NCAA 2015/16 Scouting Report | Marcus Paige

NCAA 2015/16 Scouting Report | Marcus Paige

Andiamo a scoprire uno ad uno i volti che verranno selezionati nella notte del Draft 2016. Oggi tocca a Marcus Paige.

Commenta per primo!
AP Photo/Gerry Broome

A cura di Alberto Buffin

Marcus Paige
Playmaker | North Carolina Tar Heels | Senior

Altezza: 185 cm
Peso: 71 kg
DOB: 11/9/1993
High School: Linn-Mar

Scouting Report

Pros

Tiro perimetrale
Paige si sta essenzialmente mostrando come ottimo tiratore da oltre l’arco, arrivando da un 2014-15 nel quale ha tirato con il 39,5% su 6,3 tentativi, numeri che al momento stanno calando (34,5% su 5,8 tiri) anche a causa dell’infortunio al polso destro (non la sua mano principale) al quale ha dovuto far fronte ad inizio stagione. Risulta efficace sia dal palleggio, ambito nel quale rimane ancora discontinuo, che con i piedi a terra, particolare nel quale sta migliorando grazie alla capacità di giocare lontano dalla palla;

Playmaking
Il senior dall’Iowa è capace di leggere il gioco in maniera sopraffina, sia quando si ritrova il pallone in mano sia quando agisce come scorer, con Berry o Britt a gestire il possesso. Nonostante il progressivo registrato al dato degli assist, Paige è un buon passatore, abile nel trovare linee di passaggio e soprattutto nel sbizzarrirsi col pallone in mano, confezionando cioccolatini spettacolari per i compagni. Inoltre, ha ridotto il numero delle palle perse, portandolo ad un attuale 1,2 su 30,9 minuti d’utilizzo;

QI cestistico
Della fase offensiva abbiamo già parlato: veniamo ordunque alla difesa, zona in cui le doti atletiche e fisiche del numero 5 potrebbero essere fuorvianti. Nonostante i problemi nei campi appena citati, che approfondiremo in seguito, Paige è stato capace di mantenere intatto il buon valore difensivo acquisito ai tempi del liceo, rendendosi autore di un solido numero di palle rubate a partita (1,3, contro le 1,7 dell’anno passato) e traslando la sua intelligenza cestistica anche nella metà campo difensiva, nella quale potrebbe diventare un buon difensore da sistema;

 

Cons

Doti atletiche
Paige è considerato un atleta sotto la media NBA, a causa di una scarsa esplosività che limita le sue giocate al ferro. Anche nella metà campo difensiva viene spesso attaccato dagli esterni rivali, capaci poi con due o tre palleggi di spianarsi la strada verso il canestro. Al college ha accusato diversi problemi fisici, che potrebbero rendere ancor più ardua la strada verso migliorie riguardanti la prestanza atletica;

Stazza
Arrivando a malapena a toccare quota 185 centimetri, gravano molti dubbi sul fatto che Paige possa consolidarsi come un abile realizzatore anche al piano superiore, dove dovrà necessariamente far fronte a pariruolo ben più fisicati. Il corpo esile non aiuta in questo senso;

Discontinuità
Questo punto potrebbe essere interpretato come un luogo comune per molti prospetti che si affacciano al mondo NBA, a causa della loro giovane età. Dal generale dei Tar Heels però, ci si aspetterebbe un impatto molto più deciso, soprattutto in termini realizzativi. North Carolina è basata sulla grande fertilità offensiva, e potrebbe ottenere molto di più da Paige se solo affinasse la costanza delle sue letture, non sempre di qualità;

 

Draft Stock

Le possibilità di rientrare tra i primi 60 per Paige passeranno tutte dal Torneo NCAA, dovre dovrà salire in cattedra assieme agli altri uomini d’esperienza per guidare i Tar Heels al tanto agognato titolo, che manca dal 2009. I difetti sono quasi tutti incolmabili, ma alla scarsa attitudine atletica Paige rimedia con un’ottima intelligenza cestistica, che dovrebbe garantirgli una chiamata verso la fine del secondo giro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy