DNC, Gara1 Quarti di finale Playoff- Il punto, in esclusiva, del girone F

DNC, Gara1 Quarti di finale Playoff- Il punto, in esclusiva, del girone F

Commenta per primo!

Tutto o quasi secondo pronostico nella gara 1 dei quarti di finale play-off girone F, vincono tra le mura amiche Sassari, Palestrina e Eurobasket, perde invece in casa a sorpresa la Luiss che si fa sorprendere da Viterbo.

Nelle tre gare giocate sabato spicca sicuramente la sconfitta contro ogni pronostico della Luiss, che dopo una buona partenza si fa sorprendere dalle ottime giocate dei viterbesi, che con un grande terzo parziale, 7-25 si portano avanti con decisione, poi nel quarto finale la reazioni degli universitari spaventa la Stella Azzurra Viterbo che riesce comunque, in un finale molto drammatico a mantenere la giusta freddezza per amministrare due punti di vantaggio che gli consentono di sbancare il palazzetto della Luiss per 65-67. Ai romani non è bastato il solito Polselli. 65-67

Secondo previsione l’Eurobasket si sbarazza nel derby capitolino dei cugini della Tiber assenti ingiustificati in fase realizzativa, saranno solo 48 i punti messi a referto per la Tiber. Dopo i primi due parziali in cui il punteggio rimane sempre in bilico, 13-12, 32-35, nel terzo quarto il colpo di coda definitivo dei padroni di casa che dilagano nel punteggio segnano in 20 minuti altri 31 punti mentre gli ospiti ne segnano solo 13. Gara senza storia come pensiamo tutta la serie. 63-48.

Sassari si divora le velleità di successo di Cassino imponendosi in maniera netta per 92 a 75. La gara vive della forte fisicità messa in campo dai locali che centrano il canestro da ogni posizione, Cassino invece prima sbanda paurosamente, anche 16 punti da recuperare, poi prova per ben tre volte a risalire la china arrivando sempre al massimo a tre possessi di svantaggio . I 5 falli di Confessore e Liburdi e il tecnico al coach Porfidia contribuiscono alla resa degli ospiti nella serie sicuramente più equilibrata dei quarti di finale. 92-75

Palestrina vince e si conferma tonica come non mai, la partita si mette subito bene per i prenestini che mettono il muso avanti in maniera decisa, +10 alla prima sirena, confermano la loro voglia di vincere con un secondo parziale di normale amministrazione prima del colpo letale nella terza frazione in cui i punti di vantaggio diventano alla terza sirena 18. Ultimo quarto di allenamento in vista di gara due. Aprilia in difficoltà sembra appagata per aver raggiunto i play-off, in gara due vedremo se saremo smentiti, 82-61.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy