NCAA Weekly Recap Division I – UCLA scende all’ottavo posto, salgono Gonzaga e UK

NCAA Weekly Recap Division I – UCLA scende all’ottavo posto, salgono Gonzaga e UK

Tutto ciò che è accaduto sui parquet più importanti del college basketball durante la settimana.

Commenta per primo!

ACC

Terzetto al comando della conference, Dennis Smith affonda Duke
di Pietro Pisaneschi

ACC2

North Carolina State non vinceva al Cameroon Indoor Stadium di Durham da oltre vent’anni. Ha sfatato il tabù nella nottata di Lunedì battendo Duke di misura 84-82 grazie ai 32 punti e 6 assist di Dennis Smith sempre più in odore di lottery pick al prossimo Draft Nba (gli ultimi mock draft lo posizionano come scelta n° 3). Non è la sola prova settimanale di alto livello per la pointguard degli Wolfpack che ha sfiorato la tripla doppia nella sfida persa 93-88 contro Wake Forest vergando un referto da 15 punti, 13 assist e 7 rimbalzi. Ma a spartirsi la vetta della Acc ci sono tre squadre con il medesimo record: 6-1. Guarda tutti dall’alto, in virtù degli scontri diretti, Florida State. I Seminoles salgono anche di ranking (adesso #6 della nazione) battendo in serie Louisville (68-73, out Quentin Sneider per i Cardinals) e Notre Dame. Contro i Fighting Irish il protagonista assoluto è stato un altro prospetto interessante in ottica prossimo draft: Jonathan Isaac. L’ala del Bronx piazza 23 punti, 10 rimbalzi e 7 stoppate due delle quali funzionali a bloccare due tiri consecutivi di Notre Dame a 4” dalla fine e certificare 80-83 finale. Nonostante la sconfitta in Florida, Notre Dame si mantiene in testa battendo Syracuse 66-84 e proseguendo l’imbattibilità casalinga al Purcell Pavilion (12-0 in stagione). Monumentale la prova di VJ Beachem che siglia il proprio career high di 30 punti con un eccellente prova balistica da 6/10 da tre. La terza regina della Acc è North Carolina che riesce a battere Boston College 90-82 in una partita più complicata del previsto. Ci pensa Joel Berry ad indirizzare la W verso la collina giusta, quella di Chapel, con una tripla a 1’14” dalla fine che taglia i fili della speranza per le aquile di Chestnut Hill. Dietro al terzetto di testa, c’è la miglior difesa d’America: Virginia. I Cavaliers battono prima Boston College 71-54 e poi Gerogia Tech 49-66. Festeggiamenti per Landon Perrantes che con gli 11 punti messi a segno contro i Yellow Jackets, diviene il 4° giocatore del programma universitario di Virginia a raggiungere quota 1000 punti e 500 assist.

ACC

#6 Florida State 6-1, 18-2
#9 North Carolina 6-1, 18-3
# 14 Notre Dame 6-1, 17-3
#12 Virginia 5-2, 15-3
#13 Louisville 4-3, 16-4
Virginia Tech 4-3, 15-4
#17 Duke 3-4, 15-5
Wake Forest 3-4, 12-7
Georgia Tech 3-4, 11-8
Syracuse 3-4, 11-9
NC State 3-5, 14-7
Miami 2-4, 12-6
Boston College 2-5, 9-11
Pittsburgh 1-5, 12-7
Clemson 1-4, 11-6

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy