NCAA, i risultati della notte: favola Saint Mary’s, Gonzaga al tappeto

NCAA, i risultati della notte: favola Saint Mary’s, Gonzaga al tappeto

Rui Hachimura fermo a 9 punti, Zags irriconoscibili con soli 47 punti realizzati.

di Andrea Indovino, @Andreaind3

Il college basket appassiona perchè ogni singola partita non è mai scontata, e spesso chi deve recitare il ruolo di ‘lupo’ finisce per essere l’agnellino di turno, e viceversa. Ciò che è accaduto questa notte nella finale della West Coast ha dell’incredibile: Gonzaga, assoluta dominatrice della Conference, e una delle favorite per la vittoria finale della March Madness, si fa sorprendere clamorosamente da Saint Mary’s che in questo modo scrive una pagina indelebile della storia di questo piccolo college di Moraga, in California, e festeggia l’accesso alla Big Dance. Capolavoro difensivo dei Gaels che vincono per 60-47 togliendo ritmo ed ogni certezza a degli irriconoscibili Zags, autori di una prova più che opaca e di un misero 37.5% dal campo (2/17 da tre).

Sono 17 i punti del junior Jordan Ford, 13 quelli di Tanner Krebs che oscurano i più conosciuti avversari Rui Hachimura (fermo a 9 punti) e Josh Perkins (10, con 4/14 dal campo). Salva la faccia solo Brandon Clarke, che prova a caricarsi i Bulldogs sulle spalle con 16 punti, ma gli sforzi dell’ala da Phoenix sono resi vani dal nulla che trova intorno per gran parte dei 40′ di gioco. Gonzaga, dunque, dovrà attendere il responso del Comitato della Selection Sunday per avere la certezza di partecipare al Torneo.

Nella notte, staccano il pass per la March Madness altre quattro squadre: Northeastern, Fairleigh Dickinson, Northern Kentucky e North Dakota State.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy