Se il basket in poltrona non ti basta più, è ora di seguire un corso

Se il basket in poltrona non ti basta più, è ora di seguire un corso

Commenta per primo!

A volte, quando si chiama un tecnico per aggiustare la lavatrice, il sifone o un portalampada, abbiamo l’impressione che questi professionisti si limitino a pochi tocchi sapienti e risolvano in una manciata di minuti il nostro problema.

Osservando le fatture che ci tocca pagare, ci si chiede se non sarebbe meglio imparare a usare la cassetta degli attrezzi e provvedere da soli ai nostri bisogni.

La tentazione di smettere di guardare e cominciare a “fare” dovrebbe prenderci anche quando guardiamo lo sport in televisione: milioni d’italiani assistono alle partite, che acquistano abbonamenti allo stadio e pacchetti TV ma non ce ne sono altrettanti che praticano sport.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che restare sul sofà, con birra e patatine a portata di mano, è più rilassante che correre ansimando sul campo da gioco.

Occorre ricordare i benefici che comporta lasciare il divano e dedicarsi allo sport? Sudare, correre, stancarsi sono un modo per mantenerci più sani e in forma, ma soprattutto per scaricare la tensione e allontanare i cattivi pensieri: se per qualche ora rinunciamo alle attività cerebrali per dedicarci al corpo ne guadagneranno umore, equilibrio e qualità dei nostri rapporti interpersonali.

Per chi ama il basket, è una scelta quasi obbligata: bisogna trovarsi una squadra, dei compagni, una palestra, due canestri e un pallone! In tutte le città esistono associazioni sportive, dove è possibile praticare la pallacanestro, partecipare a tornei e conoscere altri appassionati.

Chi pratica basket diviene un tifoso migliore, più esperto e competente: scoprendo l’atmosfera del campo, la vicinanza con i compagni e la voglia di vincere si vivono -in scala ridotta!- gli stati d’animo che provano i giocatori professionisti.

Certo, l’ideale sarebbe avvicinarsi alla pallacanestro da piccoli: il minibasket è un’attività ludico-sportiva adatta già ai bambini a partire di 6 anni epriva di controindicazioni.

Ma anche da adulti si può iniziare a giocare, pur non avendo mai praticato: bisogna semplicemente iscriversi a un corso, armarsi di buona volontà per apprendere i fondamentali di tiro, palleggio e passaggio. Si tratterà di “farsi il fiato” e faticare un po’ all’inizio, ma il basket è uno sport divertente che ripaga in breve tempo.

Un sito di annunci che può aiutare è Bakeca, che raccoglie un grandissimo numero d’inserzioni per corsi e scuole di ogni genere, filtrabili in base alla zona geografica d’interesse. Per una ricerca ancora più rapida basterà procedere per parole chiave (es. corsi a Firenze).

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy