Un giocatore di basket è stato ucciso a Chicago

Un giocatore di basket è stato ucciso a Chicago

Altra notte violenta a Chicago: ucciso un cestista con vari colpi di pistola.

di Ario Rossi

Jonathan Mills non è certo un nome che molti, nemmeno negli States, conosceranno. Tuttavia ieri sera una raffica di proiettili l’ha lasciato senza vita nella zona di Lawndale.

Aveva vinto un titolo statale alla High School con North Lawndale nel 2009, con una media di 14 punti e 16 rimbalzi – lui che era capace di giocare in entrambi i ruoli di ala e anche da centro. Il suo college fu Southern Mississippi, prima di andare a giocare in Canada. Lì venne bannato per brutta condotta e quindi ultimamente scorrazzava per la neo istituita Midwest Basketball League con i Chicago Furys. Sembrava che ci fossero offerte dall’Europa ed era pronto ad accettarle, ma a 26 anni, finora senza un motivo, Jonathan Mills non c’è più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy