NCAA 2015-16 Scouting Report | Demetrius Jackson

NCAA 2015-16 Scouting Report | Demetrius Jackson

Commenta per primo!

A cura di Riccardo Gentilini

Demetrius Jackson
Playmaker | Notre Dame Fighting Irish | Junior

Altezza: 185 cm
Peso: 90 kg
DOB: 07/09/1994
High School: Marian

Scouting Report

Pros

Esplosività

Marchio di fabbrica del play di Notre Dame è proprio l’esplosività, qualità che lo fa assomigliare inevitabilmente ad uno dei playmaker più forti attualmente in circolazione in NBA, ovvero Russell Westbrook. Un pacchetto completo di velocità, rapidità, forza e verticale che in campo aperto diventa letale, mentre in 1-vs-1 batte agilmente l’avversario grazie ad un primo passo fulminante per poi concludere al ferro anche in schiacciata –ha un’apertura di braccia di circa 195 cm;

Abilità realizzativa + Playmaking

Avendo già descritto la sua abilità in campo aperto, ci concentriamo ora sulla fase offensiva di Jackson più in generale. Il ragazzo è un eccellente realizzatore non soltanto in penetrazione come dicevamo pocanzi, ma piuttosto è dotato di un tiro da non sottovalutare. Nei pick-and-roll, sua arma preferita, sfrutta i mis-match coi lunghi prendendosi tiri in isolamento dal palleggio a volte rischiosi, mentre col passare degli anni ha migliorato il tiro da tre punti soprattutto nel catch-and-shoot, guadagnandosi l’appellativo di spot up shooter. Per quanto concerne il playmaking, sebbene nei primi due anni non abbia avuto medie assist eccezionali –poco più di tre assist a partita-, ha dimostrato di avere le potenzialità per diventare un buon passatore, soprattutto in transizione e nei pick-and-roll;

Difesa sulla palla

Migliorata anno dopo anno, la pressione difensiva che esercita sul portatore di palla avversario è un pregio molto importante. Grazie sempre alla sua incredibile rapidità è un ottimo difensore nell’1-vs-1, asfissiando gli avversari col suo pressing insistente e resistendo ai blocchi dei lunghi ed alle finte dei piccoli. Un vero e proprio mastino, stile Tony Allen per intenderci, che non si risparmia mai nella metà campo difensiva nonostante debba migliorare nella difesa off the ball;

 

Cons

Stazza

Non per demeriti propri, ma più che altro per colpa di Madre Natura, il suo problema principale è la stazza: nonostante sia un eccellente difensore sulla palla, è alto solo 185 cm, fatto quest’ultimo che crea mis-match a suo svantaggio contro playmaker più grossi e fisici di lui -a maggior ragione guardando oltre verso il panorama NBA. Inoltre, la sua altezza lo limita nella visione di gioco, provocando talvolta banali palle perse;

Difesa off the ball

Ciò di cui parlavamo prima: necessita di migliorare in maniera consistente nella metà campo difensiva quando non si tratta di marcare stretto il portatore di palla. Anche per colpa dell’ambiente di Notre Dame, dove non si pone per così dire grande enfasi per quanto riguarda la difesa, ha bisogno di effettuare uno step in avanti dal punto di vista della difesa off the ball per risultare un protagonista anche al piano di sopra tra i professionisti;

Continuità

Non una grave pecca, ma più che altro un dubbio sorto all’inizio di questa stagione: può Jackson essere decisivo durante tutto l’arco della partita sebbene spenda moltissime energie in difesa nell’1-vs-1 ed al contempo essere un leader in attacco? In poche parole è stata messa in dubbio la sua continuità durante la partita, che negli anni passati non si verificava grazie alla presenza di Jerian Grant, playmaker oggi dei New York Knicks, a Notre Dame: gli si richiede un ulteriore passo in avanti, che testerà moltissimo le sue reali capacità. Ad oggi sta rispondendo in maniera egregia, con 16.9 punti, 5 assist e 3.9 rimbalzi a partita.

 

Draft Stock

I suoi pregi sono rari da trovare tutti insieme in un playmaker del college al terzo anno, ragion per cui vengono minimizzati i suoi difetti visto che comunque non dipendono totalmente da Jackson stesso. Le sue quotazioni al Draft varano da metà primo giro sino alla lottery: dovrà continuare sul livello espresso nelle prime undici partite stagionali se vorrà sentire il suo nome tra quelli che comporranno la prossima lottery.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy