NBA News Inside: Warriors pronti ad estendere due stelle, Shumpert resta ai Kings

NBA News Inside: Warriors pronti ad estendere due stelle, Shumpert resta ai Kings

Le ultime novità dal mondo NBA, a poche ore dall’ultima sirena stagionale.

di La Redazione

Secondo Ramona Shelburne di ESPN, i Golden State Warriors stanno già pensando ad estendere i contratti di Draymond Green e Klay Thompson, dopo aver ricevuto l’ok di Kevin Durant che sicuramente resterà nella Baia. Se KD firmerà per circa 30 milioni l’anno, Dray e Klay saranno disposti a guadagnare anche meno dei 18-19 milioni che prendono ora. Green scade nel 2020, cosa che gli permette eventualmente di aspettare il prossimo anno, ma probabilmente KD, Green e Thompson verranno tutti rinnovati quest’estate per far quadrare i conti, sebbene gli Warriors pagheranno la più alta luxury tax di sempre. Inoltre ci sarà anche da estendere il contratto di coach Kerr, in scadenza nel 2019…ma “All good things cost a lot“, per dirla come il proprietario di GS Joe Lacob.

Rimanendo in California, Shumpert ha espresso la sua volontà di restare a Sacramento e sfruttare la player option da oltre 11 milioni di dollari. Sarà unrestricted free agent a luglio 2019.

Allenatori:

Il miglior coach della G League, Jerry Stackhouse, ha deciso di firmare un contratto da assistente di JB Bickerstaff ai Memphis Grizzlies. Era stato intervistato da Charlotte, New York e Toronto per il ruolo di head coach, ma poi le franchigie hanno virato su altri nomi.

Tyronn Lue tornerà quasi sicuramente a guidare i Cavs anche la prossima stagione, per il terzo anno del quinquennale firmato nel 2016.

Dopo un paio di incontri con la dirigenza dei Pistons, Dwane Casey smentisce di aver già siglato un accordo con la franchigia del Michigan. Sembra comunque solo questione di ore.

Draft 2018:

Nets, Sixers e Clippers sono pronti a creare delle trade in vista del draft: Brooklyn è disposta a mettere sul piatto Dinwiddie o Carroll più qualche scelta tra la 29esima, 40esima e 45esima che hanno al prossimo draft per cercare di salire intorno a metà primo giro. Los Angeles ha la 12 e la 13, alle quali può aggiungere Tobias Harris, per cercare di salire il più possibile in top5 e prendere Luka Doncic, del quale ai Clippers si sono tutti innamorati. Infine Philadelphia ha 6 scelte al prossimo draft – due al primo e quattro al secondo giro – ed è disposta a scambiarne una o due per prendere un prospetto futuro da lasciare nel campionato attualmente disputato ed evitare di riempire il roster di elementi troppo giovani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy