DNC, 26a Giornata – La preview, in esclusiva, del Girone D

DNC, 26a Giornata – La preview, in esclusiva, del Girone D

Commenta per primo!

Ultimi 40 minuti nel girone D con qualche verdetto ancora da decretare prima delle vacanze per alcuni e del sogno promozione per altri.

Onore e merito all’Orva Lugo che battendo la Sangio ha raggiunto il traguardo della DNB, la formazione di coach Ortasi ha meritato senza dubbio la promozione dimostrandosi la squadra più continua salvo l’ultimo scorcio di stagione. Chiusura tra le mura amiche contro Castiglione Murri in un match che ha ancora molto da dire sponda bolognese. Un successo di Albertini e compagni darebbe il terzo posto matematico ai bianco-blu.

Tenterà di confermare il secondo piazzamento la Sigma Imola impegnata a San Marino contro i Titani desiderosi di cogliere il nono posto. Pronostico tutto dalla parte degli ospiti con un super Porcellini sempre decisivo nelle gare che contano.

Chiude col derby la Ecoelpidiense P.S.Elpidio che sul parquet amico affronta la Sangio P.S.Giorgio. Un derby è sempre un derby soprattutto per i due sangiorgesi sponda elpidiense Tombolini e Schiavi ma anche perché i ragazzi di coach Ripa che non vorranno fare brutte figure dopo il raggiungimento di una salvezza strameritata nonostante mille problematiche. Sarà gara vera anche perché la Ecoelpidiense nutre ancora la speranza di arrivare terza in virtù di una possibile sconfitta di Murri.

A difendere la quarta piazza c’è San Lazzaro che a Reggio Emilia vorrà chiudere degnamente una stagione positivissima, per i locali invece salvezza tranquilla, unico obiettivo regalare un’ultima gioia ai propri tifosi.

Sulla carta impegno facile per Giulianova che affronta al PalaCingolani di Recanati la Lui Porte, abruzzesi sesti con l’orecchio teso a quello che succederà a Reggio Emilia mentre leopardiani già tranquilli da qualche domenica vista la salvezza ampiamente raggiunta nel primo anno di C Nazionale.

Un’altra neopromossa impegnata in zona Play-Off è Bertinoro che ospita Fabriano in un match tutt’altro che semplice. Un successo per i bianconeri significherebbe settimo posto mentre i marchigiani, dopo la gioia di domenica contro Pesaro, tenteranno il tutto per tutto per ottenere il bis che potrebbe clamorosamente dare la salvezza diretta in caso di debacle ascolana a Pesaro.

Chiude il programma proprio Ascoli impegnata a Pesaro in un match senza ritorno, la sconfitta e l’eventuale vittoria di Fabriano a Bertinoro condannerebbe le Towers alla C regionale. Se tutto dovesse restare invariato sarebbe spareggio con Fabriano che parte avvantaggiata potendo giocare l’eventuale bella al PalaGuerrieri.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy