NCAA 2015-16 Scouting Report | Danuel House

NCAA 2015-16 Scouting Report | Danuel House

A cura di Alberto Buffin

Danuel House
Ala Piccola | Texas A&M Aggies | Senior

Altezza: 200 cm
Peso: 91 kg
DOB: 7/6/1993
High School: Hightower

Scouting Report

Pros

Tiro perimetrale
Un aspetto del gioco che è letteralmente sbocciato negli ultimi anni è la capacità di convertire costantemente le conclusioni prese da oltre l’arco. Il 40% dell’anno scorso è maggiormente attendibile rispetto al 30,6% di quest’anno, con le difese che ora si sono adattate ad House. C’è anche da dire che probabilmente House non dovrà prendersi determinati tiri al piano di sopra, ragion per cui il dato riguardante la percentuale da 3 punti non dovrebbe essere così determinante nella valutazione finale. I margini di miglioramenti sono comunque ampi, soprattutto dalla linea della carità (69,4%);

Doti atletiche
Uscendo dal liceo con la reputazione di grande prospetto, essendo considerato tra i primissimi della Nazione, House è stato capace di confermarsi come atleta solido anche se non straordinario. Le sue doti sono comunque sufficienti a renderlo una vera minaccia in campo aperto, e a renderlo un prospetto potenzialmente interessante anche in ambito difensivo;

Stazza
Guardando ai numeri ed al profilo fisico, si può definire il corpo del senior texano in quanto solido. Anche in questo caso, i dati non promettono nulla di eccellente, ma i 200 centimetri e gli abbondanti 91 kilogrammi di peso sono numeri che vanno a collocarsi sopra la media per un giocatore del ruolo di House;

 

Cons
Costanza difensiva
Nonostante i mezzi fisico-atletici a disposizione, House ha di rado mostrato completa abnegazione nel limitare l’attaccante avversario. Anche i numeri ci vengono incontro: le palle rubate sono solo 0,8 ad incontro, sintomo di una marcata difficoltà nell’essere completamente efficace quando si tratta di difendere;

Finalizzazione al ferro
La monodimensionalità in fase offensiva del numero 23 parte anche da questo punto. Sebbene disponga di mezzi sufficienti per proporsi come discreta minaccia anche quando bisogna puntare a canestro, House non riesce a tradurre in punti le conclusioni prese. Basta dare un’occhiata alla selezione di tiro: ben 7.4 iniziative personali su 13.3 provengono da oltre l’arco;

Tiro in movimento

House ha evidenziato una certa insicurezza quando si tratta di crearsi la propria conclusione. Probabilmente questa tendenza è influenzata da un trattamento di palla ancora carente, ambito che dovrà assolutamente migliorare se vorrà massimizzare quanto Madre Natura gli ha dato in dono;

 

Draft Stock

Guardando alla carta d’identità si può leggere il numero 23 alla voce riguardante l’età: ecco perché la carriera NBA di House potrebbe faticare a prendere piede. Considerando l’incompletezza del prospetto, ed una certa monodimensionalità in fase offensiva, potrebbe essere facile saltare a conclusioni affrettate. Tuttavia, il texano ha mostrato lampi da scorer importanti, e soprattutto luminosi quanto basta per strappare una chiamata nei bassifondi del prossimo Draft.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy