scocca la scintilla e Kenneth Faried registra una serie di prestazioni formidabili. Senza mai abbandonare la sua grinta in fase di copertura, Faried riesce a migliorare il suo gioco offensivo e supera per ben 14 volte la soglia dei 20 punti, comprese due gare sopra i 30. Il 2 Aprile, in una partita casalinga contro i New Orleans Pelicans, Faried realizza 34 punti in appena 26 minuti di gioco, stabilendo il suo personal career high. Nel corso della partita, cattura 13 rimbalzi conditi da 3 stoppate, trascinando i suoi verso la vittoria.

Nonostante le prestazioni strabilianti di Faried, tuttavia, i Nuggets non riescono a trovare la giusta chimica di squadra e perdono molte partite, spesso con ampi margini di scarto. Denver finisce la stagione regolare con un record di 36-46, che gli regala soltanto l’undicesimo posto a Ovest.

Nonostante l’ennesima delusione a livello di squadra, la stagione 2013/14 di Kenneth Faried rappresenta una delle sue migliori annate a livello personale. Oltre ad aver stabilito un nuovo career high, il centro di Denver riesce anche ad alzare la propria media punti e a riconfermare la sua fama di ottimo difensore e rimbalzista. Inoltre, al termine della stagione, viene convocato da coach K per partecipare al Campionato Mondiale del 2014 con il team USA, finendo nella top 10 dei rimbalzisti e, soprattutto, con una medaglia d’oro al collo.

Risultati immagini per kenneth faried gold medal

Happy birthday, Manimal !

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy