NBA, i premi individuali del mese di febbraio

NBA, i premi individuali del mese di febbraio

Giocatori, rookie e allenatori del mese appena trascorso.

di La Redazione

Giocatori

I giocatori del mese NBA che hanno dominato febbraio sono essenzialmente due, con buona pace di un incredibile Harden. Ad ovest il dominatore assoluto è Anthony Davis mentre ad Est è il solito LeBron James.

Il #23 dei Pelicans ha chiuso il mese con 35 punti e 13 rimbalzi (primo e terzo in NBA, rispettivamente), oltre a 2.45 rubate e 2.18 stoppate, in entrambe secondo in tutta la lega. È il primo a chiudere un mese con medie di 35+10 da Moses Malone, unico a riuscirci negli ultimi quarant’anni. È stato il primo di sempre a chiudere una partita con 40+15+5+5 (45 punti, 17 rimbalzi, 5 stoppate e 5 rubate contro Miami). I suoi Pelicans hanno finito il mese con un record di 8 vinte e 3 perse, con una striscia aperta di 7 vittorie consecutive.

Bleacher Report

Sul fronte orientale della NBA, il Re è ancora lui. Per la prima volta in carriera termina un mese con medie da tripla doppia: 27 punti e 10.5 assist – primo nella Eastern Conference – oltre a 10.5 rimbalzi. Quattro triple doppie in un mese, record pareggiato da Westbrook. Per James quasi il 55% al tiro ed il 42% da oltre l’arco. Sei vittorie dei Cavs nelle ultime dieci partite giocate a febbraio. È il primo giocatore della storia ad avere cifre in carriera di oltre 30 mila punti, 8 mila rimbalzi e 8 mila assist.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy