DNB Gara1 Playoff. Il Punto, in esclusiva, del Girone C

DNB Gara1 Playoff. Il Punto, in esclusiva, del Girone C

Commenta per primo!

Fattore campo rispettato in queste semifinali playoff. Facile per la BNB, molto meno per Roseto, ma ci aspettano ancora grandi battaglie per vedere chi vincerà questo campionato e approdare in Lega2 silver

Madogas Natural Energy BNB – Autosoft Scauri 83-67

Partita senza storia già dal 1° quarto concluso 25-10. Scauri è priva del play titolare Lenardon, Zaccariello mette la museruola a Genovese e i bravi Torboli e Iannone non bastano a Scauri per impedire che i nordbaresi controllino agevolmente il match. Alla fine per la BNB top scorer Palombita con 19 punti, ma MVP Zaccariello che oltre ad annullare Genovese mette a segno 14 punti, 15 per Ferraro e 11 per Stella e Ancellotti. Per Scauri, come già detto, non basta la buona partita di Torboli 17 punti con 5/7 dall’arco, e di Iannone 13 punti e 3/4 dalla lunga. Bene anche Serino con 13 punti e 9 rimbalzi, in ombra oltre Genovese anche Pozzi. Certamente per ribaltare il risultato e portare il match a gara3 servirà un’altra Scauri giovedi sera, vista la partita di domenica sera il confronto pare nettamente sbilanciato a favore dei vincitori della regular season, ma nell’infuocato catino del Pala Borrelli si potrebbero sparigliare le carte in tavola.

Mec Energy Roseto – Lighthouse Trapani 71-65

Come preventivato sfida equilibrata e caldissima al PalaMaggetti. Davanti a quasi 3000 spettatori Roseto e Trapani hanno dato vita a una 1° semifinale entusiasmante, se non dal punto di vista tecnico sicuramente da quello delle emozioni. Partita in equilibrio con le due squadre che si alternano al comando. Roseto deve ancora fare a meno di Marcante ma recupera un buon Stanic e Leo è devastante e dominante come suo solito quest’anno, alla fine per il centro pugliese 26 punti.

Roseto in vantaggio nel 1° tempo, Trapani grazie a Virgilio e Rizzitiello recupera nel 2° arrivando anche al +6, si rimane sul filo dell’equilibrio fino alla fine con Roseto che prevale nel finale grazie alla precisione nei tiri liberi e all’espulsione di un nervoso Ianes. Alla fine tifosi rosetani in festa e siciliani un po’ amareggiati per alcune decisioni finali e per i tanti falli contro fischiati. Per Roseto, come già detto, sugli scudi Leo e Stanic, un po’ in ombra Petrucci. Per Trapani Rizzitiello 19 punti Virgilio 14 e Tardito 12. Si replica mercoledi sera a Trapani, i siciliani conteranno sull’effetto imbattibilità del PalaDespar per rimettere la serie in parità e giocarsi il tutto per tutto in gara3 a Roseto. Per gli abruzzesi dovrebbe ancora mancare Marcante, mentre i siciliani dovranno verificare l’eventuale squalifica, se ci sarà, di Ianes.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy