DNB, Le Finali, Girone A – Monticelli-Sangiorgese, la preview

DNB, Le Finali, Girone A – Monticelli-Sangiorgese, la preview

Commenta per primo!

LA FINESTRA (a cura di Pietro Albertinelli)

Finale molto attesa quella che vedra’ gara 1 andare in scena al PalaVilla Lunedi’ sera tra una delle favorite di inizio stagione , Monticelli, e una delle rivelazioni ,Sangiorgese.I favori del pronostico sicuramente vanno ,anche se con poco margine di scarto al roster di coach Morandi visto che come si diceva e’ una delle formazioni che era partita con i “galloni” di squadra da battere.Le due sfide andate in scena durante la stagione regolare hanno sentenziato un verdetto di parita’ con la vittoria casalinga dei franciacortini e la vittoria,sia pure risicata,dei “Draghetti” al PalaBorsani.La formazione di coach Albanesi durante l’arco della stagione ha via via acquisito sempre maggiore sicurezza e solidita’ tanto che poi nel post season ha avuto la meglio con un perentorio 2-0 dei “cugini” della Royal e poi ha piegato 2-1 Varese andando a violare il Campus.Da parte sua Monticelli,pura tra mille voci, piu’ o meno fondate, sulla situazione societaria ha saputo navigare sicura durante la regular season infilando un girone di ritorno da antologia per poi fare “percorso netto” ai play off (2-0 sia con Costa Volpino che con Tortona).A questo punto che dire ? Diamo il via allo spettacolo e che vinca il migliore !!

QUI MONTICELLI (a cura di Marco Mezzapelle)

Una finale da vivere tutta d’un fiato quella che si accingono a disputare la Controlgom Monticelli ( con i favori del pronostico ) e la Sangiorgese.

Una serie che però non ha nulla di scontato, nella regular season infatti le due squadre hanno rispettato il fattore campo: una vittoria per i meneghini nella gara d’andata maturata al termine di un supplementare (91-90) con la risposta della Bettinzoli tra le mura amiche con un vantaggio di undici punti.

I franciacortini han sinora disputato un ottima post season sbarazzandosi con un doppio 2-0 Costa Volpino prima e Tortona poi, stesso percorso per la Sangiorgese che, a sorpresa, ha eliminato la rivale storica non che superfavorita Castellanza per poi espugnare due volte il Palacampus di Varese e guadagnarsi una meritata finale.

Tanti gli spunti tattici che andrebbero analizzati per questo match, Sangiorgio che da tempo deve fare i conti con l’assenza di Gurioli, ha trovato un ottimo fatturato da Benzoni che in stagione è stato il miglior realizzatore del girone con 18 punti a partita e 6 rimbalzi, a contrapporsi all’ala bianco azzurra tutto il talento del Principe di Pergamino Luciano Masieri, anche per lui numeri importanti con quasi 16 punti e 8 rimbalzi a giornata.

Monticelli in quanto ha talento può inoltre schierare altri pezzi da novanta, il campionato giocato da Giovanelli è a dir poco strepitoso, i numeri non danno certo l’idea del peso specifico delle prestazioni del Pitbull di Pedrengo, a lui il compito di limitare un’altra bocca da fuoco come Bianchi, protagonista per altro nella vittoria casalinga del girone di andata.

Coach Simone Morandi che nella faretra dispone anche dei vari Bertolini, Rombaldoni, capitan Ochoa e dei giovani ma importanti Rodriguez e Olivieri in settimana ha ricordato l’importanza del fattore pubblico, una tifoseria tanto calda quanto bollente che mai ha fatto mancare l’apporto alla squadra, un vero sesto uomo in campo.

Gli ingredienti per gustarci una deliziosa serie ci sono tutti, ora fuori i secondi, solo il campo saprà incoronare la regina che spiccherà il volo verso la Legadue Silver.

QUI SANGIORGESE (a cura di Francesco Colombo)

Dopo aver affrontato un campionato lungo e ricco di gioie e delusioni finalmente la LTC Sangiorgese basket è riuscita a raggiungere i playoff. Il campionato si è chiuso con la sconfitta della LTC da parte dell’ABC ROBUR ET FIDES. nonostante ciò la squadra è uscita lanciata, in ottima forma e con le sue 17 partite vinte su 30 ha guadagnato il quinto posto nel campionato di DNB.

Impressionanti le serie contro Legnano e Varese, fatte proprie contro pronostico Il roster arancio e blu è stato creato dal presidente Carlo Ponzelletti e con l’aiuto del coach Marco Albanesi. La squadra è formata da ragazzi giovani quali Alessandro Zanelli (play), Gianluca Valesin (guardia), Andrea Amato (play), Sebastiano Bianchi (guardia), Matteo Grampa (guardia) e Federico Saini (centro). Oltre a questi giovani sono presenti giocatpri con più esperienza quali Daniele Benzoni, Alessandro Gurioli e Alessandro Priuli. Pronti a dare battaglia. 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy