NBA News Inside: Nets e Clippers in cerca di trade

NBA News Inside: Nets e Clippers in cerca di trade

Commenta per primo!

blacksportsonline.com
-Dopo un periodaccio, coach Kidd ha deciso di cambiare il quintetto, panchinando le due guardie Carter-Williams e Parker e promuovendo Bayless e Mayo in quintetto. Dopo la sconfitta di Charlotte, le nuove rotazioni hanno prodotto la facile vittoria su Denver. -I Wizards hanno firmato Ryan Hollins, il ché significa che abbiano dovuto tagliare un giocatore dal roster. Si tratta di Martell Webster, che sarà fuori per tutta la stagione per infortunio: il suo contratto peserà sul salary cup – anche se un’assicurazione eviterà di farlo pagare interamente alla franchigia – anche nella prossima stagione, sebbene solo per 2.5 milioni. –Harrison Barnes salterà anche le prossime 3 gare e sarà poi rivalutato tra 7 giorni circa. Nel frattempo, Brandon Rush continuerà a sostituirlo in quintetto. -Multa di 25mila dollari a Reggie Jackson per aver risposto male ad un fan in quel di Oklahoma City, la sua prima città (e squadra) NBA per oltre 3 stagioni. Ma per uno che guadagna quasi 170mila dollari a partita, non sono poi così tanti… –Al Jefferson salterà 2-3 settimane per uno stiramento al polpaccio sinistro: al suo posto in quintetto Zeller o Hawes. –Mike Dunleavy, che durante il training camp aveva dovuto operarsi alla schiena, sembra aver di nuovo problemi. A rischio addirittura tutta la stagione corrente. -Buone notizie, invece, per i Cavaliers, infatti Irving e Shumpert hanno ripreso ad allenarsi regolarmente. Il loro rientro non ha una data certa, ma sicuramente entro 3-4 gare potrebbero debuttare in questa stagione. -Con gli infortuni di Randolph e Wright, i Grizzlies si butteranno alla ricerca di un lungo, se l’ex Suns non tornerà a breve.
philly.com
-Nello scorso appuntamento, vi avevamo parlato della storia di Okafor. Ora stanno uscendo altre brutte news sul centro dei Sixers: dopo la scazzottata a Boston, è stato fermato per eccesso di velocità – viaggiava a 108 miglia orarie – a Philadelphia, dove un mesetto fa consegnò una carta d’identità falsa per entrare in un locale. Ora sarà sempre accompagnato da una guardia del corpo quando esce. Non c’è pace per il rookie: non bastava il nefasto 0-18 dei suoi Sixers… -I Clippers si stanno guardando intorno per cercare di scambiare Jamal Crawford, ma non è così semplice perché il loro cap è abbastanza bloccato e hanno solo una trade exception del valore di meno di un milione. Inoltre Chris Paul rimarrà sotto osservazione dopo l’uscita anticipata nella gara di lunedì: verranno fatti ulteriori esami tra qualche ora e potrebbe anche saltare 1-2 gare. -A proposito di trade exception, ben 3 squadre le stanno per cestinare. Quella da 3.3 milioni dei Nets (oltre a quella da 816mila $ dalla trade di Gutierrez), proveniente dalla trade di Kirilenko ai Sixers, scade l’11 dicembre, solo 4 giorni prima che ben 12 giocatori diventino eleggibili per una trade; i Timberwolves hanno 8 giorni in più per utilizzare i 2.9 milioni residui dalla trade di Brewer ai Rockets (1.8 milioni furono usati per assorbire il contratto di Payne dagli Hawks), oltre a quella da 350mila $ proveniente dalla trade di Turiaf – 1.2 milioni furono già impiegati per acaparrarsi Damjan Rudez – sebbene sia probabilmente troppo esigua per poter esser realmente utilizzata; infine, quella da 816 mila $ utilizzabile dai Rockets – dopo aver spedito Troy Daniels in Minnesota – i quali hanno uno spot libero per firmare un giocatore. –Tibor Pleiss è stato spedito in D-League dai Jazz. Stessa fine anche per Huestis e McGary dei Thunder; per Early dei Knicks; per Marble dei Magic; lega di sviluppo anche per Gani Lawal, tagliato da Milano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy