NCAA 2015-16 Scouting Report | Troy Williams

NCAA 2015-16 Scouting Report | Troy Williams

Commenta per primo!

A cura di Alberto Buffin

Troy Williams
Ala Piccola | Indiana Hoosiers | Junior

Altezza: 200 cm
Peso: 93 kg
DOB: 31/12/1994
High-School: Phoebus

Scouting Report

Pros

Doti atletiche

Williams è uno degli atleti più impressionanti di tutta la Nazione, possedendo una rapidità ed un’elevazione fuori dal comune. Grazie ad esse, diventa una minaccia notevole in campo aperto, come ha potuto ampiamente dimostrare nella fase offensiva ad alta velocità proposta da Tom Crean;
Versatilità

Tenendo in considerazione le doti atletiche ed una stazza tutto sommato di buon livello, il junior degli Hoosiers è abile nel ricoprire più posizioni quando impiegato sul terreno di gioco. Con la maglia biancorossa l’abbiamo visto variare dal backcourt fino a sotto le plance, dove utilizza l’elevazione per aiutare il lungo di peso nella protezione del ferro;
Abilità a rimbalzo

Bastano i numeri: 7,4 rimbalzi in 27,6 minuti di gioco nel 2014-15, dato impressionante per un esterno, anche valutando le 2,2 carambole catturate nella metà campo offensiva. Grazie alle sue doti atletiche, Williams è dunque capace di essere un fattore anche sotto i tabelloni, risultando decisivo per una squadra scoperta nel reparto lunghi come Indiana;
Cons

Disciplina

Nonostante i progressivi miglioramenti fatti registrare di annata in annata, la capacità nel leggere il gioco da parte di Williams rimane ancora un punto di domanda molto condizionante per un giocatore che si prospetta come un pezzo da rotazione al piano di sopra. Se vorrà ricoprire il ruolo di esterno in NBA, deve disciplinarsi mentalmente ed evitare cali di concentrazione;
Tiro

Sebbene si siano fatti registrare alcuni importanti passi in avanti, Williams deve migliorare anche nelle conclusioni a canestro. Le sole 0,4 triple tentate a partita nella scorsa annata sono un dato davvero misero agli occhi degli scout NBA, che cercano nel junior la sicurezza nel poter convertire con costanza un jumper da lontano;
Trattamento di palla

Ball-handling ma non solo: ricollegandoci al discorso fatto riguardo alla scarsa disciplina nelle letture, si posso spiegare le 2.2 palle perse fatte registrare durante la passata stagione, troppe per un giocatore che non è chiamato così frequentemente a trattare la palla;
Draft Stock

Potrebbe essere la stagione della verità per Williams: se dimostrerà di aver acquisito una certa sicurezza nel tiro da fuori, le chiavi per il primo giro sono nelle sue mani. Altrimenti, è materiale da secondo turno, considerando le sue grandi capacità atletiche.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy