DNC, Gara 3 Quarti di finale playoff – il punto, in esclusiva, del girone E

DNC, Gara 3 Quarti di finale playoff – il punto, in esclusiva, del girone E

Commenta per primo!

Koi Pack Empoli(5)- Reale Mutua Perugia(6) 77-69
È “Win or go home” al Palasport di Ponte a Elsa che vede fronteggiare la Koi Pack e la Reale Mutua. La partenza dei padroni di casa non è delle migliori, la partita è caratterizzata da grande equilibrio, a fine primo quarto gli ospiti sono addirittura in vantaggio di due lunghezze. Il secondo quarto invece è caratterizzato dal massimo sforzo dei ragazzi di Coach Mosi che, con il solito Vannini, impressionante la sua costanza, piazza un 8-0 che taglia le gambe agli ospiti. Si va all’intervallo sul +13. Perugia si trova con le spalle al muro e, insieme ad un calo di concentrazione della Koi Pack, rientra in partita e, con 6 punti consecutivi di Negrotti, torna a farsi vedere a -5. I biancoblu riescono a tenere lontani gli umbri con i tiri liberi e piazza la spinta decisiva a cavallo tra terzo e quarto periodo, tornando sul +14. Gli ultimi minuti sono quasi di “amministrazione” e i padroni di casa si qualificano per le semifinali, dove sono attesi da Monsummano. Buone notizie per coach Mosi non solo da Vannini,a dir poco mostruoso con 21 punti e 9/15 dal campo conditi dalla bellezza di 22 rimbalzi (di cui 13 offensivi!) e 2 stoppate, ma anche da un Di Biase sopra la media con 19 punti e 10 rimbalzi.

Valentina’s Bottegone(3)- Bama Altopascio(8) 81-61
Al PalaCarrara va in scena il terzo e ultimo capitolo di una serie veramente interessante tra i padroni di casa di coach Bassi e la Bama Altopascio.
La partita inizia all’insegna dell’equilibrio, con gli ospiti rosablu che mettono timidamente avanti la testa, ma vengono prontamente raggiunti da Bottegone. Altopascio continua a spingere sull’acceleratore e dall’8-8 al 4º minuto piazza un allungo importante grazie ad un parziale di 10-2 guidato da Verdiani e Incerpi. Si va alla prima pausa con gli ospiti a sorpresa in vantaggio di 9 lunghezze.
Nel secondo periodo la musica cambia totalmente. Un Rossi Emanuele incontenibile mette 16 punti tutti nei secondi dieci minuti, e la difesa giallonera si chiude alla perfezione concedendo agli avversari solo 7 punti. Risultato: si va all’intervallo lungo sul 41-33 per i padroni di casa.
Il terzo periodo prosegue sulla falsa riga del secondo: difesa imoeccabile di Bottegone con solo 6 punti concessi e mettendo a bersaglio alcune triple che indirizzano la partita e la serie sulla strada dei padroni di casa che terminano il terzo periodo con ben 23 lunghezze di vantaggio e possono permettersi il lusso di amministrare i restanti 10 minuti. L’MVP della gara è sicuramente Rossi, un vero lusso dalla panchina per Coach Bassi, che in 27 minuti totalizza 20 punti con 9/11 dal campo e 11 rimbalzi. Bottegone promosso con riserve si qualifica comunque con merito alle semifinali, dove affronterà Orvieto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy