La corsa di Duke è finita, Michigan State vola in semifinale!

La corsa di Duke è finita, Michigan State vola in semifinale!

Costa tantissimo l’1/2 ai liberi di Barrett nei secondi finali e l’errore sulla successiva rimessa.

di Ario Rossi

#1 Duke – #2 Michigan State 67-68 (30-34)

Michigan State parte subito forte scappando sul 12-5 dopo 5′, pian piano Zion e compagni tornano sotto e vanno addirittura avanti (21-30 con le bombe di Reddish e Barrett) con un parziale di 12-0 che costringe coach Izzo alla strigliata. Che serve, tanto che i ragazzi dell’altro santone, coach K, non segnano più e gli Spartans guidati da un sontuoso Winston riprendono per mano la partita con un controparziale di 13-0 che chiude la prima metà di gara: 34-30 Michigan State.

Il vantaggio tocca subito il +6 con un alley oop chiuso da Tillman, ma poi si sveglia Zion che prima stoppa e poi segna con fallo per ricucire lo strappo. Jones ridà il nuovo vantaggio per Duke (41-42 al 24′), poi ribadito da Reddish che segna la seconda ed ultima bomba di serata emulato immediatamente da Williamson (48-52 al 28′). Michigan State risponde con un parziale di 5-0 per riprendere il vantaggio della partita, poi McQuaid si inventa questo canestro per il 58-56.

A poco più di due minuti dalla fine Barrett segna la tripla per il nuovo vantaggio Duke (64-63), ma è poi quella di Goins a decidere le sorti del match riportando definitivamente avanti gli Spartans 68-66 a 35″ dal termine.

Nel finale Barrett sbaglia la tripla, ma poi si guadagna la rimessa in attacco. Dopo il timeout, si prende un fallo in penetrazione: pesano tantissimo prima l’1/2 ai liberi del canadese per il 67-68, e poi il suo successivo errore nella rimessa dove Winston si è liberato e gli è scappato nella metà campo offensiva riuscendo a far scorrere il cronometro, senza che nessun altro riuscisse a fermarlo fallosamente per mandarlo in lunetta.

In semifinale a Minneapolis sarà Michigan State contro la Texas Tech del nostro Moretti: appuntamento a sabato notte!

MVP: Cassius Winston che segna 20 punti, aggiunge 10 assist e 4 rubate anche se tirando 9/23 dal campo. Fondamentale nella rimonta dal -9 dopo il parziale di Duke, ma decisivo anche nei minuti finali.

Duke: Barrett 21, DeLaurier 10 (11 rimbalzi), Jones 4, Williamson 24 (14 rimbalzi), O’Connell, Reddish 8, Bolden, White, Goldwire.

Michigan State: Winston 20 (10 assist), Goins 10, Tillman 19, Henry 4, McQuaid 9, Ward 6, Brown.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy