NBA Advanced Stats: tra pick and roll e Milwaukee Bucks

NBA Advanced Stats: tra pick and roll e Milwaukee Bucks

Andiamo a scoprire qualche statistica avanzata particolare del campionato più bello del mondo.

Commenta per primo!

Nella scorsa puntata, ci siamo soffermati sulle statistiche avanzate dedicate ai singoli giocatori. Oggi, per variare un po’ – e anche per nostra semplice curiosità personale – siamo andati a estrapolare diverse play type effettuate dai 30 team presenti in NBA, oltre che qualche advanced sparsa qua e là.

Considerate le doverose premesse tecniche sulle advanced stats dello scorso episodio, possiamo subito partire analizzando la gestione del pick and roll nei team oltreoceano.

www.thesportspost.com

Questa situazione offensiva – tra le più usate in assoluto nel gioco della pallacanestro – coinvolge due giocatori in campo, generalmente un piccolo e un lungo. Quest’ultimo sale per portare un blocco al palleggiatore della sua squadra, e poi solitamente taglia verso canestro con l’intento di ricevere palla per andare verso il ferro. Più specificamente, si parla di ball handler e di roll man. Il primo può decidere di utilizzare il blocco portato dal suo compagno di squadra o di allontanarsi da esso: fino a quando questa play type produce un esito finale, possiamo raggrupparla nelle situazioni di pick and roll.

La squadra che sfrutta di più la situazione di gioco offerta dal P&R sono i Los Angeles Lakers, che coinvolgono il loro ball handler il 22.5% delle volte, guidando l’NBA in punti totali segnati (1427). Dietro ai Lakers, troviamo i New Orleans Pelicans (20.9%) e i Toronto Raptors (20.5%), che sono anche la squadra che segna più punti per ogni possesso (0.92) dopo i Golden State Warriors – che hanno una PPP di 0.97, ma approcciano l’attacco in questa maniera solo il 10.5% delle volte, risultando la squadra che più “snobba” questa situazione di gioco insieme ai New York Knicks.

www.cbssports.com

Se i gialloviola sono la squadra che sfrutta di più il ball handler in situazione di pick and roll, i Brooklyn Nets sono quella che utilizza con maggior frequenza il roll man: con una frequenza pari al 10.0%, guidano l’NBA in punti segnati in azioni come il P&R ma anche il P&P, e non c’è da meravigliarsene visto che i due giocatori più forti della franchigia – e le uniche credibili minacce offensive di un roster di basso livello –  sono Brook Lopez e Thaddeus Young, rispettivamente un centro e un’ala grande. Dopo i Nets, troviamo gli Oklahoma City Thunder e ancora una volta i New Orleans Pelicans di Anthony Davis – 373 punti segnati e leader dei roll man oltreoceano, con un buon margine di vantaggio proprio su Brook Lopez. Se la migliore squadra della Western Conference era quella che segnava più punti per possesso con il ball handler, quella della Eastern (i Cleveland Cavaliers) fa altrettanto con il rollante (1.15 PPP), sempre con una frequenza bassa (6.3%) ma con la più alta effettiva percentuale dal campo – 59.4 eFG%, seguono Heat e Rockets.

www.bleacherreport.net

Spostandoci nella metà campo difensiva, invece, impressionano i Milwaukee Bucks, che in tutte le situazioni di pick and roll, tenendo conto sia del ball handler sia del roll man, risultano essere la squadra che concede meno punti totali di tutta la lega: 650 nella prima situazione, 401 nella seconda. I ragazzi di Jason Kidd – ormai fuori dalla lotta playoffs nonostante le grandi aspettative di media e ambiente – hanno però il 20esimo Defensive Rating della lega (105.3), a dimostrazione del fatto che la difesa riguarda molteplici aspetti e situazioni di gioco, in cui i Bucks devono migliorare senz’altro in futuro per tornare a essere una difesa d’élite come nella passata stagione – 103.2 punti subiti ogni 100 possessi, meglio di loro solo Warriors, Spurs e Grizzlies.

www.cbssports.com

Restando sempre nel Wisconsin, non si possono non citare i miglioramenti incredibili di Giannis Antetokounmpo in questa stagione, in particolar modo dopo l’All-Star Break, quando è stato spostato dallo spot di Small Forward a quello di Point Guard: nelle ultime 9 partite sta viaggiando con medie stratosferiche da 20 punti, 8.8 assist e 8.0 rimbalzi, che lo hanno fatto entrare nella storia della franchigia – nessun giocatore in maglia Bucks aveva mai fatto 4 triple doppie in regular season, e Giannis le ha realizzate in 11 partite. Senza tener conto dell’ultima partita giocata contro i Memphis Grizzlies, il greco aveva totalizzato in 12 partite 242 punti, 114 rimbalzi e 104 assist, meglio di gente come Kareem Abdul-Jabbar e Oscar Robertson. É inutile quindi dire quanto sia chiave il suo apporto offensivo per questa squadra, che nei 640 minuti senza di lui in campo ha Offensive Rating (98.8) e Net Rating più bassi (-4.1), anche se sorprende molto il Defensive Rating quando il classe ’94 è Off Court – 102.9 punti subiti per 100 possessi, che indicano un sensibile miglioramento rispetto ai 105.7 con lui On Court.

Concludiamo il tutto illustrandovi come la scorsa una shot chart di un giocatore, che a differenza di Kyle Korver nel mese di gennaio,  ha dimostrato di avere confidenza massima nel suo tiro: Kemba Walker.

Kemba Walker ShotChart

Nell’ultima settimana di regular season NBA, la point guard degli Charlotte Hornets è stata premiata come miglior giocatore della Eastern Conference per la seconda volta in stagione – e per la quarta in carriera – dopo aver guidato la sua squadra dal 7 fino al 13 marzo ad un record di 4 vittorie e 0 sconfitte. Kemba ha viaggiato ad una media di 27.8 punti, guidando la sua Conference in tiri dalla linea dei tre punti realizzati a partita (4.0). L’ex prodotto del Connecticut ha tirato col 53.8% dal campo e col 51.6%(16-31) dall’arco, diventando così l’unico giocatore della Eastern Conference con almeno 25 punti segnati a partita, a viaggiare col 50% in entrambe le postazioni nel parquet di gioco.

www.nba.com
www.nba.com

Per oggi è tutto. Vi invitiamo al prossimo appuntamento con NBA Advanced Stats!

Articolo precedente: http://www.basketinside.com/nba/rubriche-nba/nba-advanced-stats-tra-player-tracking-e-shot-chart/

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy