DNB-B: si muovono Legnano, Orzinuovi e Urania Milano

DNB-B: si muovono Legnano, Orzinuovi e Urania Milano

Commenta per primo!

Come annunciato ieri dal presidente Tajana, ecco i primi colpi di mercato dei Knights.
Alla presenza del GM Maurizio Basilico, si sono formalizzati nelle ultime ore i contratti di 4 nuovi giocatori che indosseranno la casacca dei Knights; si tratta di Marco Maria Arrigoni, Dario Borroni, Alberto Navarini e Giovanni Penserini.

Marco Maria Arrigoni è una “vecchia” conoscenza di Legnano, infatti un paio di stagioni fa ha militato nella Sangiorgese, risultando alla fine dell’anno una della ali migliori del campionato, il che lo ha portato al salto di categoria in DNA a Latina. Giocatore nato nel 1991 di 198 cm, è il classico “4”, molto atletico e con ottima propensione difensiva, è scontato che occuperà sempre posizioni vicino a canestro. Nella scorsa stagione si è riuscito a ritagliare 20 minuti di utilizzo, producendo 6.3 punti a gara, 4.5 rimbalzi, 1.2 recuperi e 7.1 di valutazione.

Dario Borroni è a tutti gli effetti “l’enfant du pays” di Saronno, con cui ha giocato le giovanili e diverse stagioni in DNC. Convocato anche nelle nazionali giovanili, Borroni è sempre risultato uno dei giocatori più interessanti della sua annata che è il 1990. Ha esordito in prima squadra a Saronno nella stagione 2008/2009 come giovane aggregato, ma nell’ultima stagione si è confermato come un giocatore determinanti per le sorti della sua squadra. infatti con un minutaggio vicino ai 30 minuti per gara, è risultato il secondo miglior realizzatore della squadra con 13 punti di media a cui ha aggiunto 4.1 rimbalzi e 1.7 recuperi. Discreto tiratore (41% da 3 punti) giocherà nel ruolo di guardia e ala piccola.

Alberto Navarini, giocatore giovanissimo (1996 l’anno di nascita), è il play della Nazionale Italiana U17 e ha vinto, nelle file della AJ Milano, due scudetti giovanili (categoria U15 2010/11 e U17 2012/13), risultando sempre il play del quintetto ideale del torneo. Nato cestisticamente alla Canottieri Milano, è un playmaker dalle grandi capacità di passaggio e di lettura del gioco, alla prima esperienza con una squadra senior. Sarà utilizzato come cambio del play titolare.

Giovanni Penserini, per i più attenti è un giocatore conosciuto, infatti, i Knights lo hanno già incontrato in finale di Coppa Italia 2013 nelle file di Ravenna, e nei playoff 2009/2010 con Senigallia. Nato il 21/03/1988 ha militato per le sue prime stagioni da senior nelle file di Senigallia in DNB, in cui nella semifinale promozione, ci punì con 9 punti in gara 1, e addirittura 19 in gare 2, lanciando Senigallia alla finale contro Piacenza. Nell’ultima stagione ha giocato per la Acmar Ravenna, con cui ha vinto la Coppa Italia (purtroppo nelle finale contro Legnano) e il campionato di DNB del girone B, raggiungendo la promozione in DNA. Guardia e ala piccola, può occasionalmente giocare come 4 tattico. Discreto realizzatore con 9.2 punti di media, ha ottime percentuali da 2 (54%) sfruttando il suo tiro e le sue capacità di uno contro uno. Nei 25 minuti in campo nell’ultima stagione ha catturato 3.5 rimbalzi, recuperando 2 palloni a gara e servendo 2 assist a partita.

A segno anche Oriznuovi che accoglie il rientrante ex Piacenza e Fabriano Mirko Trapella. Cremonese di nascita, classe 1988, ala-pivot di 205 cm, Mirko dopo i primi passi in palestra ad Ombriano si forma nei floridi settori giovanili di Casalpusterlengo e della Snaidero Udine. Torna a Cremona nella stagione 2005/2006 chiamato dalla Vanoli Soresina di coach Andrea Trinchieri e vi rimane due anni, festeggiando la vittoria del campionato di B1 al primo ed esordendo in LegaDue al secondo. Gioca un anno in prestito a Valenza Po in B2 (8,1 punti e 5,8 rimbalzi in 25 minuti) per poi ritornare nella squadra lombarda l’anno della promozione in serie A. Successivamente si trasferisce a Piacenza dove rimane due anni e ottiene la promozione dalla B2 alla B1. L’anno 2011/2012 è a Fabriano in DNA dove in 22 minuti giocati produce 7,3 punti e 5,7 rimbalzi di media. 
L’anno scorso Mirko è rimasto fermo a causa di problemi familiari, ed anche per questo motivo è entusiasta della chiamata della nostra società: “sono grato a coach Eliantonio e a tutta la dirigenza orceana che mi danno la possibilità di tornare a giocare in un campionato molto competitivo quale sarà la LegaTre e allo stesso tempo di rimanere vicino alla mia famiglia. L’allenatore mi conosce per avermi già allenato a Soresina e quindi so cosa vuole da me e lui sa quello che posso dare. Dopo un anno di stop non vedo l’ora di ricominciare.”
Contento anche il GM Domenico Menni: “dopo aver rivolto la nostra attenzione ai piccoli, siamo contenti di aver messo la prima importante pedina del reparto lunghi. Mirko è giovane, atletico, buon rimbalzista e stoppatore, siamo convinti che farà molto bene”.

Partito invece Stefano Cacciani, che dopo due anni in magli orceana ha firmato per la prossima stagione con APL LISSONE , un ritorno nella squadra che lo ha visto protagonista di una finale 4 anni fa in DNC.

Sul fronte Urania Milano, invece, facciamo il punto: Confermato Andrea Resca, anche coach Marcello Ghizzinardi rimane sulla panchina per la prossima stagione. L’accordo sul rinnovo del contratto tra la società meneghina e il coach lodogiano si è già formalizzata da tempo, forte della reciproca stima, ed insieme alla dirigenza si sta lavorando sulla composizione del roster per la prossima stagione. Il lavoro del coach, che si avvalerà di Marco Gandini, nella doppia veste di assistente coach DNB e Responsabile Tecnico Giovanile, è quello di individuare i giocatori giusti per proseguire la crescita tecnica e societaria che l’Urania sta portando avanti in questi anni. Marcello insieme a Marco, è stato ad Udine in occasione delle finali nazionali Under 19, proprio per visionare possibili talenti da inserire nella formazione 2013/14.

Tre i nuovi arrivi.

Andrea Paleari vestirà per la prossima stagione i colori dell’Urania, nato a Fabriano il 06.06.1981, ala di 202 cm che si preannuncia come una pedina importante per la prossima stagione DNB.

Paleari lo scorso anno in DNB nello stesso giorne dell’Urania, ha fatto parte del roster dellla Bakery Piacenza con ottime valutazioni e prestazioni.

Coach Ghizzinardi lo conosce bene perchè è già stato alle sue dipendenze nell’esperienza di Vado Ligure, gli abbiamo chiesto di parlarci del nuovo acqusto:
“”””””””””” Andrea è un giocatore importante per la nostra categoria. Pur avendo disputato ottimi campionati anche nell’allora B1, ha fatto incetta di riconoscimenti nei vari girono della B2 come miglior giocatore per valutazione statistica. La sua versalità, il suo eccletismo, oltre che la conoscenza del gioco, soprattutto se non accompagnata da un pizzico di superficialità ne fanno un giocatore fondamentale per l’Urania che verrà. Quando ho avuto il piacere di allenarlo a Vado Ligure ne ho anche apprezzato la disponibilità e la capacità di mettere al servizio della squadra queste sue indubbie qualità individuali al fine del raggiungimento di un obbiettivo importante. Mi aspetto di ritrovare un giocatore motivato e rigenerato da un’ottima stagione dopo aver passato un momento difficile dopo l’infortunio.””””””””””

Andrea Paleari ha anche giocato per la Carisp Cesena, Titano San Marino, Fulgor Fidenza, Pallacanestro Sant’Antimo, G.s. Riva del Garda, Virtus Civitanova Marche oltre alle citate Riviera Basket Vado Ligure e Bakery Piacenza.

Trovato l’accordo per la stagione 2013/2014 anche con la guardia milanese Andrea Bianchi. Andrea nell’ultimo anno all’Erogasmet Pallacanestro Crema con la quale ha chiuso la stagione con 18.8 punti per gara.

“Abbiamo voluto fortemente Andrea, sicuri che potrà essere determinante grazie al mix di talento ed esperienza.”

Last but not least, Federico De Bettin, classe 1994, playmaker, che diventa Wildcat.

Milanese, proveniente dal settore giovanile dell’Olimpia Milano, capitano dell’under 19 eccellenza , Federico sa mettere in campo grande agonismo e determinazione non avendo paura di niente e di nessuno.

Il commento del general manager Luca Biganzoli: ” Federico ha accettato la nostra proposta senza pensarci su due volte, è stato appagante vedere che noi eravamo una sua priorità esattamente come lo era lui per noi”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy