Moretti prima stecca, ma poi esplode: career high contro Arkansas!

Moretti prima stecca, ma poi esplode: career high contro Arkansas!

L’azzurro porta i Red Raiders alla vittoria di fronte a quasi 15 mila spettatori.

di La Redazione

Continua il momento grigio per Texas Tech, che perde la terza di fila in BIG XII (scende alla 14 nel ranking nazionale), nella seconda trasferta consecutiva sul campo infuocato dei Wildcats di KANSAS STATE per 58-45.
L’impressione è che la poca profondità del roster competitivo di TTU, e di conseguenza il calo fisico in questo momento della stagione in cui le partite ravvicinate incalzano, sia la causa principale di questo momento negativo.
Poca energia nel reparto difensivo, sempre il marchio di fabbrica della squadra di Coach Beard, abbinata ai pochi punti facili in campo aperto, sono la causa della poca produzione offensiva dei Red Raiders nelle ultime due uscite “on the road”!
Davide Moretti ancora molto tempo in campo, realizza due triple difficilissime sotto pressione per un totale di 6 punti con 2/6 dal campo.
Solo Culver con 17 e Owens con 12 in doppia cifra, testimoniano la difficoltà di Texas Tech di mettere punti sul tabellone.

Domenica a mezzanotte italiana si torna a Lubbock alla United Supermarkets Arena dove scenderanno in campo i Razorbacks di ARKANSAS, in una partita molto delicata, dopo avere perso la testa della classifica della BIG XII dopo quattro vittorie di fila che avevano caratterizzato un grande inizio di stagione nella Conference.
Si tratta di uno degli incontri della giornata in cui si svolgono le sfide tra le squadre di due Conference diverse, chiamata Big 12/SEC Challenge.

dal sito di Texas Tech
dal sito di Texas Tech

Dopo tanta sofferenza, equilibrio ed emozioni, TTU torna alla vittoria contro i Razorbacks di Arkansas, scesi alla United Supermarkets Arena di Lubbock davanti a 14.920 spettatori, con le idee chiare per strappare la vittoria in Texas.

Sopra di tre (30-33) gli ospiti alla pausa lunga grazie ad una tripla a fil di sirena, la partita vive sul filo della parità fino a circa cinque minuti dalla fine, quando i Red Raiders raggiungono il massimo vantaggio sul 60-48, ma alzano troppo presto le mani dal volante, permettendo così ad Arkansas di rientrare fino al meno due (64-62), quando i tiri liberi di Culver e Moretti mettono in ghiaccio la vittoria.
Avere abbassato il numero delle palle perse ed alzato le percentuali dalla lunga distanza ha inciso notevolmente sul cambio di ritmo dei ragazzi di Coach Beard nel secondo tempo.

Un’altra giornata da incorniciare per il MORO, che gioca 32 minuti, e guida la sua squadra dando lucidità (solo una persa), solidità difensiva (uno sfondamento e due recuperi), ed una produzione offensiva clamorosa, tanto da sfondare ancora una volta il Career-High portato a 21 punti: 3/3 da 2, 3/6 da 3, 6/7 ai t.l.

Nella giornata del SEC/BIG XII Challenge la vittoria di Texas Tech porta il computo finale delle sfide a 6-4 in favore delle squadre della Big XII, dove spicca la classica sfida tra due delle regine assolute del College Basketball, con Kentucky (SEC) che batte Kansas (BIG XII).

Il presente però è già il futuro, Lunedì sera, martedì notte in Italia (ore 3 am) si torna in Conference, si gioca ancora a Lubbock, contro TCU in un altro derby texano

 

 

dal sito davidemoretti.it

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy