Gli Harlem Globetrotters tornano a Ferrara

Gli Harlem Globetrotters tornano a Ferrara

Uno dei giocatori, ‘El gato’ Melendez, ha fatto visita alla città

Commenta per primo!

Dopo oltre trent’anni, tornano nella città estense le icone dell’intrattenimento cestistico americano conosciute in ogni parte del mondo. Per celebrare i novant’anni dalla fondazione della squadra, gli Harlem Globetrotters metteranno in scena un programma speciale: la prima parte sarà ‘vintage’ vestendo i classici shorts corti ed eseguendo grandi numeri classici del passato, la seconda parte invece vedrà un’esibizione del tutto nuova con incredibili schiacciate che coinvolgerà anche tre giocatrici facenti parte della squadra.

A presentare il tutto a Ferrara, è stato il portoricano (il primo nella storia degli Harlem) Orlando ‘El gato’ Melendez. Uscito nel 2001 dalla prestigiosa università di North Carolina, ha giocato come professionista soprattutto in Porto Rico facendo anche parte della nazionale. Da tre anni fa parte degli Harlem Globetrotters e si è detto favorevolmente colpito dalla città: “è la prima volta che vengo a Ferrare e devo dire che mi è piaciuta molto, soprattutto dal punto di vista storico ed architettonico avendo io studiato proprio architettura. Noi giriamo tutto il mondo portando gioia e risate, il nostro obiettivo è quello di fare qualcosa di bello per la comunità (il giocatore nel pomeriggio farà una visita ai bambini del reparto pediatrico nell’ospedale di Cona ndr). A volte visti i fitti impegni che abbiamo non è possibile intrattenersi molto in un luogo, ma questa volta sono veramente contento di poter portare qualche momento di gioia anche ai bambini bisognosi.”

Come tutti i giocatori di questa particolare squadra, anche lui ha un soprannome ovvero El gato: “da ragazzino mentre andavo assieme a mio padre a giocare a pallacanestro, mi cadde per terra un pezzo del panino che stavo mangiando. Questo attirò almeno 5/6 gatti che mi seguirono lungo tutta la strada che portava al campetto, i miei amici mi videro arrivare assieme a loro e da allora mi chiamano così”.

Appuntamento quindi per il 25 maggio al Pala Hilton Pharma, la città ha risposto alla grande visto che fino ad ora sono stati staccati oltre 1700 biglietti. Da non dimenticare la possibilià per i tifosi di acquistare il ‘Magic pass’ che dà il diritto di poter incontrare sul parquet i giocatori due ore prima dello show e di passare alcuni divertenti momenti assieme a loro scattando foto ed imparando incredibili trucchi.

Fotogallery a cura di Alessio Munari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy