NCAA 2015-16 Scouting Report | Isaia Cordinier

Andiamo a scoprire uno ad uno i volti che verranno selezionati nella notte del Draft 2016. Oggi tocca a Isaia Cordinier.

Commenta per primo!
FIBA Europe/Castoria/De Massis

Isaia Cordinier
Guardia | Denain | INTL. 1996

Altezza: 195 cm
Peso: 80 kg
DOB: 28/11/1996
High School:

 

Scouting Report

Pros

Tiro perimetrale
Con ben 40 triple messe a segno su 99 tentativi in stagione, Cordinier entra al Draft come tiratore affidabile da oltre l’arco. Sebbene la costanza, come vedremo in seguito, non sia proprio un punto a favore del francese, certamente ci sono i presupposti per vederlo eccellere anche a livello NBA nel tiro pesante;

Doti atletiche
Il giovane classe 1996 è tutto sommato un buon atleta, dotato di un’elevazione sopra la media che gli consente di essere un discreto finalizzatore in campo aperto. In fase difensiva, Cordinier è capace di farsi valere contro avversari non eccessivamente robusti, anche grazie alla rapidità di cui dispone;

Consapevolezza offensiva
Sebbene non abbia ancora compiuto 19 anni, Cordinier ha già dimostrato di essere un giocatore abile nel leggere il gioco lontano dalla palla. Inoltre, con 2 assist di media ed un ottimo 17,8% di AST%, si evidenzia del potenziale come creatore di gioco;

 

Cons

Forza
Cordinier risente di una conformazione fisica discretamente filiforme, arrivando a pesare poco più di 80 kilogrammi. Egli stesso ha ammesso che irrobustirsi è una delle priorità, alle quali dovrà necessariamente adempiere per poter sviluppare definitivamente il suo gioco;

Trattamento di palla
Per essere una guardia che ama attaccare palla in mano, il nativo di Créteil non dispone della necessaria sicurezza per essere efficiente quando punta al ferro. Lo confermano parzialmente anche i numeri: sono 2,4 i palloni persi per partita, in poco più di 23,4 minuti di gioco;

Costanza
Cordinier soffre spesso di cali a livello mentale nel corso della partita, una normalità per giocatori giovani come il francese. Ad ogni modo per diventare un tiratore e, nel complesso, un giocatore affidabile dovrà migliorare il suo approccio mentale lungo tutta la durata dell’incontro;

 

Draft Stock

Dopo una prima parte di stagione davvero sorprendente, che aveva di fatto catapultato Cordinier a fine primo giro, il francesino della Marna ha sofferto un periodo di calo, durante il quale sono venute alla luce tutte le pecche del suo gioco. La giovane età e l’arsenale offensivo promettente sono comunque biglietti da visita che gli varranno una chiamata al secondo giro, per un prospetto che già da tempo è sui radar NBA.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy