DNC, Gara 3 Quarti di finale Playoff- Il punto, in esclusiva, del girone H

DNC, Gara 3 Quarti di finale Playoff- Il punto, in esclusiva, del girone H

Commenta per primo!

Gela e Catanzaro vincono gara3 e conquistano il passaggio alle semifinali play-off. Nelle uniche due sfide della domenica, siciliani e calabresi si impongono con ampio margine nei rispettivi derby regionali.

La squadra di coach Anselmo supera 72-59 la Gaudium Canicattì, in un match giocato meglio dai padroni di casa che prendono il largo già nel primo quarto e chiudono con 11 lunghezze di vantaggio (26-15). Gli ospiti replicano nel secondo parziale, riuscendo a ridurre le distanze: all’intervallo lungo, infatti, solo quattro punti separano le due squadre (38-34). Gela torna quella del primo quarto e indirizza il match a suo favore con un parziale di 22-11 che vale l’allungo decisivo: al 30’ i gelesi sono avanti di ben 15 punti (60-45). In evidenza, ben quattro elementi della formazione di casa con Evotti (19), Giusti (18), Occhipinti (17) e Nesti (16), in doppia cifra, che guidano la squadra al successo. Nell’ultimo quarto, Gela mantiene il controllo del gioco e gestisce il risultato contro un Canicattì che, comunque, non si arrende e conclude la sua gara conquistando il parziale (12-14) che non basta a evitare la sconfitta (72-59). Tra gli ospiti, in doppia cifra German (16), Barbaro (12), Sgrò (10) e Festino (11).

Al PalaPulerà, netto successo di Catanzaro sulla Vis Reggio Calabria che si arrende 84-58. Avvio di gara equilibrato con i padroni di casa che cercano l’immediata fuga e gli ospiti che replicano colpo su colpo, chiudendo il primo quarto sotto di appena due punti (20-18). Stesso copione anche nel secondo parziale: Catanzaro sempre avanti, la Vis a rincorrere fino all’intervallo lungo, quando i ragazzi di coach Chiarella vanno a riposo con sei punti di vantaggio (41-35). Alla ripresa i canestri di Scuderi (21) e Fall (18) trascinano Catanzaro che domina il terzo quarto con ben 23 punti contro i 9 soltanto della Vis messi a segno da Gjnaj, Saccà e Marseglia. Al 30’ i padroni di casa sono avanti di 20 lunghezze (64-44): nell’ultimo quarto, controllano senza rischiare e la Vis è costretta ad alzare bandiera bianca. Vittoria meritata per Catanzaro, mentre per i reggini l’avventura nei play-off si ferma ai quarti.

In doppia cifra, per Catanzaro, Scuderi (21), Fall (18), Mercurio (13) e Ippolito (11), mentre, per Reggio Calabria, Pellicanò (17), Marseglia (13) e Grasso (10).

In semifinale, Gela affronterà il CUS Messina, che ha già vinto due volte nel corso della stagione, mentre Catanzaro ritrova Acireale che, nella hanno chiuso la regular season con una vittoria per parte, mentre nella fase ad orologio si sono imposti i siciliani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy