High School: Ecco le contender della stagione

High School: Ecco le contender della stagione

Harry Giles (foto usatodayhss.com)

Un’altra stagione di high school è ormai alle porte, e allora proviamo ad analizzare quali sono i licei che realmente possono essere considerate contenders per il titolo nazionale. Un gradino avanti a tutte vi sono, neanche a dirlo, Oak Hill Academy e Montverde Academy, le due scuole che proprio lo scorso anno si sono sfidate nell’ultimo atto del National Championship al Madison Square Garden di New York. Due high school prestigiose che possono contare su fior fiori di talenti. Per Oak Hill il telaio composto da Mario Kegler (SF #32 2016 ESPN Top 100), Braxton Blackwell (SF #66 2016 ESPN Top 100) e Joe Hampton (PF #98 2016 ESPN Top 100 che ha scelto Penn State) oltre ai playmaker junior Matt Coleman e Devontae Shuler e alla guardia junior Ty-Shon Alexander rappresentava di per se un buon punto di partenza. Con l’arrivo in Virginia anche del miglior giocatore liceale della classe 2016, ovvero Harry Giles, è inutile dire che la squadra di coach Steve Smith parte con tutti i favori del pronostico. Forse alla pari vi è Montverde, che pur avendo perso Ben Simmons non ha visto di certo abbassarsi il proprio livello di talento e soprattutto l’ambizione di difendere il titolo vinto lo scorso anno, anche se purtroppo il team di coach Kevin Boyle è giovane ed inesperto. In Florida, infatti, esclusi la guardia senior Howard Washington e Micah Potter (C #97 2016 ESPN Top 100 che ha scelto Ohio State), gli altri atleti di punta sono l’angolano Silvio de Souza (PF #2 2018 ESPN Top 25), E.J. Montgomery (PF #3 2018 ESPN Top 25), l’ala canadese Simi Shittu protagonista in estate ai FIBA Americas Under 16 e la guardia Marcus Carr, tutti ovviamente sophomore.

Godono di grande stima quest’anno i californiani di Sierra Canyon del tecnico Ty Nichols che nel passato campionato hanno vinto il titolo statale. Il playmaker senior Devearl Ramsey, che ha fatto parte della Nazionale statunitense Under 17 che ha vinto i Mondiali del 2014, guida questa squadra che può contare anche su Cody Riley (PF #22 2017 ESPN Top 60), Ira Lee (PF #34 2017 ESPN Top 60), le guardie junior Remy Martin, Terrance McBride e Adam Seiko, e la guardia sophomore Michael Feinberg. Come loro anche la Garfield High School di Seattle pur non avendo dei veri fenomeni in squadra, e messo in bacheca il titolo dello Stato di Washington dello scorso anno, potrà senz’altro dire la sua a livello nazionale. Coach Ed Haskins punta sulla forza del gruppo che annovera il playmaker senior Jashaun Agosto, l’ala senior Alphonso Anderson, Jaylen Nowell (SG #47 2017 ESPN Top 60), J’Raan Brooks (PF #22 2018 ESPN Top 25) e la guardia junior Terrell Brown. Hanno perso quotazioni, invece, sia Corona del Sol che Wesleyan Christian conseguentemente agli addii delle loro rispettive stelle Marvin Bagley III trasferitosi all’ambiziosa Hillcrest Academy (che con l’arrivo anche di DeAndre Ayton ha decisamente affilato le lame per il titolo nazionale visto che i due in coppia nelle prime uscite stanno viaggiando a più di 60 punti di media) e Harry Giles che come già scritto ha vestito la casacca di Oak Hill Academy.

Da tenere d’occhio restano le varie Huntington Prep, Findlay Prep e La Lumiere School, che hanno diversi giocatori di grande interesse oltre a dei gruppi che comunque potrebbero dire la loro a livello nazionale. Huntington Prep sicuramente non troverà avversari all’altezza in West Virginia ed ha certamente la giusta esperienza per certi palcoscenici. Quest’anno il fulcro del proprio gioco passerà soprattutto per la coppia formata da Miles Bridges (SF #8 2016 ESPN Top 100 che ha scelto Michigan State) e Curtis Jones (SG #55 2016 ESPN Top 100 che ha scelto Indiana). Anche nel Nevada Findlay Prep dovrebbe avere vita facile, decisamente non la stessa quando poi l’asticella inesorabilmente si alzerà. Quest’anno si punta tutto sui due junior P.J. Washington (PF #15 2017 ESPN Top 60) e Markus Howard (PG #33 2017 ESPN Top 60). Infine La Lumiere School non dovrebbe avere problemi ad affermarsi nello Stato dell’Indiana grazie all’apporto che possono portare i vari James Banks (C #56 2016 ESPN Top 100 che ha scelto Texas), Brian Bowen (SF #20 2017 ESPN Top 60) e Jeremiah Tilmon (C #23 2017 ESPN Top 60), ma lo stesso non vale quando poi si inizierà a fare sul serio per il titolo nazionale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy